immagine disegnata da Hugo Pratt
Ranger: Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi.
Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale.

Dopo l’articolo della settimana scorsa, su Alan Moore (con Promethea) e su Otto Binder (scrittore della DC Comics negli anni 60), restiamo con un occhio attento e vigilante sull’argomento della Storia del Fumetto con un excursus sui precursori del fumetto, così come oggi lo intendiamo.

Ancora una volta sarà Dario Janese, ad accompagnarci in questa nuova lettura.

Mario Benenati, curatore di Fumettomania Web Magazine


Lone Ranger: Seconda stagione

IL FUMETTO E’ PER SEMPRE
Ovvero Quello che Credete di Sapere è un Fake

di Dario Janese

(post originario del 10-05-2017 dalla pagina social Lone Ranger)

Parte 1: La Storia delle Storie

I regimi sono da sempre nemici della conoscenza alternativa perché da sempre ne desiderano il monopolio, ogni volta fallendo, ma con frequenti accese lotte e molte vittime.

Questo vale per il potere politico come per quello culturale, dato che la conoscenza è la prima forma di ogni potere: le scienze di ogni epoca si costituiscono come sistemi che verranno poi scalzati dagli eretici e dagli avanguardisti dell’era successiva.

Un tempo la terra era piatta e ferma ed era stata creata 5000 anni prima, oggi è una sfera di roccia e muffa sparato a velocità insensate intorno a un mostruoso buco nero nel centro galattico.
E domani, chissà che altro.

Una tra le migliaia di bufale ideologiche nella nostra storia è l’idea che il Fumetto nasca a metà dell’800.

Ma, senza nulla togliere ai meriti dello svizzero Toppfer e della sua storia di Obadiah Oldbuck, questo è il sedimento dell’operazione di azzeramento che l’Illuminismo, tra tanti altri sfaceli di cui è stato responsabile, compì nei confronti della letteratura per immagini, relegata all’apprendimento infantile e combattuta in nome delle alfabetizzazione forzata delle masse.

Il male compito a fin di bene è una delle regole della Storia: i tribuni della Dea Ragione (madre della ghigliottina, del totalitarismo e di tutte le razionalissime purghe eseguite a suo mandato) videro nel racconto grafico un pericoloso oppio per la pigrizia popolare, che doveva essere indirizzata verso la sola cultura scritta, e cercarono di eliminarne ogni espressione diretta agli adulti.

Non potevano però bruciare ne il Libro dei Morti nè le miriadi di testi geroglifici egizi (sopra): ne abbattere quel meraviglioso romanzo grafico che è la Colonna di Traiano (sotto).

E domandiamoci, se la stessa autorità imperiale romana aveva deciso l’esibizione in tale forma delle proprie imprese, quanto plausibile non è pensare che produzioni commerciali di racconti grafici su carta, almeno per l’agiata borghesia, fossero allora normali e siano poi andati persi perché deperibili – come, del resto, buona parte della letteratura “seria” e degli stessi originali e delle prime edizioni dei testi sacri cristiani.

Tutto ciò che abbiamo oggi è stato – con rare eccezioni come i Rotoli del Mar Morto – copiato da monaci in abbazie medievali in base al criterio della dignità di preservazione, criterio che difficilmente sarebbe mai stato esteso alla nuova versione deluxe delle Fatiche di Ercole o al reboot del maxievento della Guerra di Troia, al crossover delle Argonautiche (team-up di quasi tutti i supereroi greci più in voga) o alle imprese erotiche di Priapo e delle sue Ninfe.

Storie che venivano cantate a puntate nelle taverne: figuriamoci se non venivano disegnate e diffuse presso le corti sparse ovunque. Storie che sono persino state impresse su vasi e stoviglie, cioè i gadget in uso all’epoca.

Ma la narrazione grafica attraversa il Medio Evo e vive sulle pareti delle chiese, nelle pale degli altari, sui muri degli edifici pubblici e delle corti nobiliari, scolpito su pietra, intagliato nel legno e affrescato a colori vivaci, raccontando di santi e di mostri, di profezie e di miracoli, di apparizioni e di leggende, di esseri fatati e di imprese magiche. Fumetto.

