Torna il progetto di trasposizione in digitale degli articoli tratti della nostra fanzine cartacea (1990-2012).

Siamo arrivati al n. 11 che risale a dicembre 1998; con quel numero l’associazione iniziava un lungo percorso (‘idea di base era quella di dedicarsi a temi specifici), che durò fino al 2010. Con il n. 11 ci fu il ritorno ad una copertina vera e propria, le pagine passavano da 20 a 32, anche se la tiratura rimase invariata (cioè circa 350 copie).

Dopo l’intervista agli autori di The Funky, ecco di seguito un articolo scritto quell’anno (1998, NdR) sulle varie autoproduzioni del 1997-98, tra cui spiccavano le produzioni the Bonerest (Innocent Victim) , con l’esordio di Matteo Casali e Giuseppe Camuncoli e quelli della Factory (ne parlammo meglio nel n. 12 di Fumettomania, NdR).

Mario Benenati, curatore del sito Fumettomania Factory Magazine

L’Associazione FUMETTOMANIA FACTORY – APS, che opera dal 1991 a livello nazionale – senza mai dimenticare le attività svolte nel territorio della propria sede operativa a Barcellona P.G., – ha come finalità la promozione, la divulgazione e la valorizzazione delle tematiche correlate al linguaggio del fumetto.
La “mission” di Fumettomania, è quella di attrarre ragazzi di tutte le età promuovendo progetti a loro dedicati, che parlino di argomenti attuali e coinvolgenti, utilizzando il fumetto, che si profila come forma d’arte autonoma che contiene in sé il codice linguistico della letteratura (le parole), le sue modalità di fruizione, ma anche la sequenzialità del cinema e l’attenzione figurativa delle arti visive tradizionali.
L’impegno dell’Associazione – a 32 anni dalla fondazione – è quello di diffondere la cultura del Fumetto e, fra i nostri obiettivi, c’è la volontà di continuare i progetti culturali e sociali sul territorio con laboratori rivolti a giovani appassionati e alle scuole, mostre personali e collettive dedicate al fumetto, all’illustrazione e affini, presentazioni di fumetti ed incontri con gli autori

Il sommario del n. 11 è riportato di seguito

  • 2 editoriale di mario benenati
  • 3 The Funky: intervista agli autori e recensione
  • 5 Un anno di Autoproduzioni (che stiamo pubblicando oggi)
  • 6 Zero Tollerance: gli ultimi capolavori Marvel
  • 6 Chi è Batman?
  • 8 Nuvole a Cremona:
    chiacchierate con Stefano Ricci, Giovanna Anceschi, Massimiliano De Giovanni,
    • Otto Gabos, Vanna Vinci, Carlo Ambrosini e Claudio Chiaverotti
  • 14 In principio era Tex
  • 16 Portfolio
  • 18 Intervista a Stefano Benni e Impressioni sullo spettacolo ‘Sconcerto’
  • 20 Sognando la realtà realizzando i sogni
  • 21 Zograf, racconti di guerra
  • 21 Spazio indipendenti
  • 22 Recensioni:
    • Tex e Martin Mystère
  • 24 Recensioni Manga:
    • Ushio e Tora; e Berserk
  • 26 Voce alle fumetterie: Intervista ad Alex Bertani
  • 28 L’indiscutibile Supremazia di Alan Moore
  • Anticipazione: Jonathan Steel
  • 31 Sulle tracce di fumettomania
  • 31 Bilal e Ade Capone

Il 1998 è stato ricco di autoproduzioni. Per saperne di più ecco una breve guida su tutte le produzizioni che sono state presentate su AD Anteprima, il bollettino d’informazione della PAN Distribuzione per le librerie specializzate, da febbraio a Novembre. Tutti i fumetti si possono richiedere alla già citata PAN Distribuzione e/o ad Alter Vox, P.zza Veneto, 1 10123 Torino tel/fax 011/8394969 (ovviamente a quel tempo, anno 1998, NdR)

Nei mesi passati abbiamo acquistato: ‘Bonerest‘ qualcosa di ‘Interzona Fagorgo’, ‘Gek Lo sguartatrote n. 0′ e per gentile concessione abbiamo avuto i numeri 0, 1 e 2 di ‘THE FUNKY’, dei quali abbiamo già scritto nell’intervista agli autori.

UN ANNO DI AUTOPRODUZIONI
BREVE GUIDA SULLE AUTOPRODUZIONI

di Mario Benenati (ottobre 1998)

BONEREST 01
BONEREST 01 (1998)

L’ordine segue l’ordine di uscita ed indica oltre la casa editrice, il titolo della collana ed il prezzo.

Spiccano tra gli altri: la ricca produzione dell’etichetta Alter Vox, (con tanto di catalogo, in cui si possono trovare quasi tutti i piccoli editori esistenti e che alle manifestazioni più importanti si presenta con uno stand collettivo, n.d.r), la collana Schizzo Presenta del Centro Fumetto A. Pazienza, già oggetto di alcune recensioni il numero scorso, la FACTORY, che riunisce una serie di produzioni interessanti e, per ultimo, Bonerest della Innocent Victim, vincitore a Napoli di un premio come migliore produzione indipendente del 1998. Di quest’ultimo avevamo annunciato un’articolo di approfondimento che slitta al prossimo numero, visto il ritardo con cui abbiamo ricevuto i n.ri 2 e 3 dell’omonima collana.

