L’ultima volta che avevamo pubblicato qualcosa del collettivo MOLESTE, era il 2020. E’ passato troppo tempo…

Ed allora ecco che il collettivo ci ha inviato, a fine dicembre 2023, tante belle notizie sul loro progetto della fanzine SMACK, che dopo il numero 0 del 2022 ha trovato casa presso Iris edizioni. Il numero 1 di SMACK è stato pubblicato e diffuso a partire del 6 gennaio 2024
Non vi resta che cercarlo.

Mario Benenati, Presidente “Fumettomania Factory – APS” 


SMACK! #1 FEMMINISMI DISEGNATI

LA FANZINE DI MOLESTE

Moleste perde il pelo? Non ci pare, e neanche il vizio

Siamo felici di annunciare che Eris edizioni diventa la casa editrice di Smack!, la fanzine annuale di Moleste, collettivo transfemminista che lavora per la parità di genere nel fumetto. Crediamo che pubblicare Smack! voglia dire prima di tutto diffondere il loro esempio: l’idea che si può fare rete, confrontarsi con il proprio ambiente, provare a cambiarlo, renderlo sempre più sicuro.

Smack! è un’idea di Moleste, il numero zero della fanzine è uscito in autoproduzione nel 2022. La nostra avventura con il collettivo inizia quindi con la pubblicazione di Smack!#1. I contenuti della rivista sono interamente curati da Moleste, ogni numero si focalizzerà su un tema diverso che legherà i diversi contributi della zine. Noi, invece, con orgoglio diffonderemo le loro voci, le loro mani, il loro lavoro, il loro coraggio. Perché il coraggio è contagioso.

Smack!#1 uscirà nella data simbolica del 6 gennaio 2024, proprio il giorno della Befana. Il numero è tessuto intorno a un fil rouge, un argomento, che ha annodato chiunque almeno una volta nella vita: i peli. Le artiste che hanno preso parte a questo numero hanno raccontato la loro personale interpretazione del pelo per sgretolare lo stigma legato a questo aspetto della corporeità. Assenza di peli, capelli, calvizie, depilazione, alopecia. Peli non normati, razziali, ageisti, menopausali, testosteronici, inediti. Peli sulla lingua, modi di dire o terminologie classiste e stereotipate.

I contenuti della fanzine sono vari e diversissimi, permettono a qualsiasi persona di qualsiasi età di emozionarsi, sorridere, arrabbiarsi o trovare un racconto in cui identificarsi. Questo è possibile grazie alla sapiente scelta editoriale di Moleste, che mescola fumetti e illustrazioni di fumettiste esperte con tavole e sguardi di artistə emergenti. Articoli, memoir, esilaranti contributi, una novella, un report con dati per inquadrare oggi la situazione della parità di genere. Sì, Smack!#1 è una fanzine, ma è proprio pensata come una rivista completa. Tren- tacinque autorə pienə di talento hanno contribuito alla creazione del numero, l’elenco completo in fondo al comunicato.

Abbiamo chiesto a 10 librerie di supportarci nella vendita e nella distribuzione di Smack!, realtà che insegnano, ogni giorno, con il proprio lavoro, cosa vuol dire fare rete: Libreria Antigone di Milano; Libreria delle Donne, Modo Info- shop e Inuit di Bologna; Nora Book & Coffee e Belleville Comics di Torino; Libreria Antigone e Libreria Tuba di Roma; Libreria Tamu di Napoli; SPINE Bookstore di Bari. La zine sarà venduta solo tramite le realtà che collaborano direttamente con noi e che vorranno ospitarla sui propri scaffali o banchetti. 10 è anche il prezzo di copertina: abbiamo scelto di mantenerlo il più popolare possibile, perché pensiamo che sia importante che il costo di Smack! non sia classista e non discrimini nessuna.

Moleste di Smack!#1 in ordine alfabetico:

Sonia Aloi; Amleta, associazione femminista intersezionale di attrici profes- sioniste; Romina Bandini; Isabella Borrelli; C’è figa, collettivo transfemminista di stand up comedy; Marta Carloni; Francesca Ciregia; Giovanna Conte; Erica Dalle Luche; Fran De Martino; Sofia De Rosa; Alessia De Sio; émma; Sara Fab- bri; Caterina Ferrante; Chiara Ghigliazza; Gloria Goderecci; Giacomo Guccinelli; Laura Guglielmo; Vega Guerrieri; Claudia Ianniciello; Grazia La Padula; Laetitia Leunkeu; Fabio Mancini; Fabiola Marcomeni; Lena Merhej; Sara Pichelli; Blu Pieraccioli; Susanna Raule; Michela Rossi aka Sonno; Martina Rotondo; Virginia Salucci; Deborah Tommasini; Manfredi Toraldo; Francesca Torre; Ariel Vittori.

