Dopo un mesetto torniamo a scrivere della dodicesima edizione del Lakes International Comic Art Festival, che si svolgerà a Bowness-on-Windermere (nella Regione dei Laghi, nel Regno Unito) da venerdì 27 a domenica 29 settembre 2024 .

Qualche giorno fa lo staff del festival ha annunciato la lista i tutti gli ospiti della prossima edizione, e noi rilanciamo anche in Italia il loro comunicato, come ormai facciamo da tanti anni. Fumettomania Factory – APS, infatti, è l’unica associazione italiana ed il principale sito d’informazione e critica fumettistica italiano che supporta ogni anno questo Festival condividendo le varie news diffuse dallo Staff; inoltre negli ultimi anni l’associazione è stata presente, anche fisicamente, al Festival con almeno un collaboratore.

A proposito di quanto scritto prima: il prossimo 27-29 settembre saremo presenti al Festival non solo come accreditati ma anche con uno spazio espositivo, un tavolo.
I visitatori potranno prendere le nostre cartoline e i nostri due cataloghi, “Sulla stessa barca” e ” Anthropocene”, e forse con qualche altro oggetto fumettistico (se sarà possibile realizzarlo). Ecco un banner promozionale per noi espositori del Festival.

In precedenza abbiamo dato rilievo agli annunci: del primo mercato internazionale dei diritti dei fumetti per editori e creatori britannici; del disegno del manifesto (che ricordiamo è del disegnatore italiano Gigi Cavenago, autore di tante copertine di Dylan Dog); della presenza di Terry Moore, creatore di Strangers in Paradise, Rachel Rising, Motor Girl, Echo e Five Years, come ospite speciale del Festival; del Premio inglese Sophie Castille 2024 (I premi Sophie Castille per i fumetti in traduzione sono destinati alle migliori traduzioni di romanzi grafici in diverse lingue del mondo, NdR), e tanto altro ancora

Buona lettura
Mario Benenati, Presidente “Fumettomania Factory – APS”


Lakes International Comic Art Festival full guest line-up revealed, Opening Night “Avengers – Uncivil War” tickets on sale now

Bowness-on-Windermere, 2 luglio 2024:

È stata annunciata la lista completa degli ospiti provenienti da tutto il mondo che parteciperanno al Lakes International Comic Art Festival e che si uniranno ai creatori di fumetti di tutto il Regno Unito a Bowness-on-Windermere a settembre.

I biglietti per il weekend sono in vendita da oggi e, separatamente, sono stati messi in vendita anche i biglietti per l’evento di apertura, “Avengers – The Uncivil War“, un evento divertente che vedrà la creatrice di fumetti Emma Vieceli cercare di tenere in riga aspiranti Avengers come Yomi Ayeni, Graham Dury di VIZ, Keli Lark, Pieter de Poortere e Tom Richmond, e altri ancora da annunciare!

Sostenuto dall’Arts Council England, dal British Council, da Creative Scotland e da altri finanziatori, l’elenco degli ospiti del Festival include creatori come Mohammad Sabaaneh, le cui acclamate opere sono state esposte in tutto il mondo; Sean Phillips, il cui titolo poliziesco Criminal, creato con Ed Brubaker, sta per arrivare sul piccolo schermo; Junko Mizuno, la cui arte si rifiuta di essere categorizzata; Mike Collins, artista di fumetti e storyboard della serie Doctor Who; e l’artista grafica Victoria Lomasko, i cui reportage grafici sono stati acclamati in tutta Europa e oltre.

Il fine settimana ospiterà anche il primo Mercato Internazionale dei Diritti del Fumetto della Gran Bretagna dove, in modo simile al Festival di Angouleme, gli editori internazionali incontreranno i creatori e gli editori britannici per valutare i loro lavori da pubblicare (tra gli editori ci sarà anche Becco Giallo con Federico Zaghis e Guido Ostanel fondatori di BeccoGiallo Publishing House nel 2005, NdR); il Lakeside Comics Marketplace, dove i creatori indipendenti venderanno fumetti, opere d’arte e altro ancora; e molti eventi gratuiti Little LICAF per i giovani aspiranti creatori che potranno divertirsi a creare fumetti e altro ancora.

