immagine disegnata da Hugo Pratt
Ranger: Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi.
Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale.

Dopo la due giorni al Palermo Comic Convention (domani vedrete un ricco reportage fotografico) ecco un nuovo appuntamento con l’esperto e storico americanista, Dario Janese che punta l’attenzione sulle storie immaginarie della DC Comics.

Ed è solo la prima parte, la seconda, tutta dedicata a Bat-Man, la leggerete la prossima settimana.

Mario Benenati, curatore del Sito Web-Magazine Fumettomania


Lone Ranger: Seconda stagione

QUESTA E’ UNA STORIA IMMAGINARIA
…Non Lo Sono Tutte ?

di Dario Janese

(post originario del 31 luglio 2015 dalla pagina social Lone Ranger)

il bollino del comic code obbligatorio su tutti gli albi USA dal 1954 in poi

1958.

Da quattro anni vigeva l’istituto del Comic Code, nato formalmente per controllare la moralità dei contenuti editoriali, ma in realtà forma di auto-protezione delle Case di fumetti per evitare il rischio di sequestro e chiusura da parte degli epigoni della temuta Commissione per le Attività Anti-americane del Senatore McCarthy.

Gli autori, costretti a limitarsi nei temi e negli approcci narrativi, si vedevano spesso costretti a sfornare storie ripetitive e leggere sino all’infantile.

Otto Binder, una delle colonne storiche DC Comics, riprese un’idea che aveva provato nel lontano 1941, quando l’imminente Guerra Mondiale in Europa gli aveva ispirato la visione di un futuro olocausto atomico nel numero 66 di CAPTAIN MARVEL.

captain marvel adventures #66 vol1  (1958)
captain marvel adventures #66 vol1 (1958)

Il concetto di una narrazione esterna alla realtà ufficiale (quella che poi sarebbe stata chiamata “continuity“), sotto forma di sogno o di fantasia ad occhi aperti, avrebbe permesso una maggior licenza alle sceneggiature, col pretesto del carattere “irreale” degli eventi descritti.

Nasce così “Il Libro su Superman che Non Potè Venir Finito“, prudentemente collocato sulla testata adolescenziale JIMMY OLSEN, dove quasi in omaggio alla sua storia primitiva Binder ci presenta un Uomo d’Acciaio impotente dinanzi alla distruzione nucleare del mondo (un tema molto sentito e scabroso all’epoca).

superman's pal 29 - jimmy olsen
superman’s pal 29 – jimmy olsen

Visto il buon esito del tentativo, Binder estese la sua idea all’intero staff creativo Dc, che la fece propria. Fu così che qualche mese dopo lo stesso Jerry Siegel scrisse per la testata-leader ACTION COMICS (259) una cruda storia in cui Luthor costringe Superman e Superboy a una lotta all’ultimo sangue per decidere il destino degli ostaggi Lois Lane e Lana Lang, che ricevette migliaia di pareri entusiastici.

Seguirono allora un Superman miglior Presidente degli Stati Uniti di sempre (S 122) e una straziante storia sulla vecchiaia di Supes (AC 270), in una Metropolis dove il Sindaco è un redento Lex Luthor, Jimmy Olsen è succeduto al defunto Perry White e mentre Supergirl ha preso il suo posto come Superwoman, lui non riesce nemmeno a salvare Krypto dall’accalappiacani.

ACTION COMICS 270
ACTION COMICS 270

Il costante successo di queste storie portò alla nascita della dicitura ufficiale IMAGINARY STORY, che esordì su LOIS LANE #19 del 1960, originando una sequenza di storie che esploravano con acre umorismo il vero significato del matrimonio di una donna mortale con un alieno dalle caratteristiche iperumane.

superman's girl friend 19 - lois lane
superman’s girl friend 19 – lois lane

La storia forse più celebre, o famigerata, è la prima Morte di Superman (S. 149), in cui assistiamo interdetti alla sadica esecuzione dell’Uomo d’Acciaio da parte di Luthor, che simulando la sua redenzione lo attira in una trappola e lo uccide lentamente avvelenandolo con la kryptonite davanti ai suoi amici impotenti.

superman #149
Superman #149

Seppellito il più grande eroe del mondo nello shock globale, Supergirl fa vendetta di Luthor consegnandolo alla gente di Kandor, che giudicando troppo generoso ucciderlo lo scaglia nella Zona Fantasma per l’eternità.

