Il Lakes International Comic Art Festival, si svolge a Bowness-on-Windermere, nella Regione dei Laghi, nel Regno Unito; la prossima edizione, la dodicesima, sarà da venerdì 27 a domenica 29 settembre 2024.

Dopo l’annuncio del primo mercato internazionale dei diritti dei fumetti per editori e creatori britannici, e quello del disegno del manifesto, che ricordiamo è del disegnatore italiano Gigi Cavenago (sue tante copertine di Dylan Dog), ecco una notizia che interessa prevalentemente il mercato del Regno Unito, ma indirettamente anche gli italiani appassionati di fumetti.

Leggeremo tra poco, infatti, che: << Sei creatori-Autori di fumetti con sede nel Regno Unito e in Gran Bretagna sventoleranno la bandiera del British Comics Now al Toronto Comic Art Festival (TCAF) di quest’anno, grazie ad un’iniziativa del Lakes International Comic Art Festival (LICAF), finanziata da Arts Council England, The Adlard Family Charitable Foundation e The British Council .
British Comics Now si propone di essere un progetto di rilevanza nazionale per il settore dei fumetti e dei romanzi grafici della Gran Bretagna, che porterà ad un cambio di passo nell’esposizione globale, nella distribuzione e nel riconoscimento del settore.>>

Mario Benenati, Presidente “Fumettomania Factory – APS

Nota Bene: Per chi ci legge per la prima volta. Fumettomania Factory – APS, è l’unica associazione e l’unico sito italiano che supporta ogni anno questo Festival condividendo le varie news diffuse dallo Staff; inoltre negli ultimi anni è stato presente, anche fisicamente, al festival con almeno un collaboratore.


Making Its Mark: British Comics and Graphic Novels take to the World Stage

Bowness-on-Windermere, giovedi 7 marzo 2024:

Sei creatori-Autori di fumetti con sede nel Regno Unito e in Gran Bretagna sventoleranno la bandiera del British Comics Now al Toronto Comic Art Festival (TCAF) di quest’anno, grazie ad un’iniziativa del Lakes International Comic Art Festival (LICAF), finanziata da Arts Council England, The Adlard Family Charitable Foundation and The British Council

British Comics Now si propone di essere un progetto di rilevanza nazionale per il settore dei fumetti e dei romanzi grafici della Gran Bretagna, che porterà ad un cambio di passo nell’esposizione globale, nella distribuzione e nel riconoscimento del settore. Con l’obiettivo di avere un enorme impatto a livello nazionale e internazionale sul lavoro dei fumettisti e dei romanzieri grafici nel Regno Unito, il progetto include il primo mercato internazionale dei diritti per i fumetti nel Paese, che si svolgerà durante il Festival annuale LICAF di settembre a Bowness-on-Windermere, solo il secondo del suo genere al mondo.

British Comics Now porterà inoltre i creatori ai principali festival internazionali, che sono anche eventi di settore, fornendo loro un padiglione dedicato per raccontare la storia del settore, attirare interesse e attenzione e trovare nuovi partner, editori e sostenitori.

In viaggio verso il TCAF (11-12 maggio) ci sono Jason Chuang, Isabel Greenberg, Clio Isadora, B. Mure, Bex Ollerton e Martin Simpson, che rappresentano un’ampia gamma di fumetti moderni, creatori che hanno sia auto-pubblicato i loro lavori che sono stati pubblicati, e che hanno una grande familiarità con le attuali forme di distribuzione e promozione.

Il LICAF è molto apprezzato sul palcoscenico internazionale dell’arte del fumetto da istituti culturali, editori, altri professionisti e creatori“, spiega il Direttore del Festival Julie Tait. “Abbiamo 35 partnership attive in tutto il mondo, che lavorano su una varietà di progetti e nel 2023, non meno di 27 Paesi erano rappresentati al Festival. Utilizziamo la nostra posizione a vantaggio dei creatori britannici, organizzando residenze, scambi e formazione per lo sviluppo professionale e creando commissioni nell’ambito di progetti internazionali.