Le voci secondo cui due Dalek pattuglieranno l’evento, impedendo ai visitatori di assistere a una mostra speciale di fumetti di Doctor Who che abbraccia 60 anni di pubblicazioni presso il Winderemere Jetty Museum, nell’ambito della Design a Doctor Who Monster Challenge del Festival, in collaborazione con la rivista Doctor Who di Panini, sono state completamente smentite.

La lista degli ospiti è composta da: Aimée De Jongh, Amy Tetteh, Benoit Dahan, Bobby Joseph, Bruno Redondo, Bryan Talbot, Cyril Lieron, Dagsson, Dan Panosian, Dave McKean, Emma Vieceli, Fumio Obata, Gigi Cavenago (TBC), Isabel Greenberg, Jacob Phillips, Jason Quinn, Jorge Fornés, Juanjo Guarnido, Junko Mizuno, Karel Osoha, Kate Charlesworth, Keli Lark, Kevin Eric Raymundo, Luke Healy, Marc Jackson, Mary Talbot, Mehdi Annassi, Michael Lark, Mike Collins, Mollie Ray, Nina Six, Paolo Herras, Patricia Ramos, Pieter De Poortere, Reetta Niemensivu, Sean Phillips, Terry Moore, Tom Richmond, Victoria Lomasko and the VIZ team.

Tutti i dettagli su ogni ospite sono disponibili sul sito web del Festival e anche una guida ai creatori che espongono al Lakes Comics Marketplace è disponibile qui.
“Siamo entusiasti del programma di quest’anno”, afferma la direttrice del festival Julie Tait. Pensiamo che sia uno dei nostri più variegati finora, con ospiti che affrontano sfide semplicemente disegnando le cose che amano, insieme ai migliori talenti del fumetto indipendente e anche del mainstream. Non vedo l’ora!”.

I dettagli sui biglietti e le modalità di acquisto sono disponibili sul sito web del Festival

collage con le foto di tutti gli ospiti del LICAF 2024

The Lakes International Comic Art Festival returns to Bowness-on-Windermere Friday 27th – Sunday 29th September 2024 | Ticket details here

• The Lakes International Comic Art Festival is online at: www.comicartfestival.com | Facebook | Instagram | Twitter | YouTube

• Sign up for the Lakes International Comic Art Festival Newsletter


Riflettori puntati sugli ospiti del festival

AMY TETTEH

Amy Tetteh - photo

Amy Tetteh è un’artista ghanese-nigeriana con sede in Ghana. Lavora con mezzi digitali e tradizionali e le sue creazioni servono come veicolo per trasmettere ed esprimere idee dal suo mondo interiore e dalla sua prospettiva.

Ha partecipato a diverse mostre collettive, tra cui due mostre intitolate “This no be Art” (curate da Asime nel 2021 e nel 2022), “Digital Nomads” (curata da Untamed Empire nel 2023), “Africomics” (curata dal Goethe Institute per l’edizione 2023 dell’Afrika Films Festival di Colonia, Germania) e “Invest in women; Accelerate Progress” (curata da WAI Africa nel 2024).

Ha inoltre ricevuto il premio “World Art Day Painting and Textiles Challenge”, organizzato dal Women’s Arts Institute Africa nel 2023.

Amy trae ispirazione dalla bellezza e dalla complessità della natura e dell’esperienza umana. Attraverso la sua esplorazione creativa, mira a creare arte che risuoni con se stessa e con il suo pubblico, evocando un senso di introspezione.

