Tra le tante cose belle che leggo nel blog dell’amico John Freeman, ci sono spesso dei preview, delle presentazioni e delle recensioni molto carine. Non tutte riusciamo a pubblicarle tempestivamente, come vorremmo.

E’ il caso di questo articolo dedicato a questa graphic novel irlandese che, l’anno scorso, ha attirato la nostra attenzione.
Questo lavoro ha anche una caratteristica, molto interessante, è scritto da dottor Andrew Sneddon e dalla dottoressa Victoria McCollum, il primo è uno storico sociale e culturale, ed uno dei maggiori esperti della storia della stregoneria e della magia irlandese e del fenomeno legato della materia; la seconda, invece, è un’esperta e docente di Arti Cinematografiche.

Quando pensiamo alle storie sulle streghe il primo pensiero è al processo alle streghe di Salem, nel Massachusetts, che fu l’ultimo del suo genere sul suolo statunitense e uno dei più noti. Senza dimenticare l’eroina Giovanna d’Arco sottoposta a processo per stregoneria, al termine del quale fu condannata al rogo e arsa viva il 30 maggio 1431.
La caccia alle streghe si concentrò soprattutto tra la fine del Quattrocento e la prima metà del Seicento e conobbe due ondate: una dal 1480 al 1520 e l’altra dal 1560 al 1650 (fonte Wikipedia, NdR).

Le streghe Islandmagee divennero una delle storie più raccapriccianti nel folklore della zona. Sebbene gli studiosi moderni ritengano che le donne fossero innocenti, vale la pena notare che le loro frasi sono ancora in vigore. Sono ancora streghe agli occhi della storia.

La GN si basa, inoltre, sulla storia di successo delle streghe di Islandmagee scritta da Andrew (Posseduta dal Diavolo), pubblicata nel 2013, libro è stato ripubblicato nel 2023.

Mario benenati
direttore culturale del sito Fumettomania Factory Magazine


Coming Soon:
The Witches of Islandmagee, a graphic novel exploring the last Irish Witch Trials

BY JOHN FREEMAN (articolo originario del on  )

I fan dei fumetti dell’Irlanda del Nord l’anno scorso, hanno avuto l’opportunità di incontrare alla fine di febbraio, gli autori e l’artista del nuovo romanzo grafico soprannaturale, Le streghe di Islandmagee, al Forbidden Planet International di Belfast.

Le streghe di Islandmagee è un nuovissimo romanzo grafico soprannaturale del dottor Andrew Sneddon e della dottoressa Victoria McCollum, assolutamente ricco di immagini inquietanti dell’artista David Campbell, ambientato in una nebbiosa penisola isolata sulla costa della contea di Antrim. Si basa, inoltre, sulla storia di successo delle streghe di Islandmagee scritta da Andrew (Posseduta dal Diavolo), pubblicata nel 2013, libro è stato ripubblicato nel 2023.

Nel 1711, nella Contea di Antrim, otto donne furono processate con l’accusa di aver orchestrato la possessione demoniaca della giovane Mary Dunbar e l’omicidio ossessionante e soprannaturale della moglie di un ecclesiastico locale.

Mary Dunbar, una donna con demoni propri, iniziò una ricerca per estirpare il male dal suo villaggio. Era la testimone principale di questo processo e le donne erano, per gli standard dell’epoca, streghe credibili: fumavano, bevevano, ma non avevano l’aspetto giusto.

Animated and Edited by David McIntyre

Con echi de Il crogiuolo di Arthur Miller, infatti Mary Dunbar ha ripetuto parola per parola in tribunale molti dei resoconti dei processi alle streghe di Salem. Questa è una storia di omicidio, di isteria e di come la ‘mania delle streghe’, che causò migliaia di vittime in Europa tra il 1300 e il 1750, si svolse sulle coste irlandesi.

La posta in gioco è reale. Il diavolo è reale. Questo è un folktale femminista da brivido, di paura e di fede, ambientato nell’Irlanda del Nord.

L’evento di lancio del GN si è svolto sabato 25 febbraio 2023 presso Forbidden Planet International, a Belfast.

Screenshot

Le Streghe di Islandmagee – I Creatori che hanno creano 1711…

Il dottor Andrew Sneddon è uno storico sociale e culturale, con un interesse particolare per la Gran Bretagna e l’Irlanda, viste in un contesto internazionale. È uno dei maggiori esperti della storia della stregoneria e della magia irlandese e ha pubblicato ampiamente in importanti riviste accademiche internazionali, oltre che in raccolte curate, nei campi della storia sociale, medica e politica britannica e irlandese della prima età moderna (1550-1800 circa).

Oltre a presentare relazioni in occasione di conferenze accademiche, sia nazionali che internazionali, tiene conferenze per comunità locali, gruppi culturali ed educativi, e sta collaborando con professionisti di spicco per trasformare i suoi libri in mostre museali, romanzi grafici, applicazioni VR e videogiochi.

Il suo ultimo libro, Representing Magic in Modern Ireland: Belief, History and Culture , è stato pubblicato in formato brossurato nel 2022 dalla Cambridge University Press. Attualmente sta scrivendo una monografia per la Cambridge University Press (Disability and Magic in early Modern Britain and America) e sta curando una raccolta per Bloomsbury sulla storia culturale della magia nell’Europa illuminista.

La dottoressa Victoria McCollum ha conseguito un dottorato di ricerca in Studi Cinematografici e un BA (Hons) in Media Arts presso l’Ulster University, e un MA in Film Practice presso la Queen’s University (Belfast). I suoi interessi di ricerca comprendono la cinematografia, la televisione popolare e i videogiochi. È particolarmente interessata alla politica culturale della cultura popolare e al modo in cui è profondamente legata alle posizioni ideologiche e ai conflitti politici, culturali ed economici contemporanei.

