immagine disegnata da Hugo Pratt
Lone Ranger: Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi.
Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale.

… ovvero I MOLTI VOLTI DI AMAZING FANTASY #15.
Quarto articolo su Spider-Man, del mese di febbraio, con Dario Janese che si sofferma sulla storia più famosa della Marvel.

Buona lettura
Mario Benenati, curatore di Fumettomania Web Magazine


Lone Ranger: Seconda stagione

LA STORIA PIU’ FAMOSA DELLA MARVEL…

…ovvero
I MOLTI VOLTI DI AMAZING FANTASY 15

(fusione di due post del 28-02-2016 e del 23/062016 dalla pagina social Lone Ranger)

di Dario Janese

Cover di Amazing Fantasy #15

Qual è la copertina Marvel più famosa di tutti i tempi?
Non c’è nemmeno l’inizio di una discussione.

E’ quella del titolo, l’esordio assoluto dell’Uomo Ragno nel numero 15 di AMAZING FANTASY, ultimo capitolo di una bellissima e sfortunata rivista antologica dedicata quasi interamente alle storie brevi del Mago Steve Ditko.
AF 15 era il test del nuovo eroe solista di casa Marvel, che Stan Lee stava studiando da mesi per farlo seguire al successo dei FANTASTIC FOUR di fine 1961, e per sostenere il lancio di INCREDIBILE HULK, che sarebbe poi stato fermato dopo soli 6 numeri.

L’albo ha una storia segreta le cui radici affondano in alcuni altri numeri: prima di tutto AMAZING FANTASY #14, (di cui ho già scritto in vari corsivi il primo “EVENTO ZERO, l’Incredibile storia dei Prototipi Marvel – vedasi articoli dell’8 febbraio 2021 e dell’1 giugno 2020 , NdR): nella storia “The Man in the Sky” Lee aveva presentato la bozza di un Peter Parker di nome Tad Carter, la cui mutazione genetica decise poi di eliminare a favore di un incidente scientifico (il morso di ragno) per non danneggiare i meccanismi di identificazione dei teenager.
Poi TALES OF SUSPENSE #32, in cui Lee e Kirby provarono la messa a punto di un Bee-Man (il mutante Uomo Ape) che però non passò la fase degli sketch in costume, e che avrebbe potuto sostituire Spidey: mentre la scelta cadde poi su un biologo inventore di un siero in grado di rimpicciolire gli esseri viventi, Hank Pym, apparso come one-shot su ASTONISH #27 e ripescato 8 numeri dopo nelle vesti di ANT-MAN.

vignette con Ted Carter, estratta da Amazing Fantasy #14

La storia di peter Parker, se la guardiamo in modo distaccato, fa ancora pienamente parte della tradizione e con l’impianto dei brevi racconti fantasy/sci-fi dell’epoca, con la sequenza dell’evento straordinario, del protagonista fuorviato dal suo egoismo e del twist finale che ne determina la punizione, spesso definitiva, a volte invece con valenza di lezione morale. Il ragazzo beneficiato dai grandi poteri, che sfugge alle grandi responsabilità e il cui errore causa la perdita del suo padre adottivo. Il tutto è strutturato come il classico one-shot, con la novità della presenza del costume, che equivaleva per Lee a un’apertura forte a poker.

L’astuta collocazione all’inizio di Giugno – periodo di chiusura scolastica in cui si diradavano i titoli in edicola – aiutò il numero conclusivo della travagliata one-man run di Steve Ditko su AMAZING FANTASY, che in quell’estate 1962 riportò un’impennata di vendite sufficiente all’approvazione da parte dello scettico editore Martin Goodman di una testata di prova. La quale iniziò il successivo Marzo 1963 con la comparsata promozionale dei già rodati Fantastici 4 in copertina e si confermò da subito come il successo commerciale del momento.

Da allora, AF 15 ha allineato un lungo elenco di riedizioni: ripubblicato per la prima volta in Europa nel ’63 su OUT OF THIS WORLD #17 della Alan Class (in b/n) e negli USA nel ’64 nel primo numero della serie MARVEL TALES insieme a svariate altre puntate di origine Marvel, è arrivato però solo nel 1982 alla prima ristampa ufficiale autonoma, sul 137 della medesima collana.