AMY TETTEH ONLINE

• Behance
• Instagram
• LinkedIn

BOBBY JOSEPH

Bobby Joseph -photo

Bobby Joseph è uno scrittore, un editore e il primo Laureato del Regno Unito per i fumetti di colore.

Bobby è un acclamato scrittore di fumetti, artista, insegnante ed editore il cui lavoro ha spesso sfidato e ispirato i suoi lettori. I suoi primi lavori includono la creazione della rivista Skank, dove è apparsa per la prima volta la sua striscia più famosa, “Scotland Yardie”, pubblicata poi da Knockabout Press.

Bobby ha scritto per il quotidiano The Guardian, Dazed and Confused e Vice.com. I suoi fumetti sono stati protagonisti della mostra Anarchy in the UK presso la British Library nel 2015 e sono stati visti da oltre 60.000 visitatori. È anche un convinto sostenitore della diversità e della rappresentazione dei BAME nei fumetti e sul sito web della BBC viene citato per aver contribuito alla pubblicazione di alcuni dei “primi fumetti di creatori neri con personaggi neri”.

Scotland Yardie, pubblicato da Knockabout Comics nel 2017, è stato il primo romanzo grafico BAME a essere studiato come modulo di un corso di laurea in letteratura inglese al King’s College di Londra.

Per saperne di più sul lavoro del Laureato del Fumetto del Regno Unito, visita il sito web del Festival.

BOBBY JOSEPH ONLINE

• BSky
• Facebook
• Instagram
• LinkedIn
• TikTok
• X

SEAN PHILLIPS

SEAN PHILLIPS - photo

Una delle collaborazioni di maggior successo e di lunga durata degli ultimi tempi è quella tra Sean Phillips e Ed Brubaker, maestri del genere noir e poliziesco. Descritto come un fenomeno e fenomenale, è un piacere e un onore dare il benvenuto a Sean alla LICAF ancora una volta come patrono fondatore.

Disegnando fumetti a livello professionale dall’età di 15 anni, Sean Phillips, vincitore del premio Eisner, ha lavorato per tutti i principali editori. Dopo aver disegnato Sleeper, Hellblazer, Batman, X-Men, Marvel Zombies e The Dark Tower di Stephen King, Sean si è concentrato su libri di proprietà del creatore, tra cui Criminal, Kill Or Be Killed, Incognito, Fatale e The Fade Out.

Attualmente sta disegnando un nuovo volume della longeva Criminalseries scritta dal suo collaboratore di lunga data Ed Brubaker e colorata da suo figlio Jacob Phillips.

Vive nel Lake District, nel Regno Unito, con la moglie e i tre figli.

SEAN PHILLIPS ONLINE

Web: www.seanphillips.co.uk
Twitter: @seanpphillips
Instagram
Tumblr

MOHAMMAD SABAANEH

Mohammad Sabaaneh - PHOTO

Mohammad Sabaaneh è un vignettista e caricaturista palestinese, membro attivo del Cartoon Movement, che lavora come vignettista dal 2002 e collabora con l’Arab American University. I suoi lavori sono stati pubblicati in molti giornali arabi come Al-Etihad, Al-Quds Al-Arabi e Al-Ghad.

Sabaaneh è anche membro dell’International Cartoon Movement e rappresentante del Medio Oriente per il CRNI; ha vinto numerosi premi di grafica e si è aggiudicato il terzo posto all’Arabic Caricature Contest nel 2013.

Il suo lavoro è stato esposto in tutto il mondo, in Gran Bretagna, Spagna e Washington e ha partecipato a molte mostre internazionali a Berlino, Norvegia, Olanda, Ginevra, Qatar e Siria.

Ha tenuto conferenze sull’arte della caricatura presso l’Università Akitso della Contea Basca in Spagna, l’Atlantic College e l’Exeter University in Gran Bretagna, la New School, la Visual Art School University di New York, l’Università del North Carolina, l’Università di Seattle e l’Università del Texas. Ha inoltre partecipato a numerosi opuscoli e libri internazionali.

