Il settore del fumetto ha scoperto, da alcuni anni, le opportunità legate al crowdfunding per realizzare dei progetti editoriali che altrimenti non avrebbero visto la luce (tranne in qualche caso). In Italia abbiamo avuto l’esempio del bellissimo progetto di Lumina di Emanuele TENDERINI &CO, o i progetti di Officina Meningi dell’amico Valentino Sergi.

Però non sempre i crowdfunding sono vincenti come è avvenuto l’anno scorso nel Regno Unito per l’avventura steampunk SF First Men on Mars, di E.M.PRESS Publications, supportato anche dall’amico John Freeman su downthetubes. A noi è sembrato un progetto ed un fumetto interessante e riproponiamo l’articolo-intervista, in occasione del rilancio del nuovo crowdfunding che si è svolto nel 2023 e che ha raggiunto il suo obiettivo.

Buona lettura
Mario Benenati, responsabile del sito


Creating Comics: The Return of “First Men on Mars” – exclusive interview

(articolo originario di JOHN FREEMAN del  )

Uno dei progetti di fumetti in crowdfunding più impressionanti ma, sfortunatamente, di scarso successo che abbiamo presentato qui su downthetubes negli ultimi anni è l’avventura steampunk SF First Men on Mars, di E.M.PRESS Publications, fortunatamente ora rilanciata. Abbiamo incontrato il cofondatore dell’editore indipendente, Paul L. Matthews, per saperne di più, in vista del rilancio avvenuto nell’aprile del 2023…

FMOM-Cover-Updated-Credits-676x1024

Per coloro che sono arrivati in ritardo, puoi darci un “Elevator Pitch” per il progetto First Men on Mars di E.M.PRESS Publications?
E.M.PRESS presenta First Men on Mars #1. Questa opera steampunk racconta una sfortunata spedizione militare britannica su Marte. Il primo numero di questa serie limitata di fumetti a colori di 48 pagine presenta opere di alcuni dei migliori talenti del Regno Unito.

Come e quando tu e il tuo team avete ideato questo entusiasmante progetto di ispirazione steampunk?
First Men on Mars è nato da una mia proposta che ho inviato ad Accent UK. Questa prima proposta era stata scritta come un fumetto convenzionale, che raccontava una spedizione vittoriana fallita su Marte. Tuttavia, Dave West, che ora lavora per Time Bomb Comics, mi suggerì di cambiare la struttura in una serie di testimonianze da parte di un assortimento di personaggi. Da quel momento ho ristrutturato la sceneggiatura per ottenere i Primi Uomini su Marte che vediamo oggi.

Chi è coinvolto nella realizzazione dell’arte, della storia e di altri elementi del progetto?
Siamo estremamente fortunati ad avere un team straordinario che lavora alla serie. Grazie al nostro direttore artistico Gary Erskine, gli interni (cioè i disegni delle storie) sono opera di Mike Collins, Paul McCaffrey, Ian Richardson e dello stesso Gary. Inoltre, abbiamo una serie di copertine variant realizzate da Gary, Ian e Paul, oltre che da Lee Carter, Staz Johnson e Tiernen Trevallion. Aggiungi i colori di John-Paul Bove e Yel Zamor e il lettering di Annie Parkhouse e capirai perché siamo così entusiasti!

È una squadra impressionante. Come hai fatto a metterli insieme?
È tutto frutto del lavoro di Gary. Ci siamo incontrati per caso al MCM Comic Con nel 2020. In quel momento ci eravamo incontrati solo una manciata di volte a convention come Thought Bubble, ma Gary, essendo Gary, si è ricordato di me e abbiamo chiacchierato, il che è stato fantastico. A quel punto stavo lavorando alla sceneggiatura di First Men on Mars da un po’ di tempo, quindi decisi di proporre a Gary sia la sceneggiatura che il concetto di Erskine and Mathews Press nelle settimane successive a questo incontro casuale. Gary, fortunatamente, decise di provarci e mise insieme il team che vedete oggi.

