immagine disegnata da Hugo Pratt
Lone Ranger: Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi.
Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale.

Per San Valentino non potevamo dimenticarci della donna che ha fatto ‘perdere la testa’ a Peter Parker, la donna più importante della storia del Fumetto (come leggerete tra poco, nel testo di Dario Janese) : l’unica Mary Jane Watson.
Buona lettura
Mario Benenati, curatore di Fumettomania Web Magazine


Lone Ranger: Seconda stagione

ELEMENTARE, WATSON
Ovvero la Prevalenza della Rossa

(post originario del 25-03-20016 dalla pagina social Lone Ranger)

di Dario Janese

Se mi si chiede quale sia la donna più importante della storia del Fumetto, su quale rappresenti meglio la figura femminile e i suoi mutamenti, non ho alcun dubbio.

E’ stata odiata, è stata amata, è stata desiderata, raramente è stata capita. Ha subito e ha inflitto, ha creduto e ha sopportato, è stata protagonista ed è stata vittima.
MJW appare come una presenza sin dal numero 15 di AMAZING SPIDERMAN, minaccia e promessa di un blind date per un nipote introverso, dalla vita sociale difficile.

sequenza di peter parker_da ASM #15


Diventa un enigma nel numero 25 di ASM, quando sconvolge la quiete del vicinato e delle conoscenze di Peter Parker, Queens, NY, chiarendo pur a volto coperto di avere un aspetto in grado di scuotere le coscienze.

L'intera pagina d ASM #25_ con la vignetta in basso, a sinistra, con mary jane con il volto nascosto


Ma quel che Steve Ditko intendeva fare del personaggio resta un mistero, cui il subentrante John Romita, su indicazioni di Stan Lee, renderà quasi subito omaggio con la celeberrima entrata alla fine del 43. La Rossa Esplosiva entra per restare, stracciando la tradizione di donnine petulanti e ostaggi di professione, sfatando la dualità tra timida-virtuosa e perfida-fatale, e stabilendo una novità generazionale rispetto alla Silver Age delle eterne salvate (Lois Lane) e delle zavorre fedeli (la prima Sue Storm). Stabilirà presto una rivalità con Gwen Stacy che aiuterà la seconda ad ampliare il suo ruolo espressivo, mostrando due interpretazioni di giovane donne in lotta più per l’affermazione dell’età adulta che per il possesso della preda.

L'intera pagina d ASM #43 con la la prima apparizione di mary jane, nelle ultime due vignette

Se MJ è l’icona della femminilità emancipata dei tardi ’60, ma un pò fatua e non politicizzata, Gwen resterà come prototipo della donna rispettosa dei ruoli e della gerarchia (figlia di poliziotto), ma forte e responsabile. E MJ, seppure con sofferenza, ne dovrà ereditare la valenza in quella che è forse la scena più bella e definitoria di tutta la narrativa Marvel, alla fine della saga della morte di Gwen Stacy in AMAZING SM #122.

In un mondo che ancora guardava con astio e diffidenza la donna senza vocazione familiare, disinvolta e lavoratrice – e in un’Italia dove le donne odiavano un’altra icona popolare come Patty Pravo – MJ è un sorridente colpo di pistola al luogo comune.
Negli anni seguenti lei e Peter intrecceranno un rapporto discontinuo fatto di passione, inseguimenti e fughe. Lei declinerà la proposta matrimoniale di lui, preferendo una relazione priva di vincolo. La retro-continuity (in questo caso geniale e decisiva), chiarendo come lei abbia conosciuto da sempre la reale identità di Spiderman, ne farà una figura di forza straordinaria, segnata da una crescita testimone della crisi dell’idillio familiare americano e determinata a segnare col suo solo valore il proprio percorso nel mondo.

AMS Annual #21-matrimonio di peter parker e Mary Jane

MJ, anche da finalmente coniugata (nell’ANNUAL 21), manterrà tutta la sua eccezionalità restando il traino economico della coppia, rimanendo fedele nonostante stuoli di corteggiatori, rifiutando ruoli di donna-oggetto nel cinema machista di Hollywood (con un riferimento diretto al futuro governatore della California, A. Schwarzenegger) e mettendo fine al periodo del Costume Nero dopo un incontro ravvicinato col più terrificante dei nuovi nemici di Peter, Venom.

Mary Jane In "Venom" su Amazing Spider-Man #300


Data per morta e rediviva, privata del suo unico figlio (o figlia, la May Parker-Watson che in una realtà alternativa diverrà Spidergirl), separata e ritrovata, MJ nel tempo ha acquisto darwinianamente una vita e una forza propria tale da costringere la direzione Marvel a un vero e proprio terremoto per porre fine in UN ALTRO GIORNO al matrimonio e alla coppia, giudicata limitativa per le possibilità espressive di Spidey.
Ma nulla di ciò ha posto fine all’epica quotidiana di una donna-simbolo dell’eterna battaglia per la normalità della libertà, all’anagrafe Mary Jane Watson.

Doomed-Affairs-cover by John romota Jr.

8 – FINE


BREVE BIOGRAFIA

Dario Janese, torinese, 1964, sociologo e storico americanista, dall’infanzia cultore del Fantastico in tutte le sue forme espressive. Scrittore, saggista e curatore di laboratori letterari e di informazione civile, ha tenuto cicli di divulgazione dell’opera di Lovecraft, Ballard e Pasolini e di lettura storica delle Scritture. Da vari anni conduce un blog (Lone Ranger) di storia critica del fumetto e vari gruppi Facebook sulle espressioni del Fantastico nella cultura popolare.


NOTE EXTRA

Una precisazione, per chi ci legge:

TUTTI gli articoli sono estratti dalla pagina FB chiamata Lone Ranger (Appunti di Storia del Fumetto dalle Origini a Oggi. Disney, Marvel, DC, Bonelli e i grandi autori e personaggi indipendenti nell’Arte Grafica Sequenziale), e vengono ri-pubblicati, a distanza di oltre sei-cinque anni, nel nostro web magazine con alcune piccole modifiche, impaginati diversamente, e completati con l’aggiunta di immagini.

Seconda stagione, gli approfondimenti:

Articolo del 08-02-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/ritorno-al-futuro-ovvero-peter-parker-nel-1954/

Articolo del 01-02-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/spiderman-daredevil-strani-incroci-esordi-e-intrighi/

Articolo del 25-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/le-copertine-e-le-storie-fantasma-delledizioni-italiane-della-marvel/

Articolo del 19-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/gli-episodi-piu-imbarazzanti-della-carriera-delluomo-ragno-e-della-marvel/

Articolo del 12-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/le-origini-fantasma-nelluniverso-marvel/

Articolo del 5-01-2021
https://www.fumettomaniafactory.net/e-se-loki-fosse-stato-leroe-al-posto-di-thor/

Articolo del 28-12-2020
https://www.fumettomaniafactory.net/hank-pym-eroe-per-caso-ovvero-il-metodo-marvel-1-0/

La prima stagione di Lone Ranger (articoli di approfondimenti scritti da Dario) la potete approfondire in questa pagina del web magazine:

https://www.fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/lone-ranger-un-blog-di-storia-critica-del-fumetto/

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.