Sabaaneh ha utilizzato l’arte della caricatura con studenti sordi, per aiutarli a usare più di un linguaggio di dialogo per esprimere i loro sentimenti, e con bambini che sono stati testimoni dell’orrore della guerra, per aiutarli psicologicamente.

La Biblioteca del Congresso conserva le sue opere originali nel dipartimento dei cartoni animati. La Georgetown University ha utilizzato i suoi cartoni animati per le sue ricerche scientifiche.

Nel 2017 è stato invitato come giovane figura intellettuale palestinese influente a rappresentare i palestinesi nel palazzo delle Nazioni Unite a New York.

Ha organizzato due mostre internazionali in Palestina, la prima nel 2014, con la partecipazione di 99 artisti al Mahmoud Darwish Museum. La seconda è stata nel 2018 (dal mondo a Gerusalemme) con la partecipazione di 155 artisti, ed è stata trasferita in Belgio, Olanda e Londra.

Il suo primo libro, Palestine in Black and White, è stato pubblicato negli Stati Uniti nell’aprile 2017 tramite Just World Books e ha ricevuto il primo premio dell’International Estaq Festival nel 2017. Nel Regno Unito è stato pubblicato da Al Saqi e Sabaaneh ha partecipato all’Edinburgh Book Festival nel 2018. Recentemente è stato pubblicato in spagnolo e catalano.

Nel 2017 è stato ospite d’onore dell’Estaq International Festival for Cartoons, dove ha ricevuto il premio del Festival.

Nel 2020, Sabaaneh ha conseguito un master nel Regno Unito in Illustrazione con una borsa di studio Chevening. Nel 2021 pubblica il suo fumetto Power Born of Dreams: My Story is Palestine, negli Stati Uniti, considerato il primo fumetto palestinese. I suoi fumetti sono stati tradotti in francese, italiano e arabo.

Nel 2023 ha organizzato la prima mostra collettiva di fumetti palestinesi. Il suo murale è stato esposto durante la commemorazione del 75° anniversario della Nakba presso la sede delle Nazioni Unite a New York.

MOHAMMAD SABAANEH ONLINE

• Instagram

SLOTH COMICS

Victoria Lomasko . PHOTO

Victoria Lomasko si è laureata nel 2003 presso l’Università Statale di Arti Grafiche di Mosca, con una laurea in arte grafica e design del libro.

Attualmente lavora come artista grafica con particolare attenzione al reportage grafico. Attingendo alla tradizione russa dell’arte grafica documentaria (praticata durante l’assedio di Leningrado, nei Gulag e nelle forze armate), Lomasko esplora la società russa contemporanea, in particolare il funzionamento interno delle diverse sottoculture del paese, come i credenti ortodossi russi, gli attivisti LGBT, i lavoratori migranti, i lavoratori del sesso e i lavoratori agricoli collettivi delle province.

Il suo lavoro è apparso in pubblicazioni tradizionali in Russia e all’estero e in mostre in Russia e in Europa. Il suo libro Other Russias, una raccolta di reportage grafici su temi sociali, è stato pubblicato negli Stati Uniti da n+1 e nel Regno Unito da Penguin.

Lomasko ha collaborato ampiamente con varie organizzazioni no-profit per i diritti umani sulla creazione di materiali per la pubblicazione e ha tenuto seminari nei luoghi di detenzione.

È co-curatrice di due progetti artistici e di attivismo a lungo termine: Drawing the Court (con Zlata Ponirovska) e The Feminist Pencil (con Nadia Plungian).

VICTORIA LOMASKO ONLINE

Instagram: @victorialomasko
Review: Other Russias by Victoria Lomasko – The Guardian


NOTE Per i redattori e i sostenitori del LICAF

I seguenti testi sono informazioni di base sul Lakes International Comic Art Festival che potresti trovare utili per altri articoli per la tua testata giornalistica sulla nostra organizzazione. Sono inclusi in ogni comunicato stampa a scopo informativo e per ringraziare i numerosi finanziatori e principali sostenitori del LICAF.