FMOM-Dragon-Attack-1-675x1024

In passato hai cercato di portare a termine First Men on Mars nel 2021. Che cosa hai imparato da quel tentativo di crowdfunding che potresti condividere con altri che cercano di far decollare progetti di fumetti?
Per quanto riguarda la creazione di un progetto su Kickstarter, posso solo dire alle persone cosa non fare! Tra gli esempi più ovvi: non portare il tuo prodotto sul mercato prima che sia pronto. Il mercato moderno del crowdfunding predilige fumetti eleganti, ben prodotti e professionali, con un’opera d’arte molto curata. Pertanto, devi assicurarti di dedicare molto tempo alla creazione del progetto più bello che puoi.

Inoltre, non aver paura di chiedere – e ascoltare – i consigli dei professionisti e di coloro che hanno finanziato con successo progetti di crowdfunding, indipendentemente dall’ambito in cui hanno avuto successo. Dopotutto, i principi di preparazione, presentazione e partecipazione sono altrettanto pertinenti qualunque sia il prodotto che stai vendendo!

FMOM-PROMO-Plant-Men-673x1024

Come avete adattato il vostro approccio per il nuovo progetto su Kickstarter?
I cambiamenti più evidenti riguardano la promozione più lunga del Kickstarter prima del suo lancio (che poi è avvenuto il 18 aprile 2023, tra l’altro!) e la riduzione del numero di pagine per poter abbassare l’obiettivo di finanziamento.

Abbiamo anche molti più artwork e copertine di varianti pronte da mostrare immendiatamente dopo il lancio su Kickstarter.

Abbiamo anche semplificato le offerte, gli add-on e gli stretch goal per rendere più facile per i potenziali finanziatori scegliere ciò che vogliono e in quali combinazioni.

First Men on Mars – Promotional Art

Pensi che molti fan dei fumetti si rendano conto dei costi che comporta la creazione di progetti a fumetti di qualità come First Men on Mars, che mirano a utilizzare le capacità di alcuni incredibili e richiestissimi talenti?
Non parlerò a nome di altri, ma di certo io non lo sapevo. Questa esperienza mi ha aperto gli occhi. Mi ha fatto apprezzare la longevità di editori come 2000AD e di case editrici indipendenti come Time Bomb Comics.

La maggior parte del denaro che speriamo di raccogliere per First Men on Mars è destinato agli artisti, ai coloristi e ai letteristi… e giustamente. Io mi occupo un po’ di disegno e una volta ho lavorato come concept artist in un gioco digitale, ma sono costantemente stupito non solo dalle capacità che persone come Gary, Paul, Ian e altri possiedono, ma anche dalla velocità con cui riescono a produrre un lavoro così incredibile!

Una volta sono stato invitato a disegnare un pezzo di prova per 2000AD e, dopo aver lottato con un foglio di cinque pagine per un mese, ho capito che non avrei mai potuto essere un artista di fumetti. Gary, Ian, Paul e altri sono degli dei e meritano di essere pagati di più per le loro capacità, se non altro!

Pubblicazioni E.M.PRESS – I primi uomini su Marte – Schema delle truppe da battaglia

Ovviamente il primo numero di questo progetto potrebbe essere solo l’inizio di una saga continuativa, quali sono i tuoi piani oltre a questo?
First Men on Mars sarà una miniserie di quattro numeri. Non voglio svelare nulla riguardo a un sequel perché, beh, questo presuppone che ci siano dei sopravvissuti, giusto?

Per quanto riguarda le altre serie, abbiamo in mente altri progetti, ma tutto dipende dal successo o meno di First Men on Mars. Se sarà un successo, continueremo a produrre, ma i costi sono tali che non possiamo produrre serie di questa qualità se non recuperiamo le spese sostenute e non guadagniamo abbastanza per investire in progetti futuri.