In precedenza ha ricoperto posizioni presso la BBC e ITV (Irlanda del Nord), l’Irish Film Board (Irlanda) e HBO (Stati Uniti). È entrata a far parte di HBO, Time Warner Inc. presso la sede centrale di New York, occupandosi dello sviluppo, del marketing e della promozione dei prodotti su licenza di HBO sia negli Stati Uniti che a livello internazionale. Alla HBO, ha collaborato a progetti con Apple, Cartoon Network, Cinemax, Facebook, New Line Cinema, Sesame Street, Telltale Games, Time Warner, Twitter e Universal Music Group.

Victoria è entrata a far parte della School of Arts and Humanities dell’Ulster University nel 2015 come docente di Arti Cinematografiche. È Senior Fellow della Higher Education Academy e fa parte del consiglio del Digital, Creative and Financial Technologies Group di Derry. È stata redattrice di Blumhouse Productions – The New House of Horror e redattrice e collaboratrice di Bloody Women – Women Directors of Horror, entrambi pubblicati lo scorso anno.

David Campbell è un designer, illustratore e direttore artistico con risiede a Derry, Irlanda del Nord, che attualmente lavora come designer grafico per Games Workshop.

Ha lavorato molto nel campo della grafica, dell’illustrazione, dell’educazione e della programmazione e gestione di eventi, ed è stato Artist-in-Residence presso il Verbal Arts Centre dal 2006 al 2013, dove ha lavorato per promuovere la narrazione visiva, l’editoria, la forma d’arte del fumetto e le arti creative in generale.

David è stato anche il fondatore del 2D Northern Ireland Comics Festival, un evento di fama internazionale che si è svolto dal 2007 al 2013.

Creare 1711…

Alcune pagine del Graphic Novel,

La graphic novel fa parte del più ampio Progetto 1711 – Le streghe di Islandmagee, che include una rappresentazione teatrale e un gioco. Questo progetto collaborativo, multidisciplinare e di storia pubblica creativa mira a fornire un kit di strumenti digitali che utilizza la scrittura creativa e le nuove tecnologie per esplorare l’ultimo processo alle streghe in Irlanda. Il toolkit comprende numerose risorse personalizzate basate sul processo: documenti digitalizzati del processo, il romanzo grafico, un videogioco ‘serio’, una colonna sonora originale e un’esperienza di realtà virtuale.

Lavorando con Project Social, il progetto 1711 riunisce un’esperienza interattiva per mostrare gli eventi dell’ultimo processo alle streghe in Irlanda nel 1711 come mai prima d’ora. Ciò ha comportato la collaborazione con altri studenti dell’Ulster University, nonché con altri creativi, tra cui un compositore, David Campbell, e designer di giochi.

Il Progetto Streghe di Islandmagee riunisce coloro che sono interessati ai temi della stregoneria, della storia e del soprannaturale. Esplorando in profondità l’ultimo processo alle streghe in Irlanda, si spera che le persone e i partecipanti possano acquisire conoscenze affascinanti sull’evento e approfondire la storia in modo visivo, sonoro o attraverso la parola scritta, in una nuova ed emozionante esperienza interattiva.

• 1711 – The Witches of Islandmagee Project (1711 – Progetto Le Streghe di Islandmagee)

• Find out more about Project Social and the origins of the 1711 project here (Per saperne di più sul Progetto Social e sulle origini del progetto 1711, cliccare qui.)

The Islandmagee Witches © Copyright Victoria McCollum and Andrew Sneddon 2022

Biography

John Freeman - photo

John Freeman, currently editor of Star Trek Explorer and former editor of Doctor Who Magazine, is also a comics writer and editor, and founder of the award-winning comics site downthetubes.net. He’s worked professionally in the British comics publishing industry for over 30 years, describing himself as a “freelance comics operative”, working as an editor, Creative Consultant and as a comics writer and events promoter.

His current projects include writing “Pilgrim: Secrets and Lies”, a four issue mini-series set in the “Pilgrim” universe from B7 Media; “Crucible” with 2000AD artist Smuzz; and a creator-owned SF adventure, working with Brazilian creators Wamberto Nicomedes. He also recently edited “Hancock: The Lad Himself”, a graphic novel about comedian Tony Hancock, by Stephen Walsh and Keith Page.

For fun, he’s working on “Doctor Who – Terror of the Deep“, a 90-episode not-for-profit newspaper strip with artist Danny Cushion.

Initially working at Marvel UK, joining the company in 1987, his editor credits include titles such as Doctor Who Magazine, Babylon 5 Magazine, Star Trek Magazine, (now Star Trek Explorer) and comics such as Havoc, Overkill, Death’s Head II, Warheads, Simpsons Comics UK and STRIP – The Adventure Comics Magazine. He also edited several digital and audio comics for ROK Comics, including “Team M.O.B.I.L.E.” and “The Beatles Story”.

He also edited the Lost Fleet mini-series and two Doctor Who mini-series for Titan Comics, which received critical acclaim.

Along with helping promote the annual Lakes International Comic Art Festival, his recent writing credits also include re-introducing some classic humour characters to a modern audience in two Cor and Buster Humour specials for Rebellion, working with artist Lew Stringer; and Death Duty and Skow Dogs with Dave Hailwood for the digital anthology, 100% Biodegradable.

downthetubes: http://www.downthetubes.net
Newsletter – https://cruciblecomic.substack.com
Twitter: https://twitter.com/johnfreeman_DTT
Facebook: https://www.facebook.com/downthetubesnet

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.