Comunicati stampa recenti

(tutti pubblicati anche in italiano sul nostro sito)


21/5/2024: Lakes International Comic Art Festival teams with Creative Scotland to bring Scottish creators to annual event

29/04/24: Lakes International Comic Art Festival announces Manga MashUp Workshop Programme for young creators

09/04/24 – Lakes International Comic Art Festival e VIP Brands Ltd. lanciano il “Sophie Castille Award – English” 2024 per i fumetti in traduzione

21/03/2024 – Terry Moore si reca al Lakes International Comic Festival 2024

19/03/2024 – Il Lakes International Comic Festival collabora con Doctor Who Magazine per “Monster Challenge”

07/03/2024 – Lasciano il segno: i fumetti e le graphic novel britannici conquistano il palcoscenico mondiale

21/02/2024 – Il Lakes International Comic Art Festival svela il poster 2024 di Gigi Cavenago

I seguenti articoli sono informazioni di base sul Lakes International Comic Art Festival che potresti trovare utili per altri articoli per le tue notizie sulla nostra organizzazione. Li includiamo in ogni comunicato stampa a scopo informativo e per riconoscere i nostri numerosi finanziatori e principali sostenitori

Gli ospiti dell’edizione 2024 in ordine alfabetico saranno:

Aimée De Jongh, Amy Tetteh, Benoit Dahan, Bobby Joseph, Bruno Redondo, Bryan Talbot, Cyril Lieron, Dagsson,

Dan Panosian, Dave McKean, Emma Vieceli, Fumio Obata, Gigi Cavenago (TBC), Isabel Greenberg, Jacob Phillips,

Jason Quinn, Jorge Fornés, Juanjo Guarnido, Junko Mizuno, Karel Osoha, Kate Charlesworth, Keli Lark, Kevin Eric Raymundo,

Luke Healy, Marc Jackson, Mary Talbot, Mehdi Annassi, Michael Lark, Mike Collins, Mollie Ray, Nina Six, Paolo Herras,

Patricia Ramos, Pieter De Poortere, Reetta Niemensivu, Sean Phillips, Terry Moore, Tom Richmond, Victoria Lomasko and the VIZ team.

Per gli ultimi annunci sugli ospiti visita la pagina Ospiti del Festval

Il Festival ha anche annunciato sul suo sito web la lista degli espositori, tra cui molti creatori ed editori indipendenti (ci siamo anche noi di Fumettomania Factory APS, NdR)

Banner per gli espositori del LICAF 2024https://www.comicartfestival.com/exhibitors

Informazioni sul Festival Internazionale del Fumetto (Comic Art) dei laghi

Il Lakes International Comic Art Festival è l’unico del suo genere nel Regno Unito, incentrato su eventi e progetti di fumetti provenienti da una delle zone più belle del paese: il Lake District inglese, a Bowness-on-Windermere. Sul modello dei festival in stile europeo, come Angoulême in Francia, il Festival annuale di solito coinvolge l’intera città per un fine settimana di fumetti.

Lo scopo del Festival è quello di celebrare l’intero spettro dell’arte del fumetto, ispirando gli appassionati e i creatori di fumetti esistenti e, si spera, generando anche nuovo pubblico e creatori. Investe nei creatori attraverso un programma di committenza e pone l’accento sullo sviluppo di collaborazioni internazionali.

Il Festival sostiene anche il lavoro del vincitore del premio Comics , Bobby Joseph.

I patrocinatori (Padrini) del Festival sono i creatori di fumetti Yomi Ayeni, Kate Charlesworth, Keli Lark, Michael Lark, Sean Phillips, Bryan Talbot, Mary Talbot e Zoom Rockman.

