immagine disegnata da Hugo Pratt
Ranger: Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi.
Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale.

Seconda e terza parte dell’approfondimento sulle storie immaginarie (“Imaginary Stories) della DC Comics, a cura di Dario Janese; per chiudere il discorso iniziato la settimana scorsa con Superman oggi c’è Batman.

Si sta per chiudere un anno particolare, tutto sommato positivo, anche non ha rilanciato del tutto le nostre attività. Restiamo fiduciosi per il 2022.

Mario Benenati, curatore del Sito Web-Magazine Fumettomania


Lone Ranger: Seconda stagione

Imaginary Stories: Seconda Parte

LO SCHEDARIO NERO DC:
LE STORIE IMMAGINARIE DI BATMAN

di Dario Janese

(post originario del 26 gennaio 2015 dalla pagina social Lone Ranger)

batman122vf- Cover

Le “Imaginary Stories” della DC Comics affondano nel passato della Golden Age, dove si possono far risalire addirittura ad un CAPTAIN MARVEL ADVENTURES (il 66) del 1941 dove si ipotizzava un mondo sconvolto dalla guerra atomica.

L’idea, in sè semplicissima ma rivoluzionaria, di sequenza di eventi differenti dalla “realtà” costituita dentro il fumetto – che un giorno sarebbe stata chiamata continuity – , avrebbe poi portato DC a elaborare il concetto di Multiverso alle origini delle varie “Crisi”.

Ma negli anni ’50, si trattava solo di un diversivo per coinvolgere e stupire i lettori ampliando le possibilità narrative dei personaggi, generando spesso testi e sotto-testi innovativi e a volte inquietanti che le rendono ancor oggi di richiamo spesso superiore alle storie “ordinarie”.

Negli anni recenti, autori come John Byrne e Grant Morrison si sono rifatti a storie immaginarie o alle più estrose tra quelle ordinarie per creare contesti narrativi “altri” (GENERATIONS 1 e 2) o “interni” alle serie (LO SCHEDARIO NERO).

Le Imaginary Stories nacquero di fatto nel 1958 in “Il Libro su Superman che non potè avere fine(JIMMY OLSEN #29, come abbiamo già letto nell’articolo precedente, NdR), ma come dicitura presero ufficialmente il via con “La Signora Superman” in LOIS LANE #23 del 1960, e rimasero quasi sempre legate alla famiglia delle super-testate.

Pochissimi furono gli episodi che interessarono Batman: per qualche motivo, il continuum del Cavaliere Oscuro sembrava prestarsi poco a questo tipo di operazione.

Le rare eccezioni, tuttavia, fecero epoca: dalla prima di tutte.

Batman #131 - Cover dell'albo

Il Matrimonio Batman-Batwoman” nel 122 e i suoi sequel “Il secondo team Batman-Robin” del 131 e 135, da cui negli anni ’90 trarrà spunto la collana di Byrne GENERATIONS: qui Dick Grayson erediterà il Manto coadiuvato dal figlio di Bruce e Kathy Kane (idea poi traslata da Grant Morrison nel suo BATMAN E FIGLIO), affrontando anche la seconda generazione del Joker (Batman 145).

Batman #127 - cover

In LA SECONDA VITA DI BATMAN, nel 127, Bruce non vede invece uccidere i propri genitori da un criminale, ma resta orfano per un incidente d’auto, divenendo quindi realmente lo svagato playboy che avrebbe altrimenti solo finto di essere; ma il destino riporterà il crimine nella sua vita e lo spingerà a diventare comunque un vigilante, seguendo però l’esempio di Superman.

Nell’inquietante IL BATMAN CHE NESSUNO RICORDO‘, nella serie team-up con Superman (world’s finest #136), il Cavaliere si trova invece caduto in un universo alternativo dove Batman non è mai esistito, il Joker è un innocuo comico televisivo e al posto di Bruce Wayne vive un Clark Kent miliardario dalla segreta identità di Superman!

World's_Finest_Vol_1_136 - Cover

Mentre il recente film DAWN OF JUSTICE (anno 2016, NdR) rievoca chiaramente lo scenario de LO SCONTRO TRA CAPPA E MANTELLO (World’s Finest #153), in cui un Bruce Wayne che incolpa Superman per la morte del padre, sobillato e affiancato da Lex Luthor sferra un attacco diretto a uccidere l’Uomo d’Acciaio, per poi sacrificarsi al suo posto una volta compreso l’inganno.