Siamo lieti di avere Andy Oliver, editore del progetto indipendente di fumetti Broken Frontier, come consulente per questa iniziativa“, riconosce Julie. “Il suo contributo è stato prezioso nella scelta dei creatori coinvolti finora“.

British Comics Now è parallelo a tutto ciò che cerchiamo di fare a Broken Frontier in termini di iniziative comunitarie“, afferma Andy Oliver. “Si tratta di una fantastica opportunità per gli artisti, che mostrerà l’incredibile vivacità, la diversità e la creatività della scena dei fumetti del Regno Unito a un nuovo pubblico internazionale“.

Il progetto British Comics Now si basa sul lavoro svolto dal Festival sin dalla sua nascita nel 2013, promuovendo i fumetti e i romanzi grafici, una forma in ascesa nel Regno Unito.

Con l’aumento dell’importanza della narrazione visiva nella vita quotidiana, i fumetti e le forme d’arte associate (anime, animazione, giochi) sono una forma scelta di partecipazione culturale e di apprendimento al di là dei confini di età, genere, etnia e classe“, afferma Julie.

In Francia e in Belgio (e in tutta Europa) i fumetti e i romanzi grafici sono definiti la Nona Arte, non un genere di letteratura o di arti visive. Le vendite di fumetti e romanzi grafici sono in aumento in tutto il mondo, anche qui nel Regno Unito, e ci sono più di 3.000 creatori indipendenti qui, ma non hanno lo stesso tipo di profilo delle loro controparti in Paesi come gli Stati Uniti, il Giappone o la Francia. Riteniamo che l’aumento della consapevolezza – e delle vendite – dipenda da una forte rappresentanza dei diritti… ed è quello che intendiamo fare“.

L’interesse per questi progetti è stato ampiamente sostenuto dai creatori e dagli editori britannici, e siamo fiduciosi che il programma ‘crescerà nel raccontare’ nei primi due anni. Ci auguriamo che contribuisca davvero a dare impulso a quello che è già un medium enorme, ma spesso ‘invisibile’ nel Regno Unito, per tutte le crescenti vendite di manga e altro nelle librerie di strada come Waterstones e altre“.

Il Lakes International Comic Art Festival ritorna a Bowness-on-Windermere dal 29 settembre all’1 ottobre 2023. 

The Lakes International Comic Art Festival è online su: www.comicartfestival.com
Lakes International Comic Art Festival Podcast: www.comicartpodcast.uk 
Twitter: @comicartfestpod
Facebook: @ComicArtPodcast
Instagram: @ComicArtPodcast
Virtual Comics Clock Tower: licafclocktower.com

• Vuoi ricevere notizie sul Lakes International Comic Art Festival?
Allora iscriviti subito alla loro newsletter


Creators heading to Toronto

Disegno di Jason Chuang

Jason Chuang è un illustratore e narratore con sede a Taiwan e nel Regno Unito. La sua pratica si concentra sull’esplorazione delle emozioni umane attraverso la creazione di immagini simboliche, rivestendole con elementi dell’assurdo e della poesia.

Isabel Greenberg è autrice e illustratrice di quattro acclamati romanzi grafici: The Encyclopedia of Early Earth, The One Hundred Nights of Hero, Glass Town e la sua ultima pubblicazione, Young Hag. È stata un bestseller di libri grafici del New York Times ed è stata nominata per due premi Eisner. È anche l’illustratrice di una serie di libri per bambini, tra cui un libro illustrato per i lettori più giovani intitolato I bambini di mezzanotte.

Si è laureata presso l’Università di Brighton e il Royal College of arts, e attualmente insegna nei corsi di illustrazione BA e MA presso il Camberwell College of Arts. Vive a Londra.

Clio Isadora è una fumettista e illustratrice con sede a Londra, originaria di Manchester e cresciuta nel North Tyneside. Ha origini birmane e britanniche. Il suo lavoro è sciocco, cinico e spesso incentrato sul lavoro, l’identità e la putrefazione.