Il Festival è sostenuto utilizzando finanziamenti pubblici della Lotteria Nazionale attraverso l’Arts Council England e il governo del Regno Unito. È inoltre supportato dalla Lake District National Park Authority e dal Westmorland & Furness Council.

Il nostro partner fondatore è il Kendal College e gli altri nostri partner principali sono il Windermere Jetty Museum, l’Old Laundry Theatre e Page 45.

Siamo inoltre supportati da (in ordine alfabetico): Amiens Comics Festival, British Council, Comic Art Europe, The Czech Literary Centre, The Finnish Institute, Flanders Literature, Institut Francais, The Italian Cultural Institute, Lakeland Arts, The National Cartoonists Society of America, l’Università di Manchester, l’Università di Sheffield Hallam, l’Internazionale di Wallonie-Bruxelles – e altri partner locali, nazionali e internazionali.

I nostri partner commerciali locali includono Belsfield Hotel, Better Leisure e MTP Media.

Abbiamo anche ricevuto supporto da editori, tra cui David Fickling Comics, editori del fumetto The Phoenix, Fanfare Press, GetMyComics, editori di SHIFT, Knockabout Press e Titan Comics.

Grazie anche ai nostri generosi donatori: The Adlard Family Foundation, Stephen Parkes, Sean Phillips e Bryan Talbot.

Arts Council England è l’agenzia nazionale di sviluppo per la creatività e la cultura. Hanno esposto la loro visione strategica in Let’s Create secondo cui entro il 2030 vogliono che l’Inghilterra diventi un paese in cui la creatività di ognuno di noi è valorizzata e ha la possibilità di prosperare e dove ognuno di noi ha accesso a una notevole gamma di tecnologie di alta qualità. esperienze culturali di qualità.

L’Arts Council England investe denaro pubblico proveniente dal governo e dalla Lotteria Nazionale per sostenere il settore e realizzare questa visione.

Scopri di più su: artscouncil.org.uk .

In seguito alla crisi del Covid-19, l’Arts Council ha sviluppato un pacchetto di risposta alle emergenze da 160 milioni di sterline, di cui quasi il 90% proveniente dalla Lotteria Nazionale, per organizzazioni e individui che necessitano di sostegno. Il Consiglio è anche uno degli organi responsabili dell’amministrazione del Fondo governativo per il recupero della cultura, senza precedenti, di cui abbiamo erogato oltre 1 miliardo di sterline al settore in sovvenzioni e prestiti.

Scopri di più su: artscouncil.org.uk/covid19

DATE DEL FESTIVAL: Il Lakes International Comic Art Festival ritorna a Bowness-on-Windermere da venerdì 27 a domenica 29 settembre 2024

• Il Festival Internazionale del Fumetto dei Laghi è online su: www.comicartfestival.com | Facebook | Instagram | Twitter | YouTube | La piccola LICAF su Facebook | La piccola LICAF su Instagram

• Iscriviti alla newsletter del Lakes International Comic Art Festival

Contatta Julie Tait tramite julie@comicartfestival.com al Lakes International Comic Art Festival se desideri fare una donazione al suo lavoro o se sei interessato a sponsorizzare aspetti del lavoro del Festival


NOTE EXTRA : Fumettomania ed il LICAF

Reportage dell’edizione 2023 del LICAF,

vi consigliamo di leggere questo articolo scritto da Damiano Gallinaro, il nostro socio che quest’anno è stato referente di Fumettomania e che ci ha raccontato i tre giorni del festival inglese.

Reportage dell’edizione 2022 del LICAF

Vi consigliamo di leggere questo articolo scritto da Damiano Gallinaro, Cesare Giombetti e William Ceraolo, i tre soci di Fumettomania che hanno partecipato l’anno scorso alla decima edizione del LICAF, che ci hanno raccontato in un’unico articolo le cose belle avvenute nei tre giorni del festival inglese.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.