FMoM_Mike-Collins_preview-674x1024

È chiaro che c’è molto sostegno per questo progetto, da parte di una vasta gamma di fan del fumetto, ma state esplorando altre strade per sviluppare l’IP al di là del fumetto?
Beh, questo è il sogno, no? Film, videogiochi e giocattoli basati su First Men on Mars sarebbero fantastici e ho contatti in altri settori che potrebbero realizzarli. Al momento, però, devo concentrarmi sulla realizzazione di un fumetto così bello da meritare una propria gamma di articoli da regalo. Soprattutto grembiuli. Ho bisogno di un grembiule con la grafica di Gary.

Infine… vita su Marte? Sì o no?
Sì, è una delle migliori opere di Bowie. Lo Gnomo che ride, non tanto.

Paul, grazie per aver risposto alle nostre domande

  • Dai un’occhiata alla campagna Kickstarter di E.M.PRESS Publications per il rilancio di First Men on Mars, anche se è terminata con un buon risultato

E.M.PRESS Publications è online su: www. empresspublications.co.uk | Facebook | Instagram | Twitter

  • Visita la pagina delle notizie di E.M.PRESS Publications

E.M.PRESS Publications ti offre solo il meglio dei fumetti e delle graphic novel. Presentati da alcuni dei più talentuosi artisti e scrittori del mondo, i loro titoli in uscita garantiscono “emozioni, brividi e soddisfazioni”.

Scritto nello spirito di HG Wells e Jules Verne, First Men on Mars racconta una missione vittoriana fallita su Marte. Con l’arte di alcuni dei migliori fumettisti del Regno Unito, tra cui Gary Erskine, Ian Richardson, Paul McCaffrey e Mike Collins, questa miniserie steampunk promette meraviglia, intrigo ed eccitazione.

Paul L. Matthews

Scrittore con esperienze nel settore dei giochi da tavolo e dei fumetti, Paul è ora co-fondatore di E.M.PRESS Publications. Vive nel West Yorkshire con sua moglie e un assortimento di altri animali.

Gary Erskine

FMoM_pg0405_reference

Gary Erskine lavora nell’industria dei fumetti da quasi trent’anni per MARVEL, DC Comics, Vertigo, Dark Horse Comics, IMAGE, IDW e altri. Ha lavorato con scrittori come Mark Millar, Garth Ennis, James Robinson e Grant Morrison su libri come The Unwritten, Hellblazer e War Stories. Ha anche lavorato a Grindhouse con Alex De Campi.

Nel corso della sua carriera ha disegnato personaggi diversi come Judge Dredd, Starman, John Constantine, Dan Dare e Capitan America. Ha anche contribuito a licenze come Star Wars, Star Trek, Doctor Who, Transformers e Terminator. Fa da mentore agli studenti di cinema per quanto riguarda lo storyboarding, insegna nei laboratori delle scuole e delle biblioteche e attualmente sta scrivendo e pubblicando ROLLER GRRRLS.

FMoM_pg06-7_400_reference-1024x805

Gary ha anche realizzato storyboard e concept design per l’industria dei videogiochi e del cinema e lavora anche a livello commerciale con clienti come D’Agostini, SONY, EA Games COLORS, Team GB British Cycling, J League e Joshua Agency. Ha anche contribuito con una storia breve alla serie di successo Metal Made Flesh per Subversive Comics, lavorando con lo scrittore Cy Dethan su un pezzo intitolato The Final Piece Of Me. Tra i lavori più recenti c’è la graphic novel che accompagna la serie di romanzi di fantascienza Frontlines di Marko Kloos, scritta da Ivan Brandon per Jet City Comics. Ha inoltre disegnato le copertine di Sabrina, The Teenage Witch e Adler.

