foto dal Panel con l’attore americano Mark (Hulk) Ruffalo,
Foto dal panel con l’attore americano Mark Ruffalo

La Chicago Comic & Entertainment Expo, meglio nota con l’abbreviazione C2E2, è una manifestazione che sicuramente (con le dovute proporzioni), non ha nulla da invidiare alle rinomate Comic Con di San Diego, Wonder Con o NYCC. Vediamo cosa è successo nel racconto di Filippo Marzo.

Mario Benenati, curatore del web magazine “La Mediateca di Fumettomania”

DAL NOSTRO INVIATO A MONTERREY (MESSICO):

REPORTAGE DEL CHICAGO COMIC & ENTERTAINMENT EXPO 2020

Quella alla quale abbiamo potuto partecipare noi di Fumettomania Factory lo scorso fine settimana, da venerdì 28 febbraio a domenica 1 marzo 2020, è stata la decima edizione del C2E2 (l’evento che si è svolto nella capitale dello stato dell’Illinois, infatti, è nato nel 2010). Grazie a un’eccellente organizzazione, anno dopo anno il consenso del pubblico è cresciuto in maniera esponenziale, sfiorando in questa occasione le 95mila presenze nel corso dei tre giorni.
L’enorme spazio dove si è svolto l’evento, è la stessa struttura che ospita il Salone dell’auto di Chicago: il famoso McCormick Place, capace di contenere la marea di persone che ha potuto assistere e stare a contatto con i numerosissimi ospiti, un centro fieristico preparato per eventi di questo tipo e facilmente raggiungibile gratuitamente grazie a dei bus messi a disposizione dagli organizzatori.

GLI OSPITI

Anche quest’anno si è contato con la partecipazione di moltissimi invitati, che come riportato sul sito ufficiale, erano suddivisi per categorie: Entertainment guest, Comic guest e Gaming guest.

Era possibile conoscere celebrità delle serie televisive classiche come Star Trek o recenti come Arrow o alcuni attori cinematografici, gli autori e gli artisti del fumetto, più famosi e amati dai giovani lettori e non, i cosplayers sempre più avanti nella realizzazione dei diversi costumi ispirati ai personaggi di successo degli anime, dei fumetti, o i protagonisti delle amatissime serie tv trasmesse dalle varie piattaforme a pagamento come Netflix, HBO, o Amazon Prime. Altro settore ancora amato è quello del wrestling della WWE, i variopinti lottatori del popolare “sport” americano sono sempre più spesso richiesti in questo tipo di eventi, a continuare gli espertissimi videogiocatori, meglio noti come “gamers” , che trasmettono le loro abilità sui popolarissimi canali youtube, spazio anche ai doppiatori di cartoni animati e serie tv. Insomma una manifestazione che in maniera ampia tende ad accontentare tutto il numeroso fandom, propenso a sborsare senza tanti indugi, centinaia e centinaia di dollari per una foto o un autografo.

Filippo con Chris Claremont, dopo l'autografo su un numero di X-Men in Italiano
Filippo con Chris Claremont, dopo l’autografo su un numero di X-Men in Italiano

LE CELEBRITA’

Mark Ruffalo (Avengers, Zodiac) George Takai, William Shatner (Star Trek), Karl Urban, Antony Starr (The Boys), Emmy Raver Lampman, Robert Sheehan (The Umbrella Academy), Stephen Amell, Emily Bett Richards (Arrow), David Yost, Jason David Frank (Power Rangers). Richard Brake ( Game of Thrones), sono alcuni dei nomi che hanno presenziato l’evento, con conferenze, firma di autografi e foto professionali insieme ai fans.

Bob McLeod, firma il Poster di Spderman #700
Bob McLeod, firma il Poster di Spderman #700

L’ARTIST ALLEY

Analizzando quel che ci riguarda maggiormente, cioè tutto quello correlato con il fumetto, l’elenco di autori e scrittori era davvero lunghissimo; il pubblico ha riempito il famoso “artist alley”, un vero e proprio sentiero colmo di fumettisti, che radunava quelli che sono le più importanti firme del fumetto mondiale: dalla stella Jim Lee, in veste anche d’ambasciatore DC, alla leggenda Neal Adams, ormai con il suo staff, sempre più presente a questi appuntamenti, a Chris Claremont che firmava copie dei suoi X-Men, a David Mack che creava su richiesta, disegni con china e acquarelli, a David Finch con il suo inconfondibile tratto, a Frank Cho, Aaron Lopresti, che ci ha detto di avere origini siciliane, all’elegante Jill Thompson, a Jimmy Palmiotti, scrittore di Harley Quinn, ed ancora, c’erano Lee Weeks, Mike Grell, Bob Camp, Terry Moore, Bob McLeod, Bill Reinhold, davvero molto disponibile quest’ultimo e altri ancora; bisognava davvero munirsi di scarpe comode per poter percorrere questi “viali” e riuscire a incontrare tutti, magari ottenendo un autografo, uno schizzo o per poter accaparrarsi una tavola originale a prezzi non esorbitanti.

Jimmy Palmiotti
Jimmy Palmiotti
Acquisto di un pagina disegnata da Bill Reinhold,
Acquisto di un pagina disegnata da Bill Reinhold,

L’Italia era presente alla C2E2 grazie alla presenza di disegnatori molto apprezzati a livello internazionale, cominciando dal maestro Claudio Castellini, amatissimo e sommerso dalle varie “commision” da realizzare, seguito dai simpaticissimi Davide Fabbri e Denis Medri, Mirka Andolfo, quest’ultima particolarmente apprezzata dal pubblico presente, numerosa la fila di fans sia al suo tavolo che allo stand DC Comics dove la bravissima artista ha realizzato il firmacopie. Annunciata inizialmente presso lo stand della Scorpion comics, la presenza del talentuoso artista Lucio Parrillo, che però per motivi di lavoro ha dovuto cancellare all’ultima ora.

