100+1, i festeggiamenti del centenario di Gianni Rodari continuano …

Questo Speciale su Gianni Rodari si conclude oggi con questa storia di Maurizio e Pietro Ribichini, padre e figlio, accomunati dall’amore per le storie di Rodari. Nata come un esperimento, la storia non è ancora completata; quelle che ammiriamo sono le prime due pagine finite, il resto sono schizzi, bozze ed altro…. Ma abbiamo strappato una promessa all’autore: quando la storia sarà completata la pubblicheremo per primi su questo web magazine.

Sono molto contento che questo progetto su Rodari, nato all’indomani dell’annullamento della mostra espositiva presso il Villino Liberty della nostra città (a causa delle continue restrizioni dovute alla nota Pandemia), sia iniziato 18 settimane fa con Lele Corvi, un autore di vignette umoristiche-satiriche che ammiro molto, e si chiuda con Maurizio Ribichini, un altro autore che seguo ed ammiro da molti anni. Grazie ad entrambi. Il resto dei ringraziamenti sono in coda a questo articolo.
FINE, per ora.
Mario Benenati, ideatore dei progetti culturali di “Fumettomania Factory”


Logo Fumettomania a colori
logo della Biblioteca Oasi sez. ragazzi

GIANNI RODARI E I FUMETTI

logo ufficiale del centenario dalla nascita di Gianni Rodari

La Diciottesima ed ultima opera che ‘esponiamo’ sulla nostra bacheca virtuale è :

“Giacomo di cristallo”
Storia Gianni Rodari – disegni Maurizio e Pietro Ribichini

Le prime due illustrazioni di una storia ancora in lavorazione

Prima illustrazione di "Giacomo di cristallo", storia Gianni Rodari - disegni Maurizio e Pietro Ribichini
Storia Gianni Rodari – disegni Maurizio e Pietro Ribichini
É vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza l’autorizzazione degli autori.
La condivisione è consentita e apprezzata.

Giacomo di cristallo

Gianni Rodari

Una volta, in una città lontana, venne al mondo un bambino trasparente. Attraverso le sue membra si poteva vedere come attraverso l’aria e l’acqua. Era di carne e d’ossa e pareva di vetro, e se cadeva non andava in pezzi, ma al più si faceva sulla fronte un bernoccolo trasparente. Si vedeva il suo cuore battere, si vedevano i suoi pensieri guizzare come pesci colorati nella loro vasca.

Una volta, per sbaglio, il bambino disse una bugia, e subito la gente poté vedere come una palla di fuoco dietro la sua fronte: ridisse la verità e la palla di fuoco si dissolse. Per tutto il resto della sua vita non disse più bugie. Un’altra volta un amico gli confidò un segreto, e subito tutti videro come una palla nera che rotolava senza pace nel suo petto, e il segreto non fu più tale.

Il bambino crebbe, diventò un giovanotto, poi un uomo, e ognuno poteva leggere nei suoi pensieri e indovinare le sue risposte, quando gli facevano una domanda, prima che aprisse bocca. Egli si chiamava Giacomo, ma la gente lo chiamava “Giacomo di cristallo”, e gli voleva bene per la sua lealtà, e vicino a lui tutti diventavano gentili.

Purtroppo, in quel paese, salì al governo un feroce dittatore, e cominciò un periodo di prepotenze, di ingiustizie e di miseria per il popolo. Chi osava protestare spariva senza lasciar traccia. Chi si ribellava era fucilato. I poveri erano perseguitati, umiliati, offesi in cento modi.

La gente taceva e subiva, per timore delle conseguenze.

Ma Giacomo non poteva tacere. Anche se non apriva bocca, i suoi pensieri parlavano per lui: egli era trasparente e tutti leggevano dietro la sua fronte pensieri di sdegno e di condanna per le ingiustizie e le violenze del tiranno. Di nascosto, poi, la gente si ripeteva i pensieri di Giacomo e prendeva speranza.

Il tiranno fece arrestare Giacomo di cristallo e ordinò di gettarlo nella più buia prigione.

Ma allora successe una cosa straordinaria. I muri della cella in cui Giacomo era stato rinchiuso diventarono trasparenti, e dopo di loro anche i muri del carcere, e infine anche le mura esterne. La gente che passava accanto alla prigione vedeva Giacomo seduto sul suo sgabello, come se anche la prigione fosse di cristallo, e continuava a leggere i suoi pensieri. Di notte la prigione spandeva intorno una grande luce e il tiranno nel suo palazzo faceva tirare tutte le tende per non vederla, ma non riusciva ugualmente a dormire.

Giacomo di cristallo, anche in catene, era più forte di lui, perché la verità è più forte di qualsiasi cosa, più luminosa del giorno, più terribile di un uragano.