Molte altre storie immaginarie si succederanno, mostrandoci il bizzarro sdoppiamento di Superman in una versione Rossa e una Blu, un Kal-El infante trovato non dai Kent ma da una coppia di criminali e che crescerà come un Superboy violento teppista, sino a rivoltarsi contro i suoi genitori manipolatori, uccidendoli e sacrificandosi per risparmiare al mondo una minaccia incontrollabile.

Poi avremo una Lois Lane ultima superstite della Terra e ospite sovrumana su Krypton, la tragica fine della stessa Lois sposata a Kal-El, un Luthor adottato dai Kent che cresce come fratello adottivo di Clark e muore per salvargli la vita, la storia dei due figli di Superman, come i Dioscuri del mito divisi dal fatto di essere l’uno sovrumano e l’altro mortale, etc.

Da segnalare ancora il primo titanico scontro tra Superman e Batman nel titolo di coppia WORLD’S FINEST #153, dove un Bruce Wayne ossessionato dall’idea che Superboy sia stato la causa della morte del padre Thomas, assume il ruolo di Batman col solo scopo di vendicarsi: e quando quest’idea lo porta ad allearsi con Luthor, arriva a privare Robin della memoria e a liberarsene per rimuovere ogni interferenza nel suo progetto.

Di fronte allo shock della scoperta dell’innocenza di Superman, si farà infine uccidere per fermare Luthor.

WORLD'S FINEST Comics #153
WORLD’S FINEST Comics #153

Stranamente, i titoli di Batman resteranno quasi estranei al gioco delle Imaginary Stories, incontrando un pubblico apparentemente meno entusiasta di queste digressioni fantastiche.

Assisteremo però al matrimonio con Batwoman, al ritiro di Bruce e al subentro di Dick come Batman con il figlio di Bruce e Kathy Kane come secondo Robin, al debutto del figlio del Joker, alla vendetta di Robin per l’uccisione di Bruce Wayne e, in una storia molto più tarda, alla controversa storia d’amore con Catwoman.

BATMAN #300
BATMAN #300

Il numero 300 di BATMAN ne anticiperà il pensionamento con un “Ultima Storia di Batman” che influenzerà sia Grant Morrison nella stesura del suo Capitolo Perduto della saga R.I.P., che la scelta del titolo da parte di Alan Moore, quando nel 1986 DC gli affiderà il compito di chiudere temporaneamente le due super-testate con una duplice Imaginary sulla fine della carriera di Supes, nella celeberrima “Last Superman Story” (S 423/AC 583) disegnata dal monumento vivente Curt Swan.

In questo superbo racconto gli amici di S. cadono l’uno dopo l’altro per mano di una sinistra versione del team Luthor/Brainiac, e una profezia della Legione dei Super-Eroi lo porta a radunare i superstiti alla Fortezza della Solitudine, in attesa dello scontro finale col suo “più grande nemico”, che non si rivelerà affatto ciò che ci si aspettava.

Per arrestare questa minaccia S. sarà costretto a uccidere, e quindi a
porre fine alla sua stessa carriera, e forse esistenza.

La famosa beffarda chiosa di Moore “Questa è una storia immaginaria….non lo sono tutte?” verrà poi ripresa anni dopo da Mark Waid, che darà al principio metalinguistico uno sviluppo narrativo nell’epilogo della saga IL REGNO; introducendo con la nozione di Ipertempo un continuum di realtà per tutte le storie sin lì definite “immaginarie”.

E rivolgendosi direttamente verso il pubblico, il Superman alternativo che chiude l’episodio spiega:

“Ora più che mai conoscerete la magia di tutto ciò: ognuno e noi tutti siamo delle storie, soltanto in attesa di venir raccontate. Immaginatelo.”

