Secondo appuntamento, a distanza di circa due mesi dal primo, con un collezionista di tavole originali e schizzi d’autore.  Curiosità , aneddoti, e molte opere originali da vedere: oggi si parla con il collezionista americano Rich Cirillo, di Alex Ross, Michael Golden, Gene Colan, Alan Davis, Gil Kane... e altro ancora.
Filippo Marzo

Siamo felici di ospitare questo nuovo collezionista; mentre supervisionavo l’intervista, e vedevo il video della stessa, è stato emozionante scoprire la sua passione per le opere originali e la qualità del materiale che ci ha fatto vedere in diretta.
Buona lettura
Mario Benenati


INTERVISTA A RICH CIRILLO

foto Rick Cirillo con Alex Ross

Filippo Marzo: Salve a tutti, amici di Comics Reporter e Fumettomania. Oggi abbiamo un nuovo episodio della nostra miniserie “Comic Arts Collectors”. Il nostro ospite è il newyorkese Rich Cirillo.
Buongiorno, Rich, benvenuto.

Rich Cirillo: Buongiorno, ciao.

FM: Rich è un collezionista americano da molti anni, con una grande collezione, oggi parleremo con lui della sua passione.

Partiamo dalla prima domanda, qual è stato il primo pezzo originale che hai acquistato?

RC: Il primo pezzo originale che ho avuto è stato uno sketch nel 1996, sono andato a una convention di fumetti locale e c’era Bill Willingham, all’epoca era l’artista di “Elementals” di Comico Comics, e non ne avevo idea.

Sono un collezionista di fumetti da quando avevo 5 anni, ma non fino al 1996 non mi interessavo all’arte originale, non avevo idea delle opere d’arte / pezzi originali, dei schizzi, ect., quindi è stato il primo contatto.

Allora ti facevano pagare 20 Dollari per schizzo, mi sembra, e mi ha colpito molto questa cosa perché ho sempre voluto essere un fumettista; quando vedevo disegnare ero molto curioso, tipo … quali matite usa? Che carta usi? E quindi ero molto interessato al processo cretivo e negli anni successivi ho acquistato altri schizzi, ma non sono entrato nel mercato fino al 1999 quando mi sono imbattuto in uno dei siti online che mi ha aperto un mondo completamente nuovo. Mi ha portato alla perdizione! (risate dell’intervistato)

Gatchman dipinto da Alex Ross

FM: Un pezzo, dalla tua grande collezione, che apprezzi di più e perché ?

RC: I pezzi sono come i figli, è difficile averne uno preferito, ma quello che amo è un dipinto di Alex Ross da “Gatchman“. Era uno dei miei cartoni animati preferiti da bambino, e ho adorato i dipinti di Alex Ross in generale, e quando ho avuto l’opportunità di acquistarlo, non ho esitato, vorreste vederlo?

FM: è un dipinto di Alex Ross sulla Battaglia dei pianeti, in italiano si chiama cosí. Qual è stato il pezzo più difficile da ottenere?

RC: È difficile decidere, perché colleziono opere di molti artisti diversi. A volte sei limitato dal tuo budget e da quanto devi spendere; amo molti pezzi della Bronze Age, degli anni ’70 e ’80, ma molti degli artisti che colleziono ora sono fuori dal mio limite di prezzo. Artisti come Frank Miller, John Byrne, George Perez, Neil Adams e l’elenco potrebbe continuare.

Come collezionista cerchi sempre di tenere gli occhi aperti, per i pezzi che puoi trovare a un prezzo accessibile, e anche per le persone con cui puoi negoziare; se non hai i soldi a disposizione, a volte, se hai un pezzo nella tua collezione che a un altro potrebbe essere interessare, opti per uno scambio.

Uno dei punti focali della mia collezione è stato Michael Golden, mi piace molto la sua arte e sono stato molto fortunato ad avere diversi pezzi di lui nel corso degli anni, dal suo numero 55 di Doctor Strange, il numero 38 di Star Wars , il decimo Avenger Annual, e quei pezzi in particolare ora valgono $ 10.000 o più. Ti piacerebbe vedere un’opera di Michael Golden?

Michael Golden: colorguid per il suo poster per la Merry Marvel

Questo è una color guide per il suo famoso poster per la Merry Marvel Marching Confusion e se l’arte originale dovesse andare online un giorno, potrebbe valere più di $ 100.000, una persona comune non potrebbe permetterselo. Un paio di anni fa, la color guide è andato all’asta, l’ho ottenuta.