Seconda Illustrazione di "Giacomo di cristallo", storia Gianni Rodari - disegni Maurizio e Pietro Ribichini
Storia Gianni Rodari – disegni Maurizio e Pietro Ribichini
É vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza l’autorizzazione degli autori.
La condivisione è consentita e apprezzata.

La Tecnica

Le due illustrazioni pubblicate sono state realizzate con acquerello, pennarelli e matite

L’aneddoto

Sconfiggendo dittatori

Con mio figlio passavamo tutte le sere a leggere storie di Gianni Rodari prima di addormentarci. Quelle storie lette come un rituale ogni sera ci davano quel dolce senso di leggerezza che a fine giornata è la giusta ricompensa per andare a letto e sperare che il domani sia diverso dall’oggi.

La lettura come ogni sera scorreva fluida ed io mi esercitavo, con doti recitative inaspettate, a improvvisazioni sul testo. Ma quella sera non andò così. Iniziai a leggere la storia di Giacomo di Cristallo e da subito Pietro, mio figlio, mi subissò di domande. “Come fa un bambino ad essere di cristallo papà?” “Beh è una storia. Andiamo aventi e vediamo cosa succede.” “Si ma come fa ad essere di cristallo?”

Non bastava l’argomentazione fantastica di Rodari a convincere al silenzio e di conseguenza all’ascolto della storia mio figlio. Che, per quanto possa essere e tornare utile l’esser trasparenti, si è pur sempre fatti di cristallo e anche se non si finisce in pezzi non si è certo dei duri.

L’insistenza della domanda nascondeva altro. Il cristallo faceva pensare alla fragilità, alla fragilità dell’esser bimbo in un mondo fatto dagli adulti. Ma andando avanti con la storia ci si rendeva conto che quella stessa fragilità bambina avrebbe riguardato anche gli adulti se, e dico se, un brutto giorno fosse arrivato un dittatore.

Ed ecco la genialità di Rodari che arriva in soccorso. Quella che prima era sembrata a mio figlio una fragilità, l’esser fatti di cristallo, diventa ora una forza contro la quale anche il dittatore deve arrendersi. Ed è la forza della verità, della sincerità a vincere. La forza di esser sé stessi anche nelle peggiori situazioni. Perché in fondo essere trasparenti significa anche esser sé stessi. Perché essere bambini significa essere alla continua ricerca di sé stessi senza paura. Sconfiggendo dittatori


BIOGRAFIA/BIOGRAPHY

Maurizio Ribichini

foto di Ribichini_pade e figlio_RID

Maurizio Ribichini è nato a Roma dove vive e lavora come illustratore e fumettaro.
Ha pubblicato fumetti su Il Cuore, Tank Girl Magazine, Orme, Blue, Schizzo, StripBurger, Nonzi, Lolabrigida, Carta, La Nuova Ecologia. Ha lavorato come illustratore per Il Messaggero, Il Manifesto e L’Unità, Magic Press, Salani, Bonacci Edizioni, Edizioni Interculturali, Costa & Nolan, Derive & Approdi, Carta, Mondadori. Ha collaborato con il periodico Accattone, Inguine Magazine, Agit Pop e allo SketchBlog Alvoto Alvoto!
Ha tenuto diversi workshop e corsi di fumetto: a Seul nel 2003 con il Comicon; a Cremona nel 2004 con il Centro Fumetto Andrea Pazienza; a Dakar nel 2006, al Municipio del Grand Dakar con Africa & Mediterraneo; a Sarzana nel 2006/07 con l’A.N.P.I.; a Roma nelle scuole elementari con il progetto “Chi ha paura dell’Uomo Nero?” nel 2011.
È autore delle animazioni del documentario animato Bimba col Pugno Chiuso scritto e diretto da Todomodo.
Ha appena dato alle stampe su commissione dell’ANPPIA una lunga storia a fumetti dal titolo Nel Frattempo Un altro Tempo per il progetto Ribelli al Confino.


NOTE EXTRA

Ringraziamenti

Ringrazio tutti coloro che hanno accolto l’invito di Fumettomania e che abbiamo ammirato in queste 18 settimane:
Lele Corvi di Codogno (LO), Gordiano Lupi di Piombino (PI), Donatella Manna di Santa Lucia del Mela (ME), Antonio Barreca di Milazzo, Riccardo Guardone di Catania, Damiano Gallinaro da Roma, Morena Moretti di Bologna del Comitato Ricerche Pionieri d’Italia, Nadia Cortese di Bergamo, Davide Peddis di Oristano, la dott.ssa Mariella Chiaramonte e La Biblioteca Oasi sez. Ragazzi di Barcellona Pozzo di Gotto, Lorenzo Barruscotto di Asti, le classi di I, II e III media dell’Istituto comprensivo “B. Genovese” sempre di Barcellona P.G. (nuovamente coordinate dal prof. Santino Raimondo, Filippo FerrucciEnrico Guerrini e Vincenzo Trama de “Il Foglio Letterario“.