Filippo insieme al mitico Claudio Castellini
Filippo insieme al mitico Claudio Castellini

GLI STAND

A riempire gli estesi metri quadri del McCormick Place, le case editrici più importanti, parliamo ovvimente di Marvel Entertainment e di DC Entertainment, che con le loro attraenti istallazioni, hanno attirato l’attenzione di tantissima gente, regalando materiale promozionale, posters, fumetti esclusivi e altri gadget. La Marvel puntava per l’occasione a promuovere il numero 1 di Empyre, il crossover tra Avengers e Fantastici Quattro, illustrato dall’italiano Valerio Schiti, in uscita negli U.S.A. ad aprile 2020.

POSTER EMPYRE, il crossover tra Avengers e Fantastici quattro, illustrato dall'italiano Valerio Schiti,
Poster Empyre, il crossover tra Avengers e Fantastici Quattro, illustrato dall’italiano Valerio Schiti

La Dc, pubblicizzava in modo vistoso, l’uscita di Dark nights Metal, scritto da Scott Snyder, presente alla fiera, e disegnato da Greg Capullo. Da sottolineare anche la presenza della giapponese Bandai Namco, che con dei spettacolari modelli del robot Gundam, attirava la curiosità del pubblico.

Inoltre la famosa Joe Kubert school, dava info sui corsi di fumetto, così come la School of Comics, scuola con base in italia, presente con una sede anche a Chicago. Tantissimi i negozi locali, di albi originali delle varie epoche, così come postazioni di CGC (Certified Gauranty Company) dove poter autenticare, sigillare e far valutare i propri comics, attraverso diversi criteri di giudizio, ma quello che mi ha colpito era la possibilità avvicinarsi agli stand delle case d’asta, proprietarie di tantissime tavole originali, un’esperienza davvero emozionante quella di poter osservare da vicino, delle vere opere d’arte del fumetto.

La giapponese Bandai Namco, con dei spettacolari modelli del robot Gundam,

LE ATTIVITA’

I “panels” cioè tutte quelle attività come conferenze, o domande e risposte tra pubblico e ospiti invitati, è stato sicuramente il momento più atteso dalla gente, nella tre giorni si sono svolti tantissimi incontri, dalle 10:00 del mattino fino all’ora di chiusura, il tutto si poteva controllare attraverso la APP ufficiale, da menzionare la conferenza della DC Comics, presenziata da Jim Lee e Scott Snyder sui nuovi progetti editoriali, interessante l’incontro con gli autori Amanda Conner e Jimmy Palmiotti su Harley Quinn, per concludere con l’attesissimo panel della domenica, giorno in cui si è conclusa la manifestazione, con l’ospite stellare di questa edizione della C2E2, l’attore americano Mark Ruffalo, che ci ha deliziato con la sua cordiale simpatia durante un’ora, rispondendo alle domande del pubblico, ricevendo oltre ai meritati applausi anche numerosi regali che raffiguravano Hulk. L’iconico interprete del vendicatore verde, ha incontrato il pubblico durante una sessione fotografica e ha rilasciato autografi il sabato.

Un'altra foto dal Panel con l’attore americano Mark (Hulk) Ruffalo,
Un’altra foto dal Panel con l’attore americano Mark (Hulk) Ruffalo,

Spazio anche ai giochi da tavola e ai giochi di ruolo, conferenze e tornei del famoso RGP D&D e anche laboratori per far conoscere questi prodotti alle nuove generazioni. Per i nostalgici delle sale giochi, erano a disposizione nell’area Games, alcuni tra i titoli arcade degli anni 70 e 80 da pacman a out run.

Qui si giocava a Pac-Man
Qui si giocava a Pac-Man

CONCLUSIONE

Un’esperienza fantastica, personalmente, quella di Chicago, divertimento e allegria, che ha soddisfatto completamente i tanti appassionati della “Pop Culture”.

L’appuntamento per la prossima edizione è previsto per i giorni 26-27-28 marzo del 2021 e noi di Fumettomania Factory speriamo di essere presenti anche la prossima occasione.

Filippo Marzo

QUATTRO VIDEO SALUTI DA C2E2

BIOGRAFIA/BIOGRAPHY

Filippo Marzo nasce nel 1975, grande appassionato fin da piccolo di cartoni animati e fumetti, da Topolino a Sturmtruppen fino a Beetle Bailey. Crescendo i suoi gusti si spostano verso i super eroi e il connubio durerà per moltissimi anni. Collaboratore con fanzine locali, diverse fan page e siti con contenuti cinematografici, visto che il cinema è un’altra sua passione. Piccolo collezionista di opere originali  è curatore di due mostre di sketchbook di disegnatori di comics negli anni ’90, sposta ancora una volta i suoi interessi verso il fumetto maturo e dai contenuti artistici sopraffini, con un occhio di riguardo alle case editrici indipendenti, come Eclipse, Tundra, Fantagraphics e Dark Horse. Fan delle opere di Bill Sienkiewicz, Mike Mignola e John Byrne. Da  qualche tempo reporter e corrispondente dall’estero per quanto riguarda Comic Convention che hanno luogo in Messico e negli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.