Dodicesimo giorno dello Speciale Comics Tribute di Fumettomania dedicato ai 60 anni dell’Uomo Ragno (60 Years of Spider-Man).

Oggi ripubblichiamo un articolo del 2001 a firma di uno dei co-fondatori della rivista fumettomania, il nostro amico Giorgio Cambini di Livorno, che da poco ha festeggiato il compleanno. Leggiamo insieme cosa ci raccontava nell’autunno 2001 del nostro ‘amichevole ragno di quartiere in un numero tutto dedicato al fumetto supereroistico.

Mario Benenati, Responsabile del sito Fumettomania Factory Magazine

Nota bene: Dopo quelli dedicati ai 100 anni dalla nascita di Jack Kirby (2017), ai 210 anni di Edgar Allan Poe (2019), ai centenari di Isaac Asimov (2020) e di Gianni Rodari (2020-20), quest’anno per la prima volta dedicheremo un lungo comics tribute all’Uomo Ragno (ovvero Spider-Man) un personaggio a fumetti della Marvel Comics creato da Stan Lee e Steve Ditko, conosciuto in tutto il mondo e che fa parte della cultura pop (popolare), a sessant’anni dalla sua prima storia apparsa su Amazing Fantasy #15.

Sostieni l’associazione “Fumettomania Factory – APS”


Banner 2 con logo dello speciale Comics tribute di Fumettomania intitolato 60 Years of Spider-Man (60 anni dell'Uomo Ragno) - Pinterest John Romita Sr. The Amazing Spider-Man #100 Cover Re-Creation © degli aventi diritti
Banner 2 con logo dello speciale Comics tribute di Fumettomania intitolato 60 Years of Spider-Man (60 anni dell’Uomo Ragno) – Pinterest John Romita Sr. The Amazing Spider-Man #100 Cover Re-Creation © degli aventi diritti

Giorgio Cambini è stato uno dei fondatori di fumettomania (nel 1990) ed ha collaborato fino al 2002 scrivendo sempre articoli interessanti sul fumetto USA. Vi ripresentiamo questo suo breve intervento su Spider-Man.

HANNO UCCISO L’UOMO RAGNO?

di Giorgio Cambini ( e Francesco Carlà)

Riproposta articolo pubblicato nel n. 14 della Prozine Fumettomania

Frame tratto dal trailer del film Spider-Man, poi censurata dalla Sony, dopo la tragedia alle Torri gemelle.
Frame tratto dal trailer del film Spider-Man, poi censurata dalla Sony, dopo la tragedia alle Torri gemelle.

Il mio articolo parte dalla analisi che ha fatto Francesco Carlà sull’andamento del titolo Marvel qualche settimana fa (ottobre 2001, NdR). Carlà, oltre che giovanissimo esperto di borsa e trading, è autore di libri sul trading on-line, sull’utilizzo di internet (che lui chiama, con definizione molto felice «simulmondo»] come nuova frontiera della comunicazione e dell’economia
(Finanza World by Francesco Carla’ «La newslettera della Finanza Democratica» http://www.finanzaworld.it/ -> Per scrivere a Carlà: f.carla@finanzaworld.it).

martedi 2 ottobre 2001

<< Oggi probabilmente Greenspan taglierà ancora il ta­gliabile. Un altro mezzo punto e ne ri­marranno solo 2.50 per arrivare a zero. La lotta contro la doppia re­cessione è abbastanza impari e ci vogliono i super-eroi. Gente come il mio amatissimo Spiderman. Solo che nel frattempo anche lui ha i suoi guai. Come sempre.

Non so se avete mai letto l’Uo­mo Ragno, il fumetto. In America lo chiamano il super-eroe con i super-problemi. E mica a caso. Dovete sapere che Spidey é uno studente di chimica pizzicato da un ragno radioattivo e diventato per questo fortissimo come un a­racnide gigante. Si è fatto da solo la ragnatela. E un sacco di nemici.

E i nemici non sono solo i su­per-cattivi tipo Octopus, Goblin e l’Avvoltoio, ma anche i media nel­la persona di un pazzoide direttore del giornale più importante di New York City, J. Jonah Jameson. Que­sto tizio baffuto e invelenito da non si bene che cosa, ce l’ha a morte con il nostro buonissimo Uomo Ragno e lo vede sempre in combutta con i criminali, colpevo­le di tutto quello che di male acca­de nella Grande Mela.

Già perché il teatro delle avven­ture di Spidey è New York. L’Uomo Ragno è uno dei perso­naggi più popolari del mondo. In Italia è stato celebrato anche nella più famosa canzone degli 883 che lo davano per morto. Defunto non è, ma la sfortuna continua a perseguitarlo. Tanto per cambiare.

Proprio lui che forse sarebbe riuscito a sventare l’attacco dei terroristi (quanti ne ha evitati nella pericolosissima New York degli anni settanta … ), ne è diventato una virtuale vittima. Provvisoria.

Questo doveva essere l’autunno di Spiderman.

Dopo secoli di attesa di tutti i fans come il sottoscritto, il Tessi­ragnatele stava finalmente per avere il suo film come i super­eroi che si rispettano. Solo che un pezzo del film e il trailer, era­no ambientati (forse avete fatto in tempo a vederlo al cinema) proprio sulle Torri Gemelle.

E nel manifesto aveva negli occhi le Towers. Ma la Sony ha sventato la minaccia cinemato­grafica, ha fatto ritirare manifesti e trailer e ha confermato la data del 3 maggio 2002 per la prima.