Info:
96 pagine – 21×29,7 cm
Colori – Brossurato
10,00 €
ISBN: 9791280495808
In distribuzione dalla data simbolica del 6 gennaio 2024

Link
https://www.moleste.org/ https://www.instagram.com/collettivomoleste/

Eris Edizioni – 

Ufficio stampa: press@erisedizioni.org

Sede Legale e Magazzino: Via Montanaro 16/ABC 10154, Torino, TOwww.erisedizioni.org
Eris Edizioni su Facebook
Eris Edizioni su Twitter
Eris Edizioni su Youtube
Eris Edizioni su Issuu
Eris Edizioni su Instagram


Collettivo Moleste

Moleste nasce ufficialmente il 27 ottobre 2020, data in cui è stato pubblicato sul sito e sui social il manifesto del collettivo, sottoscritto da più di cinquanta artiste. L’uscita è stata preceduta da una gestazione di qualche mese, iniziata durante l’estate. Dall’America erano arrivate alcune notizie che accusavano de- gli autori molto noti di grooming e molestie sulle colleghe. L’impatto della cro- naca statunitense ha generato un fermento anche in Italia, raccolto inizialmente in un articolo in cui si tracciava un quadro della situazione nazionale a partire da alcune testimonianze, rese irriconoscibili per proteggere le fonti. Dopo l’ar- ticolo è nata la necessità di creare uno spazio virtuale in cui tutte coloro che erano interessate al tema potessero confrontarsi.

Da là a poco la progettualità a lungo termine è diventata un sentimento con- diviso, unito alla necessità di parlare di equità di genere anche all’interno del contesto professionale e formativo del fumetto.
In un primo momento, gli obiettivi del collettivo sono stati principalmente l’a- scolto di chi ha subito molestie di natura sessista e omolesbobitransfobica, la creazione di una rete di sostegno con i Centri Anti Violenza, e la raccolta delle testimonianze che, editate secondo criteri di non riconoscibilità, sono state pubblicate sul sito www.moleste.org.

Inoltre, le prime attività del collettivo sono state indirizzate alla divulgazione dei temi e del linguaggio femminista attraverso la pubblicazione di un glossario online, con cui destrutturare pregiudizi e false convinzioni e iniziare un dibattito aperto e costruttivo sul tema degli abusi e della disparità nei luoghi professio- nali e di formazione del fumetto.

Nel marzo 2021 Moleste ha collaborato per il suo primo intervento di public art, con l’affissione artistica LE Articolo AutoDeterminativo, prodotto da Cheap Festival di Bologna. Susanna Mariani, La Tram, Deborah Tommasini, Sonia Aloi, Elisa 2b, Francesca Ciregia, Grazia La Padula, Helena Masellis, Caterina Ferran- te, Claudia Ianniciello, Ariel Vittori sono le artiste degli 11 manifesti che – ben visibili in due strade di grande passaggio – raccontano una storia di autodeter- minazione femminile e LGQBTQIA+, attraverso alcune tappe fondamentali di un percorso non ancora concluso. LE articolo AutoDeterminativo è stato esposto anche a Matera, nello spazio museale di Casa Ortega, dal 6 al 31 maggio 2022.

Nell’estate 2021 Moleste inizia a lavorare con la casa editrice Il Castoro sull’an- tologia Fai rumore, una raccolta di nove storie rivolte agli e alle adolescenti sulle tematiche care al collettivo di parità di genere e abusi. Dal grooming al fat shaming, dal catcalling al gaslighting fino alle pressioni di mascolinità tossica sui ragazzi, passando per relazioni abusanti e slutshaming. Hanno contribuito al libro: Anna Cercignano, Maurizia Rubino, Lucia Biagi, Eleonora Antonioni, Laura Guglielmo, Davide Costa, Eli2B, Francesca Torre, LaTram, Caterina Ferrante, Vega Guerrieri, Marta Macolino, Alessia De Sio e Carme Guasco, con la cover di Grazia La Padula e la prefazione di Jennifer Guerra. Il libro, presentato al Salone del Libro di Torino 2022, è al centro tuttora di presentazioni, laboratori e pro- getti scuole. Inoltre, è vincitore del premio Boscarato nella categoria di fumetti per ragazzi.

Nel frattempo, nell’autunno 2021 il collettivo Moleste ha lanciato una call aper- ta ad artiste e artisti esordienti e non, per realizzare il numero zero di Smack!, fanzine autoprodotta, presentata in anteprima nell’area indie del Cartoomics il 25 novembre 2022. Nel 2023 inizia la collaborazione con Eris edizioni, che ha portato alla pubblicazione di Smack1#! nel 2024.


NOTE EXTRA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.