E anche qui, chissà quanto sarà andato perduto su un materiale precario e ri-lavorabile come la carta (non quella attuale, ma la pergamena o delle grammature oggi impensabili più simili a cartoncino – di cui l’ultima memoria sono certe strenne disneyane britanniche degli Anni ’30 -, ri-lavorabili più volte, tanto che la parola “palinsesto” significa “levigato di nuovo”, palìn xestos).

La narrazione grafica percorre il Rinascimento e si fa testo di alchimia (come il Mutus Liber) o pittura simbolista (come la sequenza della Passione di Memlin (sotto) o le opere di Bosch, interi racconti in sequenze plurime – polittici – o in una sola splash page, come di recente farà Alex Ross nel quadro d’insieme di Crisis on Infinite Earths).

E poi, dalla metà del ‘700, incontra la censura di un nuovo regime, viene “cancellato” e successivamente fatto oggetto di un reboot, un numero zero prima artigianale e in edizione limitata, poi via via più diffuso e industriale.

E’ la Storia, ragazzi: tutto rinasce.
Dalle prime pitture rupestri, l’Uomo si è sempre raccontato per immagini, facendo delle sue vicende dramma, commedia e poesia.
E non c’è Robespierre che lo possa impedire.

38- FINE


NOTE A MARGINE

Questo articolo ha dei collegamenti, relativamente all’autoresvizzero Toppfer, in altri due pubblicati l’anno scorso il:

2020-08-10
https://www.fumettomaniafactory.net/flashfact-cose-che-vi-stupiranno-del-fumetto/ 

ed in data 2020-11-09
https://www.fumettomaniafactory.net/da-luomo-che-invento-il-fumetto-a-steve-ditkovich/


Commenti originari all’articolo su FB

Macsen Wledig : È risaputo che Leonardo si divertisse a “disegnare” dei libelli con storielle avventurose e licenziose che giravano appunto tra le corti e tra gli amici. Ed è sicuramente plausibile che se avessero assegnato il Prequel/sequel di Watchemen -all’epoca intitolato “I controllori de la fava” – ci sarebbero stati numerosi haters papalini che avrebbero spammato ovunque cose tipo “Michelangelo è sopravvalutato” e “I controllori de la fava so un capolavoro ‘un si devono tocchare maremma maiala” ….

Arcangelo Carrera : Ottimo post… Dario… vi trovo molta affinità con la mia innata ribellione nei confronti dei soliti poteri forti mistificatori della storia e della realtà… inoltre … come concludi tu il post… fin dalle caverne… abbiamo voluto tramandare le nostre esistenze ai nostri discendenti… ti dirò di più… a quanto pare… la nostra razza … è molto … ma molto … più antica… di quanto vogliano farci credere… ti invito… qualora tu non lo abbia già fatto… a vedere su you tube… il video “I popoli del cosmo”

LONE RANGER : Sono un fan di Charles Fort e un vecchio lettore di Kolosimo. Dovrebbe essere nozione comune che sono esistite civiltà avanzate precedenti alla nostra, ma per qualche motivo l’idea crea disagio al nostro sinedrio culturale. Credo della struttura della nostra realtà sappiano di più gli aborigeni australiani che la gran parte dei nostri cosmologi allevati in scuderia.

Arcangelo Carrera : Purtroppo la stragrande maggioranza della gente non ha assolutamente neanche la minima intenzione di sapere e conoscere le origini della propria specie… ma in questo contesto mondiale in cui le mafie riunite hanno conquistato il globo… non gliene faccio una grossa colpa… siamo troppo sotto pressione… ultimamente

LONE RANGER : La gente non vive: si lascia vivere. Non agisce, subisce e reagisce. La società di massa lascia poco spazio e speranza al pensiero critico e alla qualità umana.

Gianni Solazzo I poteri forti che censurano i fumetti antilluministi. Ottimo soggetto per un film di fantascienza.

 



Arcangelo Carrera : Diciamo che è un filone mooolto usato… già…. da decenni…. tanto per citarne uno V FOR VENGEANCE

Giuseppe Cavour : Martin Mystere e gli Uomini in nero

Davide Eugenio Milanesio : I Romani usarono il papiro – in rotoli – fino al 2°-4° sec. d.C. quando venne gradualmente soppiantato dalla pergamena i cui fogli costituirono i primi libri.