Ed ancora un ringraziamento a: Elisabetta Barletta da Ferrara, Roberto Irace da Lucca, Andrea Mazzotta di Trebisacce (CS), Giulia Beatrice Fiumara (già collaboratrice del “Il Foglio Letterario“), e all’autore di fumetti Maurizio Ribichini (da Roma), che pubblichiamo oggi nell’ultimo intervento di questo speciale.


Speciale Rodari
Tutti gli altri articoli pubblicati nel nostro web magazine:

11-02-2021: Diciassettesima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/la-citta-senza-punta-illustrazione-di-giulia-beatrice-fiumara/

04-02-2021: Sedicesima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/rodari-tribute-istituto-scolastico-comprensivo-bastianogenovese/

28-01-2021: Quindicesima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/rodari-storia-di-educatore-rivoluzionario-di-andrea-mazzotta/

21-01-2021: Quattordicesima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/seduta-al-rovescio-un-tributo-di-roberto-irace/

14-01-2021: Tredicesima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/il-signor-egisto-e-i-suoi-baffi-storia-di-una-pagina-di-elisabetta-barletta/

09-01-2021: Dodicesima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/tributo-a-rodari-degli-studenti-dellistituto-scolastico-comprensivo-b-genovese-di-barcellona-pozzo-di-gotto-messina/

30-12-2020: Undicesima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/gianni-rodari-un-ritratto-di-lorenzo-barruscotto/

26-12-2020: Decima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/il-favoloso-gianni-la-mostra-della-biblioteca-oasi-sezione-ragazzi-di-barcellona-p-g/17-12-2020: Nona Opera:
https://www.fumettomaniafactory.net/illustrazione-di-davide-peddis/

10-12-2020: Ottava opera
https://www.fumettomaniafactory.net/sul-filobus-dei-ricordi-un-racconto-di-nadia-cortese/

03-12-2020: settima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/le-vignette-e-le-storie-a-fumetti-de-il-pioniere/

26-11-2020: Sesta opera
https://www.fumettomaniafactory.net/rodari-il-pioniere-e-il-partito-cronaca-di-una-scoperta/

19-11-2020: Quinta opera
https://www.fumettomaniafactory.net/omino-dei-sogni-di-riccardo-guardone/

12-11-2020: Quarta opera
https://www.fumettomaniafactory.net/il-mago-delle-comete-illustrazione-di-antoniobarreca/

07-11-2020: Terza opera
https://www.fumettomaniafactory.net/gianni-rodari-fiabe-e-fantasia-di-gordiano-lupi-speciale-gianni-rodari-a-fumetti/

30-10-2020: Seconda opera
https://www.fumettomaniafactory.net/ai-giovani-e-vecchi-gamberi-di-questo-mondo-di-donatella-manna-speciale-gianni-rodari-a-fumetti/

23-10-2020: Prima opera
https://www.fumettomaniafactory.net/lele-corvi-celebra-gianni-rodari-nella-prima-puntata-dello-speciale-di-fumettomania-factory/

Comunicato stampa del 14-09-2020
https://www.fumettomaniafactory.net/fumettomania-e-biblioteca-oasi-lanciano-un-grande-progetto-dedicato-a-gianni-rodari/

articolo del 07-04-2020
https://www.fumettomaniafactory.net/gianni-rodari-cipollino-e-i-fumetti-anteprima-del-nuovo-speciale-di-fumettomania-factory/


PRINCIPALI SPAZI VIRTUALI
DEDICATI A GIANNI RODARI

Nel 2020 festeggiamo il centenario della nascita di Gianni Rodari con https://100giannirodari.com/

Centro Studi Gianni Rodari
Istituto di Ricerca su Rodari a Orvieto

Parco della fantasia Gianni Rodari ad Omegna

https://centro-studi-gianni-rodari-orvieto.business.sit

https://www.rodariparcofantasia.it/

Sito ufficiale (http://www.giannirodari.it/)

La Torta in Rete (http://www.bdp.it/Rodari/)

Rodari in Letteratura.it (http://www.letteratura.it/giannirodari/index.htm)

Biografia di Rodari in Italialibri.net (http://www.italialibri.net/autori/rodarig.html)

L’associazione de “Il Pioniere”, una buona testata fumettistica degli anni ‘50 nella quale Rodari fu Direttore Responsabile. 
http://www.ilpioniere.org

afNews.infoagenzia di stampa di settore, gestita come un blog giornalistico curato da Gianfranco Goria
http://www.afnews.info/wordpress

http://www.afnews.info/wordpress/2020/03/14/rodari-per-divertirci-insieme-ai-bambini/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.