Dopo l’articolo di tre settimana fa, e di quello di due settimane fa oggi continuiamo (con un leggero ritardo) la panoramica sugli autori che fanno parte della sezione internazionale della mostra “Anthropocene… Ovvero potremo salvare il nostro Pianeta“.

Questa sezione è composta, per la maggior parte dai 19 pannelli interamente in inglese di 10 artisti, 5 inglesi e 5 filippini , facenti parte di “10 years to save the world” (un progetto dentro il progetto, dunque) con gli ultimi 4 artisti straordinari: Manix Abrera, Ren Galeno, Kevin Eric Raymundo e Emiliana Kampilan (tutti Filippini).

Rinnovo il mio benvenuto ed un ringraziamento ai quattro artisti e a: Rosanna Lewis (Creative Commissions Lead, British Council), a mr. Chris Dessent (Creative Concern, Manchester and for knowledge), a Julie Tait (Director of The Lakes International Comic Art Festival), che hanno accolto con entusiasmo l’interesse verso il loro progetto e la volontà di esporlo anche in Italia.

Vi ricordiamo che il progetto Anthropocene può essere supportato anche seguendo e condividendo la sua pagina facebook.

Mario Benenati
ideatore dei progetti culturali di Fumettomania


Banner Anthropocene versione italiana corretto con il logo dell'agenda 2030

PRESENTA:

La nostra colonna sonora:

Video musicale a cura di STEREOTOMY – The Alan Parsons Project Tribute Band
(OPERA n. 37: “ANTHROPOCENE un pianeta da salvare”)

e

LE OPERE DELLA MOSTRA ITINERANTE

DICIANNOVESIMA PUNTATA

Intro

Mancano, dunque, 13 giorni all’inaugurazione della prima mostra dedicata alla collettiva “Anthropocene Project“, ed il ritmo delle lavorazioni da fare diventa frenetico: i pannelli di 10 years to save the world, sono tutti stampati, ci sono le traduzioni da controllare, ed il fascicolo con tutti i testi della mostra da impaginare e stampare.

Rimangono altri 7 pannelli italiani da stampare, ed ancora solo 12 opere da incorniciare, più un comunicato stampa e i vari post sui social da fare e diffondereveramente tanto lavoro.

Speriamo di farcela e di essere pronti il prossimo 27 aprile qui a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), nelle Sale espositive del “Seme d’Arancia“.

Sarà la pluripremiata coppia inglese Mary e Bryan Talbot, che torna in Italia dopo 9 anni, due ospiti internazionali straordinari, a “tagliare il nastro”, oltre che ci racconteranno del loro bellissimo romanzo a fumetti uscito in Italia nel 2020 per NPE e del loro nuovo romanzo RAIN ancor inedito in Italia (secondo me ancora per poco). Insieme a loro ci saranno gli autori messinesi Lelio Bonaccorso, Michela De Domenico, e lo scrittore romano Damiano Gallinaro.

Nel frattempo è andata in onda domenica 10 aprile, un’intervista al sottoscritto su Radio Città Fujiko, storica radio di Bologna dove la mostra sarà visitabile ad inizio dicembre.

Ecco cosa ci siamo detti con Morena Moretti dal minuto 6 e 30′ in poi :

Buon ascolto e buona visione delle ultime opere da 10 years to save the world,

Mario Benenati

10 years to save the world logo_green background

Opera N. 44 : Doppio Pannello di Manix Abrera (Philippines)

PANNELLI n. 13 e 14

MANIX ABRERA (Philippines)

Titolo opera(storia a fumetti): L’inquinamento delle acque

PANNELLO – FORMATO 100X70 CM su forex

BIOGRAFIA/BIOGRAPHY

Manuel Luis “Manix” Abrera (b. 1982) graduated with a degree in Fine Arts from the University of the Philippines Diliman.

He is a freelance cartoonist, and the creator of “Kikomachine Komix,” his long-running daily strip in the Philippine Daily Inquirer, and “News Hardcore!” a weekly webcomic for GMA News Online.

Manix also published two wordless graphic novels, “12” and “14,” and is a three-time National Book Awardee.

