Iniziamo la settimana, che vedrà l’inizio dello speciale su James Bond: Licence to kill 70 years of 007“, con un articolo breve tratto sempre dal n. 10 della nostra fanzine cartacea (che risale a dicembre del 1997).

L’autore dell’articolo è Michele Ginevra, amico di vecchia data del sottoscritto e di Fumettomania, nonché responsabile da circa 30 anni del Centro Fumetto “Andrea Pazienza” con sede a Cremona, ed il fumetto era “Dhampire: stillborn (nato morto)”, un volume statunitense molto carino uscito per la linea Vertigo (della DC Comics).

Buona lettura
Mario Benenati, curatore del sito Fumettomania Factory Magazine

P.S.: ringraziamo tutti coloro che hanno deciso di devolvere il loro 5×1000 a Fumettomania Factory APS .
C’è ancora tempo per coloro che presentano il Modello Unico: quando presenti la dichiarazione dei redditi, inserisci il codice fiscale 90003850832 nella sezione destinata al sostegno per gli Enti del Terzo Settore.

L’Associazione FUMETTOMANIA FACTORY – APS, che opera dal 1991 a livello nazionale – senza mai dimenticare le attività svolte nel territorio della propria sede operativa a Barcellona P.G., – ha come finalità la promozione, la divulgazione e la valorizzazione delle tematiche correlate al linguaggio del fumetto.
La “mission” di Fumettomania, è quella di attrarre ragazzi di tutte le età promuovendo progetti a loro dedicati, che parlino di argomenti attuali e coinvolgenti, utilizzando il fumetto, che si profila come forma d’arte autonoma che contiene in sé il codice linguistico della letteratura (le parole), le sue modalità di fruizione, ma anche la sequenzialità del cinema e l’attenzione figurativa delle arti visive tradizionali.
L’impegno dell’Associazione – a 32 anni dalla fondazione – è quello di diffondere la cultura del Fumetto e, fra i nostri obiettivi, c’è la volontà di continuare i progetti culturali e sociali sul territorio con laboratori rivolti a giovani appassionati e alle scuole, mostre personali e collettive dedicate al fumetto, all’illustrazione e affini, presentazioni di fumetti ed incontri con gli autori


Il sommario del n. 10 è riportato di seguito

  • 3 Fu vera gloria?… Meglio le edicole o le librerie? – di Mario Benenati
  • 4 Comic Art ritorna in edicola – di Mario Benenati
  • 4 Dago. Le avventure di Cesare Renzi – di Domenico Cutrupia
  • 6 Selen, dalla TV al fumetto – Intervista di Gianluca Piredda
  • 6 Passeggiate nei boschi – di Ambrogio Isgrò
  • 8 Martha Washington, Goes to war – di Salvatore Bonanzinga
  • 9 Nato morto: arriva. il vampiro del 2000! – di Michele Ginevra (pubblicato oggi)
  • 10 Portfolio – vari autori esordienti
  • 12 Napoleone parte bene – di Lucio Sottile
  • 12.Eppure sento che soffia – di Lucio Sottile
  • 13 Mangasaurus Rex – di Ambrogio Isgrò
  • 14 Gianluca Piredda presenta Whinny – di Jacopo Bonistalli
  • 14 Memo Comics – di Mario Benenati
  • 16 Schizzo Presenta – di Mario Benenati
  • 16 Primi dieci del cuore – di Domenico Cutrupia
  • 17 Ade Capone – Intervista di Gianluca Piredda
  • 18 Lucca e Roma, breve reportage – di Michele Ginevra
  • 18 Sulle Tracce di Fumettomania di Mario Benenati
  • 19 Internet e dintorni, notizie dal mondo dei fumetti – di AA.VV.

NATO MORTO: ARRIVA IL VAMPIRO DEL 2000!

di MICHELE GINEVRA (giugno-luglio 1997)

Dhampire- stillborn (nato morto)- volume unico
Dhampire- stillborn (nato morto)- volume unico. © degli aventi diritti, immagine utilizzata solo a fini divulgativi.

Il genere horror ha fatto passi giganteschi, negli ultimi decenni. Tralasciando un freddo elenco di nomi e titoli, gli autori horror riescono sempre a trovare qualcosa di nuovo, dimostrando ogni volta una “mostruosa” fantasia …
In particolare, oggi, le trame orrorifiche sì inseriscono nella nostra vita quotidiana, sì intersecano con i nostri drammi esistenziali.

Questo accade nel cinema, nella letteratura e nel fumetto. “Dhampire: stillborn (nato morto)”, scritto da

, non fa eccezione. Nicholas Gaunt è nato appunto, morto. Per uno di quei casì fortuiti che la scienza medica usa annoverare raramente nei suoi annali, ha ripres a respirare appena in tempo… E’ cresciuto male, solitario, malinconico, emarginato e aggredito dai compagni di
scuola. Ma quando reagisce sì rivela sanguinario. Inoltre mostra una Strana predilezione per l’anatomia animale…

Dopo la prima grande delusione amorosa comincia a tentare il suicidio. Lo fa più volte. L’ultima è salvato dall’anziana madre. Sì incarica di seguirlo uno psichiatra. Grazie all’uso dell’ipnosì, esplora le memorie nascoste di Nicholas e scopre il cattivo rapporto con la madre, la morte prematura del padre, è un trauma infantile in cui compare una misteriosa sorella è una vecchia nonna che muore d’infarto e gli cade addosso …

pagina_55  di Dhampire- stillborn
pagina_55 di Dhampire- stillborn. degli aventi diritti, immagine utilizzata solo a fini divulgativi.

Questo è solo l’inizio. O meglio l’inizio è una tavola che presenta corpi che gocciolano sangue e da qui comincia il flash back della sua vita,
una tavola iniziale che, come sì usa ormai da anni, è cronologicamente posteriore alle tavole successìve.

“Dhampire” è una storia di vampiri sensuale e sanguinaria, splendidamente disegnata alla John Muth (Hawok e Wolverine), una storia che non presenta elementi particolarmente nuovi, ma miscela benissìmo quelli comunemente assimilati dopo films come “Il buio sì avvicina” e “Intervista col vampiro”, con in più un bel “quadretto familiare” che non dimenticherete facilmente.

Il volume è ancora inedito in Italia ma, dato che fa parte della linea VERTIGO è probabile che lo vedremo presto su “Il Corvo Presenta” (invece è rimasto inedito, anche dopo 27 anni, NdR).

“Dhampire”, come “Kill your boyfrend” (già uscito sul Corvo Pres.), è un’altra metafora del vuoto assoluto che opprime i giovani di fine mil-
lennio. Un vuoto di valori, principi e cose per cui vale vivere talmente negativo che è meglio vivere da morti che da vivi…

Giustamente, osserverete che su questi temi ci stanno marciando un pò in troppi (Dylan Dog, in primo luogo!), ma “Stillborn” è tecnicamente perfetto, quindi godibilissimo da tutti gli appassionati del genere che non potranno certo scordare Dhampire, mezzo uomo è Mezzo vampiro, e la sua mamma… Attendiamo “‘assetati” il seguito !

due pagine interne del fumetto Dhampire: stillborn
due pagine interne del fumetto Dhampire: stillborn. © degli aventi. immagine utilizzata solo a fini divulgativi

L’INTERO NUMERO DIECI DI FUMETTOMANIA

FM#10 – Dicembre 1997

NOTE EXTRA

FUMETTOMANIA INDEX 1990 – 2012

ovvero, tutte le informazioni e tutti i contenuti relativi ai 20 numeri pubblicati della rivista cartacea Fumettomania.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.