World's Finest #153 - cover

Memorabile anche L’ULTIMA STORIA DI BATMAN del n.300, in cui un Bruce più anziano affronta il suo ultimo caso per poi abbandonare la sua crociata in favore dell’impegno politico come Governatore dello Stato. E l’ultimo, splendido BRAVE AND THE BOLD #197, uscito il 1 Aprile 1983, in cui il Batman degli anni ’50 si innamora di Selina Kyle, e lascia Batwoman per una nuova sfida di vita con la ladra che ha sempre amato.

The Brave and the Bold_v.1_197 - Cover

Bizzarre, sovente disturbante, le Imaginary Stories rappresentano un patrimonio inventivo ancor oggi in parte inesplorato, cui gli sviluppi successivi del Multiverso (nato con FLASH #123 e SUPERMAN #146 del 1961) hanno dato piena cittadinanza del mondo della DC Comics.


Imaginary Stories: Terza Parte

R.I.P.
IL RACCONTO DEI RACCONTI

di Dario Janese

(post originario del 6 luglio 2015 dalla pagina social Lone Ranger)

Metalinguistico“, in un contesto di fumetto, può significare due cose:

  • o l’approccio a una storia come se fosse un medium, cioè stabilendo col lettore una complicità basata sulla natura fittizia del genere in questione e giocando con la tradizione e i luoghi comuni del genere stesso – come, secondo lo scrittore Mark Waid, avviene ad esempio in ASTRO CITY di Kurt Busiek, dove i rimandi alla letteratura precedente dei vari Editori è continua e sistematica (la Prima Famiglia è una versione dei Fantastici 4 e abita sul Monte Kirby, a titolo di esempio).
  • Oppure, con tecnica più complessa, si può imbastire una storia fatta di altre storie, per il principio enunciato da U.Eco per cui “i libri si parlano tra loro”.

L’autore scozzese Grant Morrison questo ha fatto con l’ambizioso impianto di R.I.P., la “storia definitiva” di Batman uscita nel 2008.

La trama si innesta su un certo numero di racconti precedenti del periodo Silver age (cioè anteriori al 1970), attualizzandoli e alterandone il significato: inseriti in un immaginario Diario dei Casi Anomali, lo “Schedario Nero” di Batman, diventano ora fantasie o proiezioni di stati allucinatori, ora episodi reali incorporati a distanza nel tessuto di R.I.P., e necessari per capire il senso complessivo degli eventi.

Al primo tipo appartengono il “Batman Mostro” di BATMAN #162 e la Bestia Arcobaleno del #134, mentre il nome “Zur En Arrh” – pianeta fantasma dove nel n.113 B. incontra un suo analogo con alterni colori, e dove acquisisce poteri sovrumani – diviene nella realtà un codice d’emergenza con cui la mente di Bruce può liberare una personalità secondaria, in caso quella primaria sia sotto attacco psichico.

Bat-Mito, il folletto della 5a dimensione apparso in DETECTIVE COMICS #267, non è altro che una sorta di secondo pilota automatico, che affianca Bat2 attraverso il recupero della propria identità integrale.

detective comics #267 - Cover

Del secondo tipo abbiamo invece la Lega Internazionale dei Batmen, che da DETECTIVE C. #215 vengono riportati al presente nei numeri-prologo di R.I.P., in cui il club mondiale dei vigilantes ispirati dal Nostro fa la sgradita conoscenza della loggia malefica chiamata Guanto Nero, e guidata dal sinistro Dr. Simon Hurt.

detective comics #215 - Cover

E proprio Hurt appare per la prima volta nel racconto cardinale “Robin Muore all’Alba” di B. 156, dove Bruce si sottopone a un esperimento di isolamento totale che induce in lui allucinazioni sotto la cui copertura lo stesso Hurt introduce una serie di input post-ipnotici, destinati a distruggere il soggetto a distanza di anni.

Batman_156_batman che regge robin morto- anni 60_rid

Proprio qui è l’innesco stesso della trama di R.I.P., che quindi non può essere seguito e compreso appieno senza la lettura di questi capitoli basilari.

