Banner del contest artistico dedicato  ad Eric Woolfson Forever

Il tributo artistico dedicato ad Eric Woolfson volge al termine, e si accavallano le consegne dei vari artisti che hanno aderito al  nostro progetto.

Max Manz, all’anagrafe Massimo Manzali, a fine ottobre ci ha consegnato il suo tributo, una libera ispirazione al brano Don’t answer me realizzata con pennarelli su carta in formato A4.
Segnaliamo il blog dell’autore : http://maxmanz.blogspot.com/
Secondo noi questa è bella una illustrazione.

Stralcio dell'illustrazione di Max Manz

Breve biografia

Massimo Manzali ha studiato Lettere e Filosofia – DAMS arte. Lavora nel sociale da vent’anni (devianze minorili, tossicodipendenze, bassa soglia).Nel 2009 ha partecipato alla 24 hour Italy comics, durante la quale i suoi disegni sono stati selezionati per la mostra allestita in occasione del Future Film Festival 2010.
Nel 2010  ha esposto presso il Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro nell’ambito della mostra “Frigidaire 1980-2010, 30 anni di Arte Maivista”. Sempre nel 2010 ha prestato i suoi disegni alla realizzazione di serate di electro reading – composizione di musica e immagini – dal titolo Diario di un operatore di merda.
Ha pubblicato diverse illustrazioni su “Piazza Grande”,  giornale dell’Associazione dei senza fissa dimora di Bologna.
Una personale nel 2004: In your head, selezione di opere realizzate con pastelli e olio su carta e tela.
Info: [email protected]
Mario Benenati


English version

The artistic tribute dedicated to Eric Woolfson coming to an end, and overlap deliveries of various artists who have joined our project.

Max Manz ( Massimo Manzali), delivered at the end of October its tribute, a free inspiration to the song “don’t answer me, made with felt pens on paper in A4 format.We believe this is a good illustration.
Include the author’s blog: http://maxmanz.blogspot.com/

Short biography 

Massimo Manzali studied letters and philosophy-art DAMS. Social works in twenty years (juvenile deviations, addiction, low-threshold).In 2009 he participated in the 24 hour Italy comics, during which his designs were selected for the exhibition at the Future Film Festival 2010.
In 2010 he has exhibited at the Centro Arti Visive Pescheria, Pesaro under the exhibition “Frigidaire 1980-2010, 30 years of Art Maivista“. Also in 2010 has lent his drawings to evenings of electronic reading-music composition and pictures-entitled diary of a shit.
He has published several illustrations on “Piazza Grande“, Journal of the Association of the homeless in Bologna.
A staff in 2004: In your head, selection of works made with pastels and oil on paper and canvas.
He was born in 1968 in Bologna, where he currently lives and works.
Info: [email protected]

Mario Benenati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.