Ti mostro, è un pezzo molto grande, è un po ‘difficile da apprezzare sullo schermo, l’importante è che Michael Golden lo abbia colorato da solo, prima negli anni ’80 mettevano i numeri per ciascuno dei colori, quindi hai tutto il numeri scritti lì ed è bello vedere la produzione dietro le quinte.

foto di Michael Golden

FM: Sicuramente conosci molti disegnatori, nella tua collezione i nomi presenti sono quelli di Alex Ross, Michael Golden, Neil Adams, John Byrne, ma chi è l’artista che avresti voluto incontrare?

RC: Alcuni degli artisti che mi piacerebbe incontrare purtroppo non sono più tra noi, Jack Kirby, Gil Kane, John Buscema. Ho iniziato ad andare ai concerti negli anni ’90 quando ero un adolescente, mio ​​cognato che era più grande di me mi portava agli spettacoli, fino agli anni ’90 non ho partecipato a nessuna fiera, e durante quel periodo Jack Kirby è morto, cosi come John Buscema e Gil Kane.

Quando ho iniziato ad andare di nuovo alle fiere, intorno al 2002, ho avuto modo di incontrare questi eroi (si riferisce ai disegnatori, NdR), che amo, quindi una delle persone che sono andato a vedere era John Romita Sr, Gene Colan, Joe Sinnott… Persone che volevo incontrare da anni, e riguardo ai disegnatori attuali, che vorrei incontrare, l’anno scorso ho potuto incontrare Alex Ross, che era sulla mia lista.

Posso dire di aver incontrato la maggior parte degli artisti che ammiro. Ho stretto amicizia con alcuni di loro nel tempo, mi hanno ingaggiato in diversi spettacoli, a parte loro, non ricordo nessuno che non ho incontrato che volevo ancora incontrare, ma chissà, c’è sempre qualcuno di nuovo.

FM: ora è il momento di far vedere qualcosa al nostro pubblico, hai qualcosa che puoi mostrarci, qui con te?

RC: Quale artista? Qualcuno in particolare?

FM: Qualsiasi artista…

RC: Cominciamo con Gene Colan, la prima volta che ho lavorato nel 2006 al New York Comic Con, la prima volta, ho avuto la fortuna di essere nella sua lista di schizzi e, oltre ad essere un’artista di talento naturale, è una persona meravigliosa. Inoltre di recente, non so se l’hai visto online, questa è l’ultima storia di Captain America, che Gene Colan ha disegnato e ho mostrato a Neal Adams nel suo studio, e Neil ha espresso il desiderio di inchiostrarne qualcuna, in pagine separate, come questa… cercando online si possono vedere.

Bat-Man di Alan Davis

L’altro mio artista preferito è Alan Davis, questo è il Batman che ha disegnato, Alan non viene sempre negli Stati Uniti, lui vive in Inghilterra, ma quando viene qui (negli USA) di solito porta alcune commissioni. Questo è un Ant Man che ha fatto, era originariamente fatto a matita quando l’ho comprato, il suo inchiostratore Mark Farmer era lì, quindi gli ho chiesto di inchiostrarlo per me, quindi se l’è portato in Inghilterra e poi me lo ha restituito.

Ant Man&Wasp di Alan Davise Mark Farmer

Questa è una copertina che hanno fatto insieme, una copertina di Avengers, la loro copertina di Thanos, come puoi vedere sono un grande fan di Alan Davis; ecco Inhumans, recentemente ho fatto un accordo con un altro collezionista; quest’altro su Spiderman, è stato fatto per il calendario dalla Marvel, un bellissimo pezzo.

Inhumans by Alan Davis

Gil Kane, quando ho iniziato a collezionare fumetti da bambino, Gil Kane ha fatto molte copertine, molti fumetti, questo era di uno dei miei preferiti, Marvel Team Up. 13, con Spiderman e Captain America. Negli ultimi 20 anni ho intrapreso una ‘missione’: trovare qualsiasi pagina di questo albo, col passare del tempo i prezzi sono aumentati; quando ho iniziato a collezionare pagine di Marvel Team Up. 13, Penso che questo fumetto valesse circa $ 300, e l’ultima pagina che ho ottenuto all’asta valeva di $ 300.000, è così che i prezzi sono aumentati in 20 anni.