Il primo romanzo grafico di Clio, Sour Pickles, è uscito nell’ottobre 2021 con Avery Hill Publishing. Attualmente sta lavorando al suo secondo romanzo grafico che uscirà nel 2025 con Avery Hill Publishing.

B. Mure è un illustratore, fumettista ed educatore con sede a Nottingham. Attualmente sta lavorando a Disciples of the Earth, il quinto libro della serie Ismyre con Avery Hill Publishing, in uscita a luglio 2024. Gli piacciono i punk, i cani e rotolarsi nello sporco.

Bex Ollerton è una fumettista nominata agli Eisner, nota per il suo lavoro sulla salute mentale, l’autismo e l’ADHD. È l’organizzatrice e la curatrice della premiata antologia SENSORY: Life on the Spectrum e il suo debutto da solista, Lavender Clouds, esce quest’anno.

Ollerton cerca di utilizzare il mezzo del fumetto per comunicare cose di cui può essere difficile parlare, in un modo che sia d’impatto e divertente. Attualmente sta lavorando a un romanzo grafico molto più cupo sulla violenza domestica.

Martin Simpson è un illustratore e creatore di fumetti freelance con sede nello Yorkshire, che ha illustrato per aziende del calibro di Apple, Image Comics, Scholastic, Templar Publishing, The Chicken House Publishing e Puffin Books.

I suoi lavori a fumetti hanno incluso un’antologia personale, chiamata Misc (autopubblicata), The Needleman (pubblicata da Soaring Penguin Press), oltre a copertine e pin-up per diversi progetti di fumetti ed editori.

Nel 2020, Martin ha iniziato a collaborare con un team di sei artisti del fumetto con sede nel Regno Unito per contribuire alla creazione e alla realizzazione della rivista SKRAWL Comix, molto apprezzata.

Il 2023 ha visto l’uscita di NORD, il primo romanzo grafico completo di Martin per Soaring Penguin Press, che ha ricevuto una fantastica risposta dalla critica, facendogli guadagnare una recente nomination ai ‘Broken Frontier Awards‘ come ‘Miglior Artista’.


Project Background

Il nuovo Mercato Internazionale dei Diritti LICAF sarà uno spazio dedicato che comprenderà tutti gli aspetti del Business to Business (una lounge, uno spazio per gli eventi del panel, gli scambi) e l’opportunità per i rappresentanti delle vendite dei diritti di avere stand su misura che cresceranno di numero nel tempo. La LICAF, con il supporto di uno specialista esperto in diritti, creerà un nuovo spazio pop-up al festival e, negli anni uno e due, selezionerà dieci-dodici tra i più importanti editori e agenti di territori pronti ad espandere i loro portafogli con il tipo di nuovi fumetti e romanzi grafici presenti nel nostro attuale mercato pubblico curato di oltre 100 creatori. Una volta stabilito per un periodo di due anni, il Festival cercherà di ottenere un reddito da tutti gli editori e i rappresentanti presenti, per garantire che lo spazio si ripaghi da solo e che i rappresentanti coprano i propri costi.

Un padiglione nazionale di arte del fumetto in due festival globali chiave 2024 e oltre.

Ci sono due importanti festival internazionali in cui una presenza coordinata e di alto livello aumenterebbe in modo significativo lo status del settore britannico dei fumetti e delle graphic novel. Attualmente il Regno Unito manca di rappresentanza e visibilità e, pertanto, appare emarginato a livello internazionale. La LICAF sta organizzando una forte presenza ai due eventi seguenti, nel 2024 e nel 2025, e intende esplorare un modello sostenibile per una rappresentanza a lungo termine: Toronto Comic Art Festival nel maggio 2024, uno degli eventi più frequentati dagli editori di fumetti indipendenti, con un pubblico di lettori di fumetti ampio, diversificato e sofisticato di circa 25.000 persone ogni anno, con un’attenzione specifica ai creatori indipendenti; e il Festival di Angouleme in Francia nel gennaio 2025, uno dei più grandi e famosi eventi di fumetti al mondo, con 200.000 visitatori, 7.000 professionisti e 800 giornalisti. È l’evento “da non perdere e da vedere” e, sebbene si svolga in Francia, i fumetti in inglese sono ancora presenti e, soprattutto, possono essere raccolti da editori e agenti stranieri.