BREVE BIOGRAFIA

Dario Janese, torinese, 1964, sociologo e storico americanista, dall’infanzia cultore del Fantastico in tutte le sue forme espressive. Scrittore, saggista e curatore di laboratori letterari e di informazione civile, ha tenuto cicli di divulgazione dell’opera di Lovecraft, Ballard e Pasolini e di lettura storica delle Scritture. Da vari anni conduce un blog (Lone Ranger) di storia critica del fumetto e vari gruppi Facebook sulle espressioni del Fantastico nella cultura popolare.


NOTE EXTRA

Precisazione:

TUTTI gli articoli sono estratti dalla pagina FB chiamata Lone Ranger (Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi. Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale), e vengono ri-pubblicati, a distanza di oltre sei-cinque anni, nel nostro web magazine con alcune piccole modifiche, impaginati diversamente, e completati con l’aggiunta di immagini.

Seconda stagione , gli approfondimenti:

36 e 37 ° articolo del 16-08-21
https://www.fumettomaniafactory.net/alan-moore-otto-binder-due-articoli-da-leggere-sotto-lombrellone/

articolo del 02-08-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/solar-eroe-dellera-dellatomo/

articolo del 02-08-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/il-piu-famoso-gruppo-che-non-e-mai-esistito-i-dinamici-difensori/

articolo del 26-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/gerber-kirby-e-la-banda-degli-onesti/

doppio articolo del 19-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/x-e-le-avventure-del-multiverso-marvel/

doppio articolo del 12-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/il-lato-oscuro-dellamerica-ovvero-lepopea-del-ghost-rider/

doppio articolo del 05-07-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/la-vita-e-le-rinascite-di-matt-murdock-e-angolo-dellimbarazzo/

articolo del 21-06-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/per-asgard-la-nascita-di-un-dio/

articolo del 14-06-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/doctor-strange-e-the-pink-floyd-comic-experience/

articolo del 07-06-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/x-men-days-of-future-past/

Articolo del 31-05-21
https://www.fumettomaniafactory.net/censura-scene-di-editing-estremo-in-marvel-1954-1974/

Articolo del 24-05-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/la-gaia-coscienza/

Articolo del 17-05-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/mutanti-sullorlo-di-una-crisi-di-realta/

Articolo del 10-05-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/cronologia-delluniverso-marvel-parte-1/

Articolo del 03-05-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/marvel-strange-days-leta-delle-enhanced-covers/

Articolo del 26-04-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/lee-kirby-le-tre-verita/

Articolo del 19-04-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/old-man-logan/

Articolo del 12-04-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/ah-e-poi-mi-servira-un-fratello-laltro-che-creo-luniverso-marvel/

Articolo del 05-04-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/dottor-strangedoom/

Articolo del 29-03-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/la-seconda-ondata-marvel/

Articolo del 22-03-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/le-grandi-liti-marvel/

Articolo del 15-03-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/deja-vu-dove-ho-gia-visto-questa-storia/

Articolo del 08-03-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/i-personaggi-in-cerca-dautore/

Articolo del 01-03-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/alan-class-uno-spettro-si-aggira-per-leuropa/

Articolo del 22-02-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/la-storia-piu-famosa-della-marvel/

Articolo del 15-02-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/elementare-watson-ovvero-la-prevalenza-della-rossa/

Articolo del 08-02-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/ritorno-al-futuro-ovvero-peter-parker-nel-1954/

Articolo del 01-02-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/spiderman-daredevil-strani-incroci-esordi-e-intrighi/

Articolo del 25-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/le-copertine-e-le-storie-fantasma-delledizioni-italiane-della-marvel/

Articolo del 19-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/gli-episodi-piu-imbarazzanti-della-carriera-delluomo-ragno-e-della-marvel/

Articolo del 12-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/le-origini-fantasma-nelluniverso-marvel/

Articolo del 5-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/e-se-loki-fosse-stato-leroe-al-posto-di-thor/

Articolo del 28-12-2020
https://www.fumettomaniafactory.net/hank-pym-eroe-per-caso-ovvero-il-metodo-marvel-1-0/

La prima stagione di Lone Ranger (articoli di approfondimenti scritti da Dario)
la potete approfondire in questa pagina del web magazine:

https://www.fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/lone-ranger-un-blog-di-storia-critica-del-fumetto/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.