Manix’s art and discipline is strongly influenced by his award-winning editorial cartoonist father, Jess Abrera, and his love and talent for storytelling from his mother, Prof. Bernadette Abrera, a historian and the current Dean of the UP College of Social Sciences and Philosophy.

Manix considers himself an incessant child of the universe, always in pursuit of stories and mysteries which he immortalizes through his art.


Manix Abrera Online

Web: www.manixabrera.com

Instagram: @manix_abrera

Twitter: @manix_abrera

Facebook: @manix.abrera


Banner Anthropocene versione inglese corretto con il logo dell'agenda 2030

Opera N. 45 : Doppio Pannello di Ren Galeno” (Philippines)

PANNELLI n. 15 e 16

Ren Galeno (Philippines)

Titolo opera (storia a fumetti): I pray you are born with gills

PANNELLO – formato 100X70 CM su forex

BIOGRAFIA/BIOGRAPHY

Renren Galeno is a visual artist and comic book creator from Davao, Philippines.

After graduating from the University of the Philippines with a Painting degree, she slowly shifted to comics and illustration. She is currently working as an artist and teacher, and her graphic novel, “Full of Grace,” is an Official Selection of the 2nd Philippine International Comics Festival (PICOF).


Ren Galeno Online

Website: rengaleno.pb.online

Instagram: @instanirenren

Facebook: @artnirenren

BIOGRAFIA/BIOGRAPHY


Logo-Banner in inglese di "Anthropocene Project by fumettomania"

Opera N. 46 : “Doppio Pannello di Kevin Eric Raymundo” (Philippines)

PANNELLI n. 17 e 18

Kevin Eric Raymundo (Philippines)

Titolo opera (storia a fumetti): Wild Wild west: Philippine Sea

PANNELLO – formato 100X70 CM in forex

BIOGRAFIA/BIOGRAPHY

Kevin Eric Raymundo is an animation director & comic artist who worked on animated shows like, “My Little Pony,” “Curious George,” “Tom & Jerry,” “Eliot Kid,” & “George of the Jungle”.

He is known for his hit webcomic, “Tarantadong Kalbo” ( Shamelessly-Foolish-Disrespectful Baldy), that started as the daily life of a young couple, but became a biting mirror on the stumbling government policies during the pandemic.

Through the brightly coloured and well-controlled art, the webcomics sharply showed the inequality of the rich and powerful, against the poor and working class, and the inconsistencies and lies that came with official statements, that were infuriating and comedic at the same time.


Kevin Eric Raymundo / Tarantadong Kalbo Online

Instagram: @tarantadongkalbo

Twitter: @KevinKalbo

Facebook: @tarantadongkalbo

BIOGRAFIA/BIOGRAPHY


Logo-Banner in inglese di "Anthropocene Project by fumettomania"

Opera N. 47 : Pannello di Emiliana Kampilan

PANNELLO n. 19

Emiliana Kampilan (Philippines)

Titolo opera(storia a fumetti): Climate Action

PANNELLO – formato 100X70 CM in forex

BIOGRAFIA/BIOGRAPHY

BIOGRAFIA/BIOGRAPHY

Emiliana Kampilan loves her family, loves her wife (T!), loves comics, hates fascists, loves her countrymen.

She has authored “Dead Balagtas Tomo1”, edited the “Ligaw Tingin” lesbian anthology, and contributed short comics to various publications. She believes in comics as praxis, and is always interested in exploring paneling as a means for visualizing dialectical materialism.


Emiliana Kampilan Online

Web: deadbalagtas.tumblr.com

Instagram: @deadbalagtas

Twitter: @deadbalagtas

Facebook: @deadbalagtas

FINE TERZA ED ULTIMA PARTE

NOTE A MARGINE

10 years to save the world” – Dieci anni per salvare il mondo

Il progetto “10 years to save the world” è costituito da 19 pannelli interamente in inglese di 10 artisti, 5 inglesi e 5 filippini.
Noi li stiamo stampando su forex da 5 mm nel formato 100 x 70 cm, tranne i primi 4 che sono dei testi introduttivi al progetto, e che sono stampati nel formato 70×50 cm.