Una delegazione di sei creatori, scelti per rappresentare la profondità e l’ampiezza del nostro settore dei fumetti e delle graphic novel, presenterà il proprio lavoro ad ogni evento, per un totale di 12 creatori all’anno. Uno spazio brandizzato con beni portatili e materiali su misura, tra cui stampa, video e altri beni digitali, racconterà la storia più ampia della scena del fumetto e del romanzo grafico, concentrandosi sulle sue USP.


poster-manifesto LICAF 2024 di gigi cavenago

Il creatore del Poster dell’edizione 2024 del Festival: Gigi Cavenago

Gigi Cavenago

Nato nel 1982, Gigi Cavenago è un fumettista che vive e lavora in Italia e che lavora anche come concept artist per il cinema e la TV.

Da oltre 15 anni lavora esclusivamente per il mercato italiano, in particolare per la Sergio Bonelli Editore, realizzando diversi numeri per serie come Cassidy (2009) di Pasquale Ruju, Orfani (2013) di Recchioni e Mammucari e Dylan Dog, il vendutissimo e acclamato fumetto horror, creato da Tiziano Sclavi nel 1986.

Per Dylan Dog ha realizzato “Mater Dolorosa” (2016), il numero che ha celebrato i 30 anni della serie, di cui diventa il copertinista ufficiale fino al 2021. Ha lavorato al primo numero de “I Racconti di Domani” di Tiziano Sclavi e, insieme a Werther Dell’Edera, ha disegnato uno speciale crossover Batman/Dylan.

Gigi ha fatto il suo debutto nei fumetti americani con The Magic Order, scritto da Mark Millar.


NOTE Per i redattori e i sostenitori del LICAF

I seguenti testi sono informazioni di base sul Lakes International Comic Art Festival che potresti trovare utili per altri articoli per la tua testata giornalistica sulla nostra organizzazione. Sono inclusi in ogni comunicato stampa a scopo informativo e per ringraziare i numerosi finanziatori e principali sostenitori del LICAF.

Gli ospiti dell’edizione 2024 in ordine alfabetico sono :

Charlie Adlard, Mehdi Annassi aka Machima, Gigi Cavenago (TBC), Marc Jackson, Michael Lark, Victoria Lomasko, Dave McKean, Fumio Obata, Sean Phillips, Pieter de Poortere, Mollie Ray, Tom Richmond, Peter Rogiers – con altre novità in arrivo

Per maggiori informazioni sul Mercato dei Diritti del Fumetto del Lakes International Comic Art Festival visita il sito www.comicartfestival.com | Per ulteriori informazioni e notizie sui progetti del Festival durante tutto l’anno, visita il nuovo sito web del Festival dedicato ai progetti educativi e di partenariato con i fumetti durante tutto l’anno all’indirizzo www.comicscanchangetheworld.com.

Informazioni sul Festival Internazionale del Fumetto (Comic Art) dei laghi

Il Lakes International Comic Art Festival è l’unico del suo genere nel Regno Unito, incentrato su eventi e progetti di fumetti provenienti da una delle zone più belle del paese: il Lake District inglese, a Bowness-on-Windermere. Sul modello dei festival in stile europeo, come Angoulême in Francia, il Festival annuale di solito coinvolge l’intera città per un fine settimana di fumetti.

Lo scopo del Festival è quello di celebrare l’intero spettro dell’arte del fumetto, ispirando gli appassionati e i creatori di fumetti esistenti e, si spera, generando anche nuovo pubblico e creatori. Investe nei creatori attraverso un programma di committenza e pone l’accento sullo sviluppo di collaborazioni internazionali.

Il Festival sostiene anche il lavoro del vincitore del premio Comics , Bobby Joseph.