BatMan 676 - Cover

Lo stesso Morrison compierà un’operazione simile nella saga SUPERMAN ALL-STAR, stavolta però recuperando elementi e antiche trame del repertorio Silver Age di Superman decontestualizzandole, cioè inserendole come per la prima volta nella struttura narrativa: ma in realtà rendendo un omaggio alla mitologia colorata e a volte ingenua del Superverso degli anni ’50-’60, a tutt’oggi sterminata fonte di spunti e di fascino.

Fine


BREVE BIOGRAFIA

Dario Janese, torinese, 1964, sociologo e storico americanista, dall’infanzia cultore del Fantastico in tutte le sue forme espressive. Scrittore, saggista e curatore di laboratori letterari e di informazione civile, ha tenuto cicli di divulgazione dell’opera di Lovecraft, Ballard e Pasolini e di lettura storica delle Scritture. Da vari anni conduce un blog (Lone Ranger) di storia critica del fumetto e vari gruppi Facebook sulle espressioni del Fantastico nella cultura popolare.


NOTE EXTRA

Precisazione:

TUTTI gli articoli sono estratti dalla pagina FB chiamata Lone Ranger (Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi. Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale), e vengono ri-pubblicati, a distanza di oltre sei-cinque anni, nel nostro web magazine con alcune piccole modifiche, impaginati diversamente, e completati con l’aggiunta di immagini.

Seconda stagione, gli approfondimenti

Elenco articoli degli ultimi sei mesi:

3° approfondimento DC Comics del 13-12-2021

2° approfondimento DC Comics del 09-12-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/silver-and-gold-e-alba-delle-terre-multiple-di-dario-janese/

1° approfondimento DC Comics del 29-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/dc-in-italia-eta-mondadori/

******

6° approfondimento Marvel del 22-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/fury-il-nostro-agente-alla-marvel/

5° approfondimento Marvel del 15-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/uno-nessuno-centomila-lenigma-di-adam-warlock-di-dario-janese/

4° approfondimento Marvel del 08-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/il-guanto-dellinfinito-ovvero-il-signore-delle-gemme/

3° approfondimento Marvel del 01-11-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/thanos-il-villain-dellinfinito/

2° approfondimento Marvel del 25-10-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/capitan-mar-vell-leroe-dei-due-mondi-di-dario-janese/

1° approfondimento Marvel del 18-10-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/la-saga-del-costume-nero-di-dario-janese/

Gli articoli brevi

45° articolo del 27-09-21
https://www.fumettomaniafactory.net/splendore-e-miseria-di-alan-ford/

43° e 44° articolo del 20-09-21
https://www.fumettomaniafactory.net/la-nascita-delle-rogues-gallery/

doppio articolo del 13-09-21
https://www.fumettomaniafactory.net/disney-la-questione-razziale-e-le-prime-apparizioni-di-famosi-personaggi/

articolo del 06-09-21
https://www.fumettomaniafactory.net/la-prima-vendicatrice-ovvero-larte-dimenticata-della-golden-age/

articolo del 30-08-21
https://www.fumettomaniafactory.net/i-pet-shop-boys-alla-casa-delle-idee/

articolo del 23-08-21
https://www.fumettomaniafactory.net/il-fumetto-e-per-sempre/

doppio articolo del 16-08-21
https://www.fumettomaniafactory.net/alan-moore-otto-binder-due-articoli-da-leggere-sotto-lombrellone/

articolo del 02-08-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/solar-eroe-dellera-dellatomo/

articolo del 02-08-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/il-piu-famoso-gruppo-che-non-e-mai-esistito-i-dinamici-difensori/

articolo del 26-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/gerber-kirby-e-la-banda-degli-onesti/

doppio articolo del 19-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/x-e-le-avventure-del-multiverso-marvel/

doppio articolo del 12-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/il-lato-oscuro-dellamerica-ovvero-lepopea-del-ghost-rider/

doppio articolo del 05-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/la-vita-e-le-rinascite-di-matt-murdock-e-angolo-dellimbarazzo/

articolo del 21-06-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/per-asgard-la-nascita-di-un-dio/

articolo del 14-06-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/doctor-strange-e-the-pink-floyd-comic-experience/

La prima stagione di Lone Ranger (articoli di approfondimenti scritti da Dario)
la potete approfondire in questa pagina del web magazine:

https://www.fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/lone-ranger-un-blog-di-storia-critica-del-fumetto/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.