Ten Years to Save the World è una delle commission creative supportate dal British Council che esplora il cambiamento climatico attraverso l’arte, la scienza e la tecnologia digitale. Il progetto e la mostra hanno un messaggio urgente: abbiamo dieci anni per fare i grandi cambiamenti necessari per salvare il nostro pianeta, è così semplice.

Gli impatti diretti del cambiamento climatico si fanno già sentire in tutto il mondo, con inondazioni improvvise, incendi boschivi, cicloni e temperature da record che ora si verificano ogni anno. Siamo andati ben oltre il fatto che il cambiamento climatico sia qualcosa di cui preoccuparsi in futuro.
Stiamo vivendo la crisi climatica, è proprio sopra di noi.

Dieci anni per salvare il mondo dimostra il potere dei fumetti di stimolare l’azione contro il cambiamento climatico.

Rivolto a una fascia di età compresa tra i 18 e i 24 anni, ma con un messaggio potente per tutti noi, il progetto è una collaborazione tra The Lakes International Comic Art Festival, il Komiket nelle Filippine e gli specialisti della comunicazione sui cambiamenti climatici della Creative Concern.

Questa mostra mette in mostra dieci fumetti, in una varietà di forme, di dieci artisti incredibili, cinque dal Regno Unito e cinque dalle Filippine.

Fondamentalmente, il lavoro è stato formato e plasmato dai giovani di entrambi i paesi, che hanno preso parte a discussioni online per sviluppare il brief per gli artisti. Le discussioni sono state vivaci e incredibilmente perspicaci.

Ciò che è diventato chiaro è che i giovani erano stanchi di sentirsi dire come avrebbero dovuto cambiare il loro comportamento, mentre le grandi imprese e i governi non si assumevano la responsabilità dei problemi che avevano causato.

Il consiglio agli artisti sia del Regno Unito che delle Filippine era chiaro. In breve, rendilo diretto, smaschera coloro che stanno causando il problema e dì alla gente che la crisi climatica è una crisi umana.

I FUMETTI POSSONO CAMBIARE IL MONDO

Ci auguriamo che questa antologia dimostri l’importante ruolo che l’arte, e in particolare l’arte del fumetto, può svolgere nella risposta alla crisi climatica. L’arte è sempre stata più che fare segni su una pagina, una tela o uno schermo.

L’arte sarà sempre un metodo per noi per dare un senso al nostro mondo, per documentare i cambiamenti che vediamo intorno a noi e, soprattutto, per guidare i cambiamenti necessari nella società. L’arte ha il potere di illuminare i luoghi più bui del nostro pianeta e della nostra anima e di cercare speranza e illuminazione.

I partner di questo progetto credono che i fumetti possano cambiare il mondo e ora, più che mai, dobbiamo usare la forza dell’arte come forza positiva. Ci auguriamo che dopo aver letto questa antologia crederai anche che i fumetti possano cambiare il mondo.

RINGRAZIAMENTI

Molte grazie ai nostri finanziatori, partner e consulenti per il loro supporto a questo progetto.

Ten Years to Save the World è supportato dal programma Creative Commissions del British Council, una serie di commissioni che esplorano i cambiamenti climatici attraverso l’arte, la scienza e la tecnologia digitale. L’aspirazione di queste commissioni è stimolare le conversazioni globali sul cambiamento climatico e ispirare il cambiamento trasformativo.

Il progetto riunisce due festival di fumetti – The Lakes International Comic Art Festival nel Regno Unito e Komiket nelle Filippine – che lavorano insieme agli specialisti della comunicazione sui cambiamenti climatici Creative Concern.

Il progetto è supportato da Friends of the Earth ed è stato consigliato dal dottor Chris Jones presso il Tyndall Center for Climate Change Research.

Grazie a tutti gli artisti e al British Council per aver reso possibile questo progetto.

ARTISTI IN MOSTRA

Manix Abrera
Kajo Baldisimo e Bujette Tan
Sayra Begum
Darren Cullen
Ren Galeno
Emiliana Kampilan
Kevin Eric Raymundo
Zoom Rockman
Jack Teagle
Clarice Tudor

Le opinioni e/o le opinioni espresse nelle opere di questo progetto sono di esclusiva responsabilità degli artisti e non riflettono necessariamente o rappresentano le opinioni e/o le opinioni dei finanziatori.