I patrocinatori (Padrini) del Festival sono i creatori di fumetti Yomi Ayeni, Kate Charlesworth, Keli Lark, Michael Lark, Sean Phillips, Bryan Talbot, Mary Talbot e Zoom Rockman.

Il Festival è sostenuto utilizzando finanziamenti pubblici della Lotteria Nazionale attraverso l’Arts Council England e il governo del Regno Unito. È inoltre supportato dalla Lake District National Park Authority e dal Westmorland & Furness Council.

Il nostro partner fondatore è il Kendal College e gli altri nostri partner principali sono il Windermere Jetty Museum, l’Old Laundry Theatre e Page 45.

Siamo inoltre supportati da (in ordine alfabetico): Amiens Comics Festival, British Council, Comic Art Europe, The Czech Literary Centre, The Finnish Institute, Flanders Literature, Institut Francais, The Italian Cultural Institute, Lakeland Arts, The National Cartoonists Society of America, l’Università di Manchester, l’Università di Sheffield Hallam, l’Internazionale di Wallonie-Bruxelles – e altri partner locali, nazionali e internazionali.

I nostri partner commerciali locali includono Belsfield Hotel, Better Leisure e MTP Media.

Abbiamo anche ricevuto supporto da editori, tra cui David Fickling Comics, editori del fumetto The Phoenix, Fanfare Press, GetMyComics, editori di SHIFT, Knockabout Press e Titan Comics.

Grazie anche ai nostri generosi donatori: The Adlard Family Foundation, Stephen Parkes, Sean Phillips e Bryan Talbot.

Arts Council England è l’agenzia nazionale di sviluppo per la creatività e la cultura. Hanno esposto la loro visione strategica in Let’s Create secondo cui entro il 2030 vogliono che l’Inghilterra diventi un paese in cui la creatività di ognuno di noi è valorizzata e ha la possibilità di prosperare e dove ognuno di noi ha accesso a una notevole gamma di tecnologie di alta qualità. esperienze culturali di qualità.

L’Arts Council England investe denaro pubblico proveniente dal governo e dalla Lotteria Nazionale per sostenere il settore e realizzare questa visione.

Scopri di più su: artscouncil.org.uk .

In seguito alla crisi del Covid-19, l’Arts Council ha sviluppato un pacchetto di risposta alle emergenze da 160 milioni di sterline, di cui quasi il 90% proveniente dalla Lotteria Nazionale, per organizzazioni e individui che necessitano di sostegno. Il Consiglio è anche uno degli organi responsabili dell’amministrazione del Fondo governativo per il recupero della cultura, senza precedenti, di cui abbiamo erogato oltre 1 miliardo di sterline al settore in sovvenzioni e prestiti.

Scopri di più su: artscouncil.org.uk/covid19

DATE DEL FESTIVAL: Il Lakes International Comic Art Festival ritorna a Bowness-on-Windermere da venerdì 27 a domenica 29 settembre 2024

• Il Festival Internazionale del Fumetto dei Laghi è online su: www.comicartfestival.com | Facebook | Instagram | Twitter | YouTube | La piccola LICAF su Facebook | La piccola LICAF su Instagram

• Iscriviti alla newsletter del Lakes International Comic Art Festival

Contatta Julie Tait tramite julie@comicartfestival.com al Lakes International Comic Art Festival se desideri fare una donazione al suo lavoro o se sei interessato a sponsorizzare aspetti del lavoro del Festival


NOTE EXTRA : Fumettomania ed il LICAF

Reportage dell’edizione 2023 del LICAF,

vi consigliamo di leggere questo articolo scritto da Damiano Gallinaro, il nostro socio che quest’anno è stato referente di Fumettomania e che ci ha raccontato i tre giorni del festival inglese.

Reportage dell’edizione 2022 del LICAF

Vi consigliamo di leggere questo articolo scritto da Damiano Gallinaro, Cesare Giombetti e William Ceraolo, i tre soci di Fumettomania che hanno partecipato l’anno scorso alla decima edizione del LICAF, che ci hanno raccontato in un’unico articolo le cose belle avvenute nei tre giorni del festival inglese.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.