Editrice Il Rossello: Whinny n.3 -L. 3500 ;
De Falco Edizioni: Bug brevistorie – L. 5000; Lo sciacallo elettronico presenta: Vampiri – L. 4000;
Down Comix: Capitan Italia n.4 – L. 3500;

Edizioni Comics & Dintorni: Nuvole n.12: Osudo n.4 – L. 3500; Nuvole n.13: Mem Sillabath – L. 3500; Ketch n.1 – Sambukan n.1 e Battista il collezionista n.1 – L. 3500 cad.; Nuvole n.15: Osudo n.5 – L. 3500;
Ed. Micro Art: Engaso 0.220 n.9 – L. 4000; p
Star Shop Distribuzioni: Dan n.2 e n.3 – L. 4000 cad.;

Edizioni Stelle & Strisce: Rigor Mortis nuova serie n.6 – n.7 e n.8- L. 4000 cad.; È
Twilight Comics: L’errante n.0 – L. 4000; Karnak 72 – 122 pp, L.13000;
Alter Vox: Gek Lo squartatrote n.0 – L. 4000; Orcodrillo n.1 – L.3500 ; Interzona n.13 – L.5000;
Edizioni Dei Pari: Ganesh n.7 e n.9 – L.4000 cad.; Ganesh n.8 busta – contiene 2 Ganesh+d’emozione n.0 (fanzine musicale)+poster di G. Sommacal L.10000;

BONEREST 02 (1998)
BONEREST 02 (1998)

Innocent Victim: Bonerest La fine di un mondo n.0 – n.1 e n. 2 – L. 5000 ; Bonerest n.3 -L. 4000; Bonerest Special Mr. Vain n.3 1/2 hours – L. 3800, in inglese;
Graffieti Editore: Giorgio Santucci n. 0, 1A, 1B e n. 3 – L. 3500;
Lucca Fumetto: Non calpestarmi le margherite n.2 e n.3 – L. 4000 cad.; Area 51 n.4 -L. 3500
Ned 50 ora Edizioni Foxtrot: Smile album: Dante-Purgatorio- IMI – L. 3000; Smile album n.9 Sando – L. 4000; Crazy comics n. 3 e n. 4 Superstrunz – L. 3000;

Scuola del fumetto: Via lumiere n.5/6 – L. 5000; Prikon n.2 e n.3 – L. 4000 cad.; I Fenomenalbi n. 1: I vagabondi L.8000;
Topolin Edizioni: Brian The Brain n.4- L. 4500; Benvenuti nell’inferno -64 pp, L. 15000;
Editore Mezzoterraneo: Libreria n.2 L. 3000;
Edizioni Rebelot: Ghigo lo sfigo n.3 – n 4 e n . 5 – L. 3000;

Innovation Studio: Anticanto tetralogia dell’Abbandono L.1000; Fagorgo n. 7 L.2000: Favola dei mutamenti – L.1000.
Multimage Editrice: Kerosene n.1, n. 2 e n.3 – L.3500 cad.,
Factory: Battaglia n.1 e n.2 (di 4)- L. 4000; Zelda streghetta n.1 n.2 (di 3) -L. 4000; Il Massacratore n. 1 e n . 2-L. 4000; Simbolo L. 3000; L’uomo atomico L. 5000; Lost Kids n.1 (di3) – L. 4000; Factory Bullets n.1 -.L 5000; Factory Kids n.1 -L. 4000;

factory - battaglia n. 1 (1988)
factory – battaglia n. 1 (1988)

Lennox: Sound & Vision n.30: Key Free doom 2 – L. 3500;
Hardcore Comics: The Funky n.0, n . 1 – L. 3000 cad.,Indy Press: Indy Stories n.1 e n.2 L.4500; Le fenici n.1 e n.2 – L.4500;
Editrice ACTS: Evander n.3 -48 pp. L.12000

Nexus: Random cop n. 0 – L. 4000
Rasputin Libri: Diario – 112 pp, L. 20000 ; Le straordinarie avventure qualsiasi – 64 pp, L. 12000; Ogni matto ha la sua fissa -112 pp, L.20000; Monolinguistici ed altri esercizi di stile 64 pp, L.12000;
Tesauro Comics: Madblade n.1 – L. 4000; Mick & Eva n.3 cantando sotto la pioggia – L. 4000; Antarses n.3 (di 3) – L. 4000.


L’INTERO NUMERO UNDICI DI FUMETTOMANIA


NOTE EXTRA

FUMETTOMANIA INDEX 1990 – 2012

ovvero, tutte le informazioni e tutti i contenuti relativi ai 20 numeri pubblicati della rivista cartacea Fumettomania.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.