Un viso di Captain America disegnato da Brian Bolland

Questo è uno schizzo di Brian Bolland, sono un grande collezionista di Capitan America, penso che sia stata la prima volta che Bolland abbia fatto un disegno su di lui. Sono un grande fan di George Perez , questa commissione di Ultron che mi ha fatto circa 20 anni fa, un paio di schizzi di Michael Golden, Man thing; ultimamente mi ha fatto questo Comedian di Watchmen, e un primo piano di Baron Karza dei Micronauti, uno delle mie serie preferite da bambino. Questo è il primo schizzo di cui parlavo, di Bill Willingham, è un cattivo di nome Ratman di The Elementals; questo è stato il primo schizzo che ho avuto nel 1996, so che è difficile da vedere perché è una matita.

Hai visto i miei dipinti di Joe Jusko nella mia galleria?

Tratti dai Corner Box, ecco Sub-Mariner, Captain America, questi sono tutti i dipinti originali, Vision dei Vendicatori e, ultimo ma non meno importante, Doctor Strange, questi sono alcuni dipinti che Joe Jusko ha fatto.

Ho un altro dipinto di Alex Ross, Godzilla, penso che sia stata l’unica volta che Alex ha fatto una copertina di Godzilla, un mio amico lo stava vendendo e abbiamo cercato di trovare un accordo per un anno.

Godzilla dipinto da Alex Ross

Ti mostrerò una copertina, nel 1975 c’era una compagnia di fumetti chiamata Atlas, sono durati molti anni, quando ero bambino, ho comprato uno dei loro fumetti chiamato Tiger Man, e la copertina è stata disegnata da Frank Thorn, ho cercato questo fumetto per 20 anni fino a quando alla fine qualcuno mi ha contattato tramite la mia galleria e me lo ha offerto, quindi come ho detto, è un fumetto molto cupo, ma mi porta molta nostalgia, perché da bambino mi piaceva, era meraviglioso.

Tiger Man della Atlas (1975)

Voglio anche mostrarti … John Byrne fa commissioni da casa, quindi gli ho chiesto di farmi una commissione per i vendicatori, è una grande pagina, quando John me l’ha realizzata, dovevano essere due copertine combinate su una pagina , era più facile disegnarlo per John su un singolo foglio, e poi ha fatto questo che si collega anche all’altro, ci sono tutti i vendicatori originali, Thor, Iron man, Hulk. La cosa interessante è che queste due pagine si uniscono, quindi sono fondamentalmente quattro copertine collegate in una, ho solo bisogno di trovare uno spazio sul muro.

John Byrne Avengers doppia copertina completa

Mi avete chiesto di Frank Frazetta. Ho ottenuto un paio di pezzi di Frazetta nel corso degli anni; una delle cose più interessanti che ho è una serie di schizzi di Frank, si tratta in realtà un taccuino che lui ha usato a scuola, sono piccoli ma grandi bozzetti.

Questo è uno schizzo che Frazetta ha fatto della sua casa, un gorilla, un altro schizzo, è incredibile tenerlo tra le mani e sapere che un maestro come Frank Frazetta ha disegnato in questo taccuino, purtroppo col tempo la gente è andata ritagliare pagine dal taccuino per venderle singolarmente, ma ci sono piccoli pezzi molto interessanti, fondamentalmente sono le miniature che ha realizzato, e tenere il taccuino di un maestro è meraviglioso.

Questo è un pezzo di Michael Golden, questo è stato fatto con una penna, questo è del 1982. Una commissione di Bucky O’Hare che ha fatto per qualcuno a una convention negli anni ’80. Un altro dei miei preferiti è questo di Jose Luis Garcia Lopez, anche se la maggior parte della sua carriera è stata nei fumetti DC, ogni volta che vedo José a una convention gli chiedo di farmi un personaggio Marvel.

Black Widow disegnata da Jose Luis Garcia Lopez
Jose Luis Garcia Lopez

Conosci Mark Brooks che attualmente disegna per la Marvel Comics? È uno degli artisti più recenti negli ultimi 10-15 anni, questo è uno schizzo di Battle of the Planets che mi ha fatto l’anno scorso a una fiera, e questo è uno schizzo di Black Panther che ha fatto quando è uscito il film.