Cover di Marvel Tales #137 prima ristampa ufficiale della cover di Amazing Fantasy #15

Alla fine del 1970 la celebre cover era arrivata in Italia sul 18esimo albo della serie Corno italiana, oggetto di accanita ricerca da parte dei collezionisti, ma caratterizzata dall’alterazione del colore dello sfondo, cambiato in un curioso giallo-oro.

Copertina dell'albo n. 18 della Collana Uomo Ragno (editoriale Corno) che ha ristampato la Cover di Amazing Fantasy #15

Nel 1992 avremo l’edizione quasi-conforme per il 30ennale nella serie a tiratura limitata MILESTONE, connotata dalla tipica cornice argentata (omaggio alla Silver Age), poi ristampata l’anno successivo.

Cover della versione Milestone di Amazing Fantasy #15

Nello stesso 1993, il primo di 4 numeri celebrativi, uno per ciascuna delle Ragno-testa USA dell’epoca, AMAZING 365 ne offrirà una stupenda versione olografica.

Cover di Amazing Fantasy #365 con la versione olografica della Cover di Amazing Fantasy #15


Nel 2005 il quotidiano NEWS AMERICA inizierà la pubblicazione su licenza Marvel di fascicoli allegati con i primi dieci albi della serie originale preceduti, ovviamente, da AF 15 (in versione ridotta priva dei raccontini di Ditko in appendice).

copia anastatica di amazing fantasy 15

Infine, nel 2012 il numero 700 di Amazing uscirà con una variant a bassissima tiratura con la copertina originale di Steve Ditko scartata da stan Lee per AF 15 in favore di quella definitiva di Jack Kirby (che aveva peraltro visto bocciata la sua proposta grafica relativa all’aspetto del personaggio, troppo atletica e tecnologica per i piani di Lee). La cover era già apparsa in coda a MARVEL TALES 137, ma questa è la prima volta in cui è stata finalmente presentata come copertina in quanto tale.

9 – FINE


BREVE BIOGRAFIA

Dario Janese, torinese, 1964, sociologo e storico americanista, dall’infanzia cultore del Fantastico in tutte le sue forme espressive. Scrittore, saggista e curatore di laboratori letterari e di informazione civile, ha tenuto cicli di divulgazione dell’opera di Lovecraft, Ballard e Pasolini e di lettura storica delle Scritture. Da vari anni conduce un blog (Lone Ranger) di storia critica del fumetto e vari gruppi Facebook sulle espressioni del Fantastico nella cultura popolare.


NOTE EXTRA

Precisazione, per chi ci legge:

TUTTI gli articoli sono estratti dalla pagina FB chiamata Lone Ranger (Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi. Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale), e vengono ri-pubblicati, a distanza di oltre sei-cinque anni, nel nostro web magazine con alcune piccole modifiche, impaginati diversamente, e completati con l’aggiunta di immagini.

Seconda stagione, gli approfondimenti:

Articolo del 15-02-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/elementare-watson-ovvero-la-prevalenza-della-rossa/

Articolo del 08-02-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/ritorno-al-futuro-ovvero-peter-parker-nel-1954/

Articolo del 01-02-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/spiderman-daredevil-strani-incroci-esordi-e-intrighi/

Articolo del 25-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/le-copertine-e-le-storie-fantasma-delledizioni-italiane-della-marvel/

Articolo del 19-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/gli-episodi-piu-imbarazzanti-della-carriera-delluomo-ragno-e-della-marvel/

Articolo del 12-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/le-origini-fantasma-nelluniverso-marvel/

Articolo del 5-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/e-se-loki-fosse-stato-leroe-al-posto-di-thor/

Articolo del 28-121-2020
https://www.fumettomaniafactory.net/hank-pym-eroe-per-caso-ovvero-il-metodo-marvel-1-0/

La prima stagione di Lone Ranger (articoli di approfondimenti scritti da Dario) la potete approfondire in questa pagina del web magazine:

https://www.fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/lone-ranger-un-blog-di-storia-critica-del-fumetto/

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.