Due nuovi amici si aggiungoono alla squadra che pubblica articoli in questo sito-blog.
Accogliamo, dunque, Massimo Bonura, da Palermo, che ha scritto questo breve ma interessante articolo insieme a Marco Lucherini. Un benvenuto ad entrambi nella Mediateca del Fumetto, spazio virtuale di Fumettomania Factory.

Mario Benenati

Rari sono i fumetti, ma ancor più rari sono i clichès. Eppure Marco Lucherini, quando mi ha chiamato entusiasta chiedendomi di scrivere con lui un articolo, di clichès per la stampa dei nostri amati giornalini ne ha a bizzeffe. Persino le introvabili buste con i clichès di stampa dentro, che riproponevano in toto la copertina!
Qui sotto un esempio tratto da ”Nancy e la pietra magica

clichès di stampa riproponevano in toto la copertina: un esempio tratto da ''Nancy e la pietra magica''

Tra le chicche più famose ci sono i clichè intricomia, termine che indica una matrice di zinco, di Morgan il pirata della Nerbini, anni 30′: per ottenere la copertina colorata servivano tutti e tre i clichè.

 clichè intricomia, termine che indica una matrice di zinco, di Morgan il pirata della Nerbini, anni 30'

Ma anche clichè per il rosso di un albo dello sceriffo Dick Person, con miniature in zinco.

clichè per il rosso di un albo dello sceriffo Dick Person, con miniature in zinco.

Forse sopravvissuti in quanto albi comunque minori e quindi poco considerati, che venivano dimenticati e alla eventuale chiusura del magazzino venduti.

clichè per il rosso di un albo dello sceriffo Dick Person, con miniature in zinco.

Ad esempio uno degli ”Albi Avventure mistero” è ancora legato al cordoncino che lega i tre clichès (per ottenere la copertina in tre colori, tricomia). Spesso in questi pacchetti venivano inseriti dei foglietti con materiale della casa editrice che separavano i clichès l’uno dall’altro

uno degli ''Albi Avventure mistero'' è ancora legato al cordoncino che lega i tre clichès (per ottenere la copertina in tre colori, tricomia).

NOTE BIOGRAFICHE

Massimo Bonura
Nasce a Palermo ed è storico del fumetto: ha pubblicato vari articoli in riviste come”Fumetto”, ”Notiziario Gaf”, ”Cronaca di Topolinia”  e uno dei curatori del libro ”Paperino le inedite follie inglesi” (Anafi, 2013). Inoltre è stato curatore di vari seminari sul fumetto tra cui ”Fumetto e cinema: questioni sociologiche e filosofiche” (2016) ‘.

Marco Lucherini
Toscano. Medico chirurgo e grande appassionato e collezionista di fumetti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.