Mark Brooks : Black Panther

Questo è un pezzo dei Galactucs che Neal Adams ha realizzato di recente. Questo è un pezzo colorato realizzato da Neal Adams.

un pezzo dei Galactucs che Neal Adams
foto con Neal Adams

Neal lavorerà a una mini serie dei Fantastici Quattro che uscirà quest’anno, stava vendendo un bozza preliminare per una copertina che non sarà pubblicata (faccia meravigliata dell’intervistatore Ndr). Sì lo so, ho reagito anche io allo stesso modo, Neal fa aste su Facebook ogni martedì e venerdì alle ore 19:00, quindi l’ha offerto lì e sapevo che quando avrebbe venduto le pagine dei Fantastici Quattro sarebbero state costose, quindi ho detto che questa è la mia occasione per ottenere un pezzo dei Fantastici quattro da lui. Ed ecco la copertina, l’ho appena ritirata, è un bel pezzo. Questa invece è la bozza preliminare, a Neal piace disegnare prima su un piccolo foglio e poi su un foglio più grande.

Neal Adams: bozza preliminare per una copertina, della miniserie Fantastic Four, che non sarà pubblicata

Adam Hughes, questa è Mantis degli Avengers, l’ha disegnata circa 10 anni fa, questa è una pin-up di Scarlett di GI Joe che ha fatto per uno dei miei libri di schizzi, penso che sia del 1990.

Ho incontrato Adam un paio di anni fa, nel 1989, e questo è il primo sketch che ha fatto per me, Captain America, quando gli ho chiesto di disegnarlo per me, ha detto: che questa è la prima volta che disegno Capitan America a una convention! Ho detto: puoi scriverlo lì? Mi ha guardato come se fossi pazzo ma l’ha fatto.

Arthur Adams, questa è una copertina di Captain Marvel non pubblicata, quando l’ho acquistata era un preliminare e ho chiesto ad Arthur a un evento di finirla per me.

Arthur Adams: cap. marvel (carol danvers), coever non pubbloicata
Arthur Adams_cap_marvel_carol danvers_RID

Space Ghost di Steve Rude, questo è del 1987, quello che ha fatto per Comico ed è stato colorato da Ken Steacy, bellissimo.

The Justine Machine: Cover by John Byrne (1982)

Questa è una copertina di John Byrne di Justice Machine, questo era un fumetto formato Magazine uscito nel 1982 pubblicato da una società indipendente chiamata Nobel, aveva le dimensioni di una rivista, ancora una volta mi viene la nostalgia, sapere di avere una copertina di John Byrne, cosa difficilissima attualmente in questi giorni è. Uno schizzo a colori di John Byrne e uno schizzo di Lanterna Verde (in seguito inchiostrato da Bob McLeod Ndr) . E in fondo è tutto. Spero vi sia piaciuto!

FM: Siamo rimasti senza parole, la tua collezione è veramente fantastica!

Rich ti ringraziamo e ti salutiamo. Da parte di Comics Reporter e Fumettomania è tutto.

RC: Grazie a voi per l’opportunitá di mostrare la mia collezione. Ciao!

Schizzo di Green Lantern by John_Byrne, poi inchiostrato da BobMcLeod

NOTE EXTRA

LA VIDEO INTERVISTA A RICH CIRILLO:

Rich ha anche un sito web dove si potevano visualizzare alcune sue tavole originali:

https://www.comicartfans.com/GalleryDetail.asp?GCat=2684 

La precedente intervista ad un collezionista l’abbiamo pubblicato il 24 giugno:
COMIC ARTS COLLECTORS 1
https://www.fumettomaniafactory.net/comic-arts-collectors-1-max-fargo/


BIOGRAFIA/BIOGRAPHY

Filippo Marzo nasce nel 1975, grande appassionato fin da piccolo di cartoni animati e fumetti, da Topolino a Sturmtruppen fino a Beetle Bailey. Crescendo i suoi gusti si spostano verso i super eroi e il connubio durerà per moltissimi anni.

Collaboratore con fanzine locali, diverse fan page e siti con contenuti cinematografici, visto che il cinema è un’altra sua passione. Piccolo collezionista di opere originali  è curatore di due mostre di sketchbook di disegnatori di comics negli anni ’90, sposta ancora una volta i suoi interessi verso il fumetto maturo e dai contenuti artistici sopraffini, con un occhio di riguardo alle case editrici indipendenti, come Eclipse, Tundra, Fantagraphics e Dark Horse. Fan delle opere di Bill Sienkiewicz, Mike Mignola e John Byrne. Da  qualche tempo reporter e corrispondente dall’estero per quanto riguarda Comic Convention che hanno luogo in Messico e negli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.