Al di fuori dei fumetti, Gary tiene anche laboratori di character design per le scuole e insegna storyboard agli studenti di cinema del Royal Conservatoire of Scotland. Più di recente ha anche organizzato dei workshop per il Prince’s Trust. Ha anche realizzato lavori educativi e promozionali e conferenze per diverse università, tra cui Glasgow e St Andrews.

Paul McCaffrey

FMOM-Paul-McCaffrey-Preview-01-679x1024

Paul McCaffrey lavora come illustratore freelance da quando si è laureato, occupandosi principalmente di editoria educativa per bambini. Tra i suoi clienti figurano, tra gli altri, NME, Vox, Punch, Deadline, Empire, CUP, OUP e Attack! Libri.

Dopo il suo debutto nella piccola stampa con Omnivistascope, Paul ha disegnato Craphound per IDW, seguito da Zombies vs Robots: Adventure e Fugitoid. Ha anche disegnato un numero di riempimento di Vote Loki della MARVEL e una striscia di back-up in Men of War della DC Comics. Più recentemente ha disegnato Fawkes of the Air Ministryas scritto da Martin Cater per Aces Weekly e successivamente ha prodotto le strisce di Captain Scarlet e Joe 90 per Network.

Ha realizzato diverse copertine per Titan Comics e ha disegnato Anno Dracula 1895 di Kim Newman: Seven Days in Mayhem.

Dopo la collaborazione con il pluripremiato Lavie Tidhar per il controverso libro per bambini Going to the Moon, i due hanno iniziato a lavorare su Adler, che è stato finalmente pubblicato all’inizio della pandemia del 2020.

Vive nel Regno Unito con sua moglie, il suo gatto e troppi libri che non gli fanno bene.

Mike Collins

FMOM-STRIP-P02

Principalmente Mike si occupa di storyboard per TV e film, tra cui Doctor Who, Good Omens, His Dark Materials, The Witcher, Sherlock, Knightfall, Warhammer 40K, Igam Ogam, Claude, Hana’s Helpline e Horrid Henry.

Recentemente, Mike è stato l’artista dell’acclamata graphic novel che racconta il primo sbarco sulla Luna, Apollo. Ha lavorato anche a diverse graphic novel di Doctor Who per la BBC e IDW ed è il creatore della prima graphic novel in lingua gallese Mabinogi, un’opera di accompagnamento per il film Cartwyn Cymruanimated sui miti celtici.

Per oltre 30 anni, Mike ha creato fumetti come Spider-Man e Transformers per Marvel UK e ha lavorato per Marvel, DC, 2000AD e molti altri editori. In questo periodo ha scritto o disegnato personaggi come Wonder Woman, Batman, Superman, Flash, Teen Titans, X-Men, Captain Britain, Judge Dredd, Slaine, Rogue Trooper, Darkstars, Peter Cannon: Thunderbolt e altri ancora. Attualmente disegna una serie di graphic novel noir –Varg Veum– in lingua norrena.

Mike si impegna a utilizzare i fumetti come strumento educativo, organizzando laboratori nelle scuole e nelle biblioteche di tutto il Galles, rivolgendosi agli “studenti riluttanti” ed è stato fortemente coinvolto nell’iniziativa Read A Million Words In Wales.

Ian Richardson

FMOM-STRIP-P37-Preview-Ian-Richardson

La carriera fumettistica di Ian Richardson è iniziata nel 2001 con il fumetto britannico 2000AD. Da allora ha lavorato con editori come IMAGE, Platinum, Dark Horse, Zenescope e Marvel UK. Più recentemente, Ian ha lavorato a The Unthinkables per Unlikely Heroes Studios e ha ottenuto un grande successo con la campagna Kickstarter per il suo primo libro Art Of…. Ian continua a lavorare per 2000AD su Judge Dredd e altro ancora.

Yel Zamor

Yel è un illustratore, sognatore e colorista britannico con radici dell’Europa orientale.