FINE PRIMA PARTE

CONTINUA LA PROSSIMA SETTIMANA

BREVE BIOGRAFIA

Dario Janese, torinese, 1964, sociologo e storico americanista, dall’infanzia cultore del Fantastico in tutte le sue forme espressive. Scrittore, saggista e curatore di laboratori letterari e di informazione civile, ha tenuto cicli di divulgazione dell’opera di Lovecraft, Ballard e Pasolini e di lettura storica delle Scritture. Da vari anni conduce un blog (Lone Ranger) di storia critica del fumetto e vari gruppi Facebook sulle espressioni del Fantastico nella cultura popolare.


NOTE EXTRA

Precisazione:

TUTTI gli articoli sono estratti dalla pagina FB chiamata Lone Ranger (Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi. Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale), e vengono ri-pubblicati, a distanza di oltre sei-cinque anni, nel nostro web magazine con alcune piccole modifiche, impaginati diversamente, e completati con l’aggiunta di immagini.

Seconda stagione, gli approfondimenti

Elenco articoli degli ultimi sei mesi:

2° approfondimento DC Comics del 09-12-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/silver-and-gold-e-alba-delle-terre-multiple-di-dario-janese/

1° approfondimento DC Comics del 29-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/dc-in-italia-eta-mondadori/

******

6° approfondimento Marvel del 22-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/fury-il-nostro-agente-alla-marvel/

5° approfondimento Marvel del 15-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/uno-nessuno-centomila-lenigma-di-adam-warlock-di-dario-janese/

4° approfondimento Marvel del 08-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/il-guanto-dellinfinito-ovvero-il-signore-delle-gemme/

3° approfondimento Marvel del 01-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/thanos-il-villain-dellinfinito/

2° approfondimento Marvel del 25-10-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/capitan-mar-vell-leroe-dei-due-mondi-di-dario-janese/

1° approfondimento Marvel del 18-10-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/la-saga-del-costume-nero-di-dario-janese/

Gli articoli brevi

45° articolo del 27-09-21
https://www.fumettomaniafactory.net/splendore-e-miseria-di-alan-ford/

43° e 44° articolo del 20-09-21
https://www.fumettomaniafactory.net/la-nascita-delle-rogues-gallery/

doppio articolo del 13-09-21
https://www.fumettomaniafactory.net/disney-la-questione-razziale-e-le-prime-apparizioni-di-famosi-personaggi/

articolo del 06-09-21
https://www.fumettomaniafactory.net/la-prima-vendicatrice-ovvero-larte-dimenticata-della-golden-age/

articolo del 30-08-21
https://www.fumettomaniafactory.net/i-pet-shop-boys-alla-casa-delle-idee/

articolo del 23-08-21
https://www.fumettomaniafactory.net/il-fumetto-e-per-sempre/

doppio articolo del 16-08-21
https://www.fumettomaniafactory.net/alan-moore-otto-binder-due-articoli-da-leggere-sotto-lombrellone/

articolo del 02-08-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/solar-eroe-dellera-dellatomo/

articolo del 02-08-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/il-piu-famoso-gruppo-che-non-e-mai-esistito-i-dinamici-difensori/

articolo del 26-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/gerber-kirby-e-la-banda-degli-onesti/

doppio articolo del 19-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/x-e-le-avventure-del-multiverso-marvel/

doppio articolo del 12-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/il-lato-oscuro-dellamerica-ovvero-lepopea-del-ghost-rider/

doppio articolo del 05-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/la-vita-e-le-rinascite-di-matt-murdock-e-angolo-dellimbarazzo/

articolo del 21-06-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/per-asgard-la-nascita-di-un-dio/

articolo del 14-06-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/doctor-strange-e-the-pink-floyd-comic-experience/

La prima stagione di Lone Ranger (articoli di approfondimenti scritti da Dario)
la potete approfondire in questa pagina del web magazine:

https://www.fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/lone-ranger-un-blog-di-storia-critica-del-fumetto/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.