Nuovo appuntamento, il quarto, con lo speciale dedicato alle opere che fanno parte della collettiva Anthropocene, che nel 2022 diventerà una mostra itinerante visitabile in alcune città italiane e che stiamo cercando di portare anche all’estero.

Mettetevi comodi il viaggio continua questa settimana con due amiche messinesi talentuose: Michela De Domenico e Anna Leotta (quest’ultima da tanti anni risiede e lavora a Napoli).
Entrambe Architette, Michela e Anna, si presentano con due opere diametralmente opposte e significative.

Vi ricordiamo che da tre settimane circa Anthropocene ha la sua pagina facebook, ecco il link: https://www.facebook.com/fumettomania.anthropocene/

Mario Benenati, ideatore dei progetti culturali di Fumettomania

Video musicale a cura STEREOTOMY – The Alan Parsons Project Tribute Band
(OPERA 35: “ANTHROPOCENE un pianeta da salvare”)


PRESENTA:

LE OPERE DELLA MOSTRA ITINERANTE

QUARTA PUNTATA

Opera 06: “Maregrosso

Michela De Domenico

Illustrazione

Titolo dell’opera: ” Maregrosso”

formato dell’opera: A3

Tecnica: penna e acquerello

Biografia breve

Architetto e fumettista, Dottore di ricerca in Ingegneria edile: progetto del recupero, è docente presso il Liceo Artistico Basile di Messina. Personalità multiforme e dai molti interessi, ha iniziato a pubblicare fumetti alla fine degli anni ’90 per Kappa edizioni, Buio e La voce su sceneggiatura di Vanna Vinci e Giovanni Mattioli e in seguito, su testi propri, Lighea e Messina città di confine. Per la collana Schizzo presenta del Centro Fumetto A. Pazienza, ha realizzato Quando qualcosa si rompe, su sceneggiatura di Roberto Irace, per la collana Due:cunti il fumetto Il riposo delle fere, ispirato all’Horcynus Orca di Stefano D’Arrigo ed ha partecipato alle riviste Quartieri della edizioni Interculturali e Mono della Tunue.̀ Ha inoltre realizzato fumetti e storyboard per il cinema e la televisione.

Affianca alla produzione artistica, quella scientifica nel campo del disegno di architettura ICAR 17, ha partecipato a seminari e congressi internazionali, scrivendo articoli e contributi su riviste scientifiche che riguardano, tra gli altri, le architetture del fumetto, come nel suo saggio Architettura fantastica, gli archetipi visionari del fumetto, editore Interscienze.

A Messina ha partecipato a diversi progetti di street art, tra cui “Distrart”, per cui ha realizzando tre interventi urbani su altrettante pensiline del tram (Le storie di Giufà, I Ferryboat e Tekno Zancle), in seguito “Arte e caffè a cielo aperto”, con un murales dedicato ai migranti, oggi vandalizzato, e il progetto SIAE “Periferiche energie”, per cui ha curato la realizzazione di un murales presso la scuola Vittorini.  Con il gruppo di progetto formato con l’arch. Giuseppina Vinci e il geom. Emanuele Gerola, ha realizzato per “Ecospazi Urbani” la piazza di Camaro S.Paolo a Messina, oggi in fase di completamento, che prevede anche la realizzazione di un murales sulla facciata dell’edificio prospiciente la piazza.                E’ promotrice di numerose iniziative didattico-artistiche nella sua città, curatrice di mostre di settore, tra cui la tappa messinese di Sulla stessa barca e Felice Canonico – inediti grafici e ha condotto diversi corsi di fumetto, tra i quali si annoverano quelli tenutisi presso il parco Horcynus Orca di Capo Peloro, il Liceo Artistico Basile e la scuola del fumetto di Messina.

Il suo lavoro, concettualmente “spaziale”, valica anche i confini del cinema e della televisione grazie alla realizzazione di storyboard e illustrazioni, tra cui quelle per i film Senso unico, con Stefania Rocca, Margini di sottosuolo di Domenico Di Stilo e per il cortometraggio I 36 colpi, con Sergio Rubini.

http://micheladedomenico.it  – https://mycomicsjourney.wordpress.com https://www.facebook.com/architetturafantastica/

Una delle foto dell’Anteprima della collettiva Anthropocene (6-28 novembre 2021, Barcellona p.G.) con sullo sfondo le due opere , di Michela De Domenico e di Anna Leotta.

OPERA 07: “HO SETE”

Anna Leotta

Illustrazione

Titolo dell’opera: HO SETE

formato dell’opera: A3

Tecnica: acrilico su cartone

“Ho sete” è un’illustrazione nata per Tapirulan, un concorso annuale che ha sempre un tema, il 2016 era S.O.S.

Breve biografia:

Architetto e illustratrice, attualmente insegna Storia dell’Arte presso un Liceo di Napoli.

Ha conseguito un master in illustrazione per l’editoria e ha frequentato numerosi corsi di illustrazione a Sarmede e a Macerata.

Ha scritto e illustrato “L’inventore, la maestra e l’astronauta”, e realizzato le illustrazioni per “Lia e il mare”, “Jack, l’ammazzagiganti”, “Il sogno di Orlando” “I piccoli archeonauti alla ricerca dei bronzi di Riace”

Ha pubblicato inoltre calendari, manifesti, e partecipato a campagne di sensibilizzazione sul tema dei migranti, dell’ambiente e della ludopatia.


NOTE EXTRA

“ANTHROPOCENE” PROJECT by FUMETTOMANIA

L’incipit del progetto

“I cambiamenti climatici ormai ci impongono una presa di coscienza: ognuno di noi, levando la propria voce può fare la propria parte per denunciare quello che sta succedendo e contribuire al tentativo di salvare il nostro Pianeta.