Soprannominato “Rainbow Wrangler”, le sue collaborazioni coprono un decennio nel settore dei fumetti. In questo periodo ha lavorato per gli editori indipendenti Markosia su The Interactives e Hero: 5-9, e con Subversive Comics su Super Robot Mayhem. Yel ha anche lavorato a diversi libri per importanti case editrici, tra cui Revolutionary War: Warheads per MARVEL, Grindhouse: Doors Open at Midnight per Dark Horse Comics, FRONTLINES: Requiem per Jet City Comics / Amazon e lavori di copertina per Archie Comics.

I loro disegni e la loro grafica possono essere visti in giochi online e per cellulari come Catamancer, un’avventura di carte strategiche di magia interamente a tema felino di Frostbolt Games.

Gli hobby di Yel si addentrano nelle abilità creative della creazione di costumi e oggetti di scena, della scultura e della fusione in resina. Possono essere visti mettere in mostra queste abilità in varie convention in tutto il paese in cosplay a livello di competizione.

Sono perdutamente ossessionati dal tiro con l’arco, studiano lo stile olimpico Recurve e combattono nei tornei locali di Londra.

Yel è di proprietà di quattro gatti.

Annie Parkhouse

Annie Parkhouse si occupa di lettering di fumetti per importanti case editrici fin dagli anni ’80. Attualmente è la letterista principale di 2000AD e Judge Dredd Megazine di Rebellion Publishing.

• Check out E.M.PRESS Publications revived First Men on Mars Kickstarter campaign here

• E.M.PRESS Publications is online at: www. empresspublications.co.uk | Facebook | Instagram | Twitter

• Visit E.M.PRESS Publications News Page

Dai un’occhiata alla campagna Kickstarter di E.M.PRESS Publications per il rilancio di First Men on Mars, anche si è conclusa con un buon risultato.

FMOM-Holstein-Map-of-Mars-1024x724

Biography

John Freeman - photo

John Freeman, currently editor of Star Trek Explorer and former editor of Doctor Who Magazine, is also a comics writer and editor, and founder of the award-winning comics site downthetubes.net. He’s worked professionally in the British comics publishing industry for over 30 years, describing himself as a “freelance comics operative”, working as an editor, Creative Consultant and as a comics writer and events promoter.

His current projects include writing “Pilgrim: Secrets and Lies”, a four issue mini-series set in the “Pilgrim” universe from B7 Media; “Crucible” with 2000AD artist Smuzz; and a creator-owned SF adventure, working with Brazilian creators Wamberto Nicomedes. He also recently edited “Hancock: The Lad Himself”, a graphic novel about comedian Tony Hancock, by Stephen Walsh and Keith Page.

For fun, he’s working on “Doctor Who – Terror of the Deep“, a 90-episode not-for-profit newspaper strip with artist Danny Cushion.

Initially working at Marvel UK, joining the company in 1987, his editor credits include titles such as Doctor Who Magazine, Babylon 5 Magazine, Star Trek Magazine, (now Star Trek Explorer) and comics such as Havoc, Overkill, Death’s Head II, Warheads, Simpsons Comics UK and STRIP – The Adventure Comics Magazine. He also edited several digital and audio comics for ROK Comics, including “Team M.O.B.I.L.E.” and “The Beatles Story”.

He also edited the Lost Fleet mini-series and two Doctor Who mini-series for Titan Comics, which received critical acclaim.

Along with helping promote the annual Lakes International Comic Art Festival, his recent writing credits also include re-introducing some classic humour characters to a modern audience in two Cor and Buster Humour specials for Rebellion, working with artist Lew Stringer; and Death Duty and Skow Dogs with Dave Hailwood for the digital anthology, 100% Biodegradable.

downthetubes: http://www.downthetubes.net
Newsletter – https://cruciblecomic.substack.com
Twitter: https://twitter.com/johnfreeman_DTT
Facebook: https://www.facebook.com/downthetubesnet

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.