Stessa sorte per il videogioco di Spidey in uscita dalla Activi­sion: Spider-man 2Electro, an­che questo rimandato per via di grattacieli teatro dell’azione, e probabilmente in uscita nel pri­mo o secondo trimestre del 2002.

Buone notizie anche per le tri­bolate casse della Marvel.

Marvel Enterprises Inc. (nyse­mvl), la casa editrice che ha creato e possiede i diritti dell’Uomo Ragno e di tanti altri super-eroi (Fantastici 4, Hulk, etc), era a 10 dollari solo un paio d’anni fa, ieri ha chiuso a 2.38 per azione. E nelle ultime 52 settimane ha o­scillato tra il minimo di 1.25 dolla­ri e il massimo di 4 dollari e un quarto. Proprio non poteva permettersi uno stop delle avven­ture del suo personaggio più famo­so.

E Spider-man svolazza ancora sull’Empire State Building. >>

F. Carlà

La foto del film Spider-man ( diventata un poster per tutti gli appassionati di Spiderman) , la cui uscita nei cinema fu spostata a maggio 2002, dopo la tragedia alle Torri gemelle.
La foto del film Spider-man ( diventata un poster per tutti gli appassionati di Spiderman) , la cui uscita nei cinema fu spostata a maggio 2002, dopo la tragedia alle Torri gemelle.

Come saprete, da allora Greenspan non ha solo tagliato il mezzo punto, ma ne ha eliminato un altro quarto. Le banche euro­pee, che la crisi la sentono in ritar­do, ma la sentono comunque, han­no seguito l’esempio. E con i tassi bassi salgono le borse.

Anche la Marvel. Che si sta gio­cando la carta «simil-Vertigo» con la serie Alias, con risultati non proprio uguali a quelli della Verti­go. Anche perché rinnovare per la Marvel consiste nel rivisitare per­sonaggi e storie conosciuti. Questo funziona a volte (Universe X, Heroes) ed a volte è solo un esercizio di stile, senza nessun contenuto vero.

Il risultato è che la Marvel ora prova con i Fantastici quattro in versione Manga (e tutti gli altri eroi a seguire) per vedere di rac­cattare qualcosa dai tanti appassio­nati che leggono i Manga, senza capire che forse c’è qualcosa oltre agli occhioni ed ai testoni che ren­de i Manga più appetibili.

Non credo che le azioni Marvel saliranno per questo: per fortuna il mercato americano sta dimostran­do di essere stanco di questi gio­chetti.

G. Cambini

copertina di FM#14 – 2002 , il numero dal quale è stato estratto l’articolo su Spider-man di Giorgio Cambini


Fanno parte di questo SPECIALE COMICS TRIBUTE:

1 agosto – illustrazione di Silvano Beltramo https://www.fumettomaniafactory.net/60-years-of-spider-man-by-fumettomania-inizia-oggi-con-lautore-silvano-beltramo/

2 agosto – articolo di Dario Janesehttps://www.fumettomaniafactory.net/speciale-comics-tribute-la-nascita-di-spiderman/

3 agosto:  illustrazione di Lorenzo barruscottohttps://www.fumettomaniafactory.net/un-ritratto-ispirato-al-vecchio-spiderman-di-tobey-maguire/

4 agosto – articolo di Donatella Mannahttps://www.fumettomaniafactory.net/spider-man-contro-i-bulli/

5 agosto – illustrazione di Gabriela Pinzaruhttps://www.fumettomaniafactory.net/tributo-a-spider-man-di-gabriela-pinzaru/

6 agosto – articolo di Marco Sonserihttps://www.fumettomaniafactory.net/uomini-e-ragni-di-marco-sonseri-60-years-of-spider-man/

7 agosto – illustrazione di Stefano Casinihttps://www.fumettomaniafactory.net/luomo-ragno-un-tributo-di-stefano-casini/

8 agosto – articolo di Carlo Scaringihttps://www.fumettomaniafactory.net/comic-tribute-40-spiderman-2012/

9 agosto – illustrazione di Luca Salvagnohttps://www.fumettomaniafactory.net/tributo-a-spider-man-di-luca-salvagno/

10 agosto – articolo di Damiano Gallinaro https://www.fumettomaniafactory.net/laltro-ragno-tra-totem-e-magia-il-capolavoro-incompiuto-di-j-m-straczynski/

11 agosto – illustrazione di Alessandro Oliveri https://www.fumettomaniafactory.net/spidey-di-alessandro-oliveri/

Sostieni l’associazione “Fumettomania Factory – APS”


Traccia per partecipare allo speciale Comic tribute 60 anni di Spider-Man

Anche noi di Fumettomania, a cominciare da me che lo leggo dall’aprile del 1977, festeggeremo i 60 anni dell’Uomo Ragno (Spider-Man) e lo faremo pubblicando sul nostro sito-magazine ( www.fumettomaniafactory.net ) articoli e disegni a lui dedicati per tutto il mese di Agosto!

Festeggiate con noi!

Siete invitati a partecipare (se siete disegnatori e/o scrittori), avete tempo fino al 16 agosto. 🙂 

  • Ogni artista potrà inviarci una illustrazione ad alta risoluzione, poi ci pensiamo noi a ridurla per pubblicarla sul sito
  • Ogni scrittore (o giornalista): potrà inviare un testo cioè un articolo di almeno 600 parole (3600 caratteri, spazi compresi), completando con le immagini .

Accompagna il tuo contributo con la tua breve biografia e una tua foto.

Grazie

Auguri al nostro “amichevole ragno di quartiere” 🙂

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.