Ce lo chiedono i nostri figli, i nostri nipoti, i ragazzi che incontriamo nelle scuole. Ce lo chiedono coloro a cui lasceremo in eredità la Terra. “

Il nostro progetto trae spunto da

IL FILM DOCUMENTARIO Antropocene – L’epoca umana, che esplora l’impatto dell’uomo sulla Terra
(Fondazione Culturale N. Stensen with Valmyn Distribution),
Versione gratuita in inglese del film  Antropocene – L’epoca umana, il documentario che esplora l’impatto dell’uomo sulla Terra
(Fondazione Culturale N. Stensen with Valmyn Distribution)

DUE VIDEO DELLA SERATA DI APERTURA DELLA MOSTRA “FUMETTOMANIA DA 0 A 30” (6 NOVEMBRE 2021)

Video a cura di Manu Reitano, con uno stralcio dell’introduzione alla mostra “Fumettomania da 0 a 30, Trent’anni straordinari!” © Manu Reitano e Fumettomania Factory, si autorizza la riproduzione
Video intervista di Francesco Anania per AMNotizie dalla mostra “Fumettomania da 0 a 30, Trent’anni straordinari!” © AMnotizie e Fumettomania Factory, si autorizza la riproduzione

PER SAPERNE DI PIU’
O PER PARTECIPARE AD ANTHROPOCENE

Vi invito a leggere  sul  nostro web magazine qualcuno dei prossimi 5 articoli (anche tutti se fosse possibile), perché vi sono spiegati in maniera molto dettagliata il progetto e i nostri obiettivi.

  1. abbiamo presentato il progetto con l’articolo del 12-02-2021
     https://www.fumettomaniafactory.net/fumettomania-ha-lanciato-antropocene-un-nuovo-mega-progetto/
  2. abbiamo iniziato a diffondere la scheda tecnico-informativa (in italiano ed in inglese) per parteciparvi, https://www.fumettomaniafactory.net/antropocene-come-partecipare-al-progetto-scheda-informativa/(Articolo del 26-02-2021)
  3. abbiamo presentato una ricca bibliografia, con l’articolo del 04-03-2021,
     https://www.fumettomaniafactory.net/una-bibliografia-di-supporto-per-partecipare-ad-antropocene/
  4. e l’abbiamo ripresentata aggiornata, insieme alla deadline del progetto, lo scorso 7 agosto 2021
    https://www.fumettomaniafactory.net/anthropocene-progetto-settembre-fumettomania/
  5. ed ancora abbiamo dato un ulteriore aggiornamento sui temi ambientali con l’articolo del 14 agosto 2021 https://www.fumettomaniafactory.net/clima-drammatico-dossier-onu-codice-rosso-per-intera-umanita/

Inoltre

ed infine abbiamo diffuso un secondo progetto inglese, un libro, sempre attinente al nostro progetto https://www.fumettomaniafactory.net/anteprima-europea-selfless-giant-il-fumetto-di-andy-serkis-per-the-most-important-comic-book-on-earth/

Senza contare la rassegna stampa che abbiamo avuto finora tra i quali spicca l’articolo sul blog inglese downthetubes.net, https://downthetubes.net/?p=125348 curato da John Freeman, l responsabile stampa del Lakes International Comic Art Festival, un bel festival inglese che si svolge ogni anno a Kendal nella regione della Cumbria.

Negli articoli sopraindicati trovate anche le SCHEDE TECNICHE (in Italiano ed in Inglese) per coloro che vorranno ancora aderire e partecipare al progetto, l’indicazione delle SCADENZE (deadline) del progetto, ed anche un po’ di materiale , di LINK e di file PDF a supporto.

Infine trovate anche la BIBLIOGRAFIA, che abbiamo realizzato (e che viene aggiornata costantemente) a supporto delle Biblioteche, dei Musei e dei Centri Culturali che ci supportano, ed anche delle Scuole del fumetto, e degli Istituti Scolastici comprensivi della nostra città e dell’hinterland che vorranno aderire alla versione personalizzata, proprio per le Scuole, di questa progettualità.

“ANTHROPOCENE” PROJECT by FUMETTOMANIA

Siamo arrivati a :

46 opere ricevute, 51 artisti partecipanti, ed una sponsorizzazione importante
(che ci ha permesso di stampare tutte le opere digitali in formato cartaceo),

ed altre quindici opere circa sono in arrivo entro fine dicembre

I loghi dei supporter-partner della collettiva "Anthropocene Project by Fumettomania"

La DEADLINE per partecipare al progetto è ancora aperta

SECONDA CONSEGNA
30 DICEMBRE 2021

FEBBRAIO – APRILE 2022

PRIME MOSTRE ESPOSITIVE ITINERANTI IN ALTRE CITTA’ ITALIANE

TERZA CONSEGNA
31 GENNAIO 2022

QUARTA ED ULTIMA CONSEGNA
31 MARZO 2022

NUOVA MOSTRA ESPOSITIVA A BARCELLONA P. G.
(MAGGIO 2022)

Tutte le Opere di Autori professionisti
insieme ai lavori degli STUDENTI delle scuole che hanno partecipato al progetto

ALTRE MOSTRE ITINERANTI DA GIUGNO A DICEMBRE 2022,
IN ALTRE CITTA ITALIANE e STRANIERE (Kendal, UK)

E probabilmente … altre mostre anche nel 2023

RICORDARSI DI SALVARE IL NOSTRO PIANETA ….

immagine free scaricati da siti liberi da diritti..

ALCUNE DATE UTILI

22 aprile: Earth Day

5 giugno: World Environment Day

8 giugno: World Oceans Day

7 settembre: Giornata mondiale dell’aria pulita

19 settembre: World Cleanup Day

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.