NOTE EXTRA

“ANTHROPOCENE” PROJECT by FUMETTOMANIA

La DEADLINE per partecipare al progetto, per il momento, si è conclusa!

70 OPERE CONSEGNATE
—————————
61 ARTISTI PARTECIPANTI
+ 60 studenti della Scuola del Fumetto/Grafimated di Palermo

ed 2 sponsorizzazioni importanti
(che ci hanno permesso di stampare tutte le opere digitali su carta e su forex),


L’incipit del progetto …

“I cambiamenti climatici ormai ci impongono una presa di coscienza: ognuno di noi, levando la propria voce può fare la propria parte per denunciare quello che sta succedendo e contribuire al tentativo di salvare il nostro Pianeta.

Ce lo chiedono i nostri figli, i nostri nipoti, i ragazzi che incontriamo nelle scuole. Ce lo chiedono coloro a cui lasceremo in eredità la Terra.“

… che trae spunto da:

IL FILM DOCUMENTARIO Antropocene – L’epoca umana, che esplora l’impatto dell’uomo sulla Terra
(Fondazione Culturale N. Stensen with Valmyn Distribution),
Versione gratuita in inglese del film  Antropocene – L’epoca umana, il documentario che esplora l’impatto dell’uomo sulla Terra
(Fondazione Culturale N. Stensen with Valmyn Distribution)

PRIMA MOSTRA ESPOSITIVA A BARCELLONA POZZO DI GOTTO
(CITTA’ METROPOLITANA DI MESSINA)

27 APRILE – 22 MAGGIO 2022

NELLE SALE ESPOSITIVE DEL “SEME D’ARANCIA”

(nelle due foto sotto la sala al piano terra, lo scorso 6-28 novembre 2021)

con Tutte le Opere di Autori professionisti
insieme ai lavori degli STUDENTI delle scuole che hanno partecipato al progetto

A seguire altre…

MOSTRE ITINERANTI DA GIUGNO A DICEMBRE 2022,
IN VARIE CITTA ITALIANE

E successive mostre anche nel 2023, tra cui quella al L.I.C.A.F. (Kendal, UK)!


DUE VIDEO DELLA SERATA DI APERTURA DELLA MOSTRA “FUMETTOMANIA DA 0 A 30” (6 NOVEMBRE 2021)

Video a cura di Manu Reitano, con uno stralcio dell’introduzione alla mostra “Fumettomania da 0 a 30, Trent’anni straordinari!” © Manu Reitano e Fumettomania Factory, si autorizza la riproduzione
Video intervista di Francesco Anania per AMNotizie dalla mostra “Fumettomania da 0 a 30, Trent’anni straordinari!” © AMnotizie e Fumettomania Factory, si autorizza la riproduzione

PER SAPERNE DI PIU’
O PER PARTECIPARE AD ANTHROPOCENE

Vi invito a leggere  sul  nostro web magazine qualcuno dei prossimi 5 articoli (anche tutti se fosse possibile), perché vi sono spiegati in maniera molto dettagliata il progetto e i nostri obiettivi.

  1. abbiamo presentato il progetto con l’articolo del 12-02-2021
     https://www.fumettomaniafactory.net/fumettomania-ha-lanciato-antropocene-un-nuovo-mega-progetto/
  2. abbiamo iniziato a diffondere la scheda tecnico-informativa (in italiano ed in inglese) per parteciparvi, https://www.fumettomaniafactory.net/antropocene-come-partecipare-al-progetto-scheda-informativa/(Articolo del 26-02-2021)
  3. abbiamo presentato una ricca bibliografia, con l’articolo del 04-03-2021,
     https://www.fumettomaniafactory.net/una-bibliografia-di-supporto-per-partecipare-ad-antropocene/
  4. e l’abbiamo ripresentata aggiornata, insieme alla deadline del progetto, lo scorso 7 agosto 2021
    https://www.fumettomaniafactory.net/anthropocene-progetto-settembre-fumettomania/
  5. ed ancora abbiamo dato un ulteriore aggiornamento sui temi ambientali con l’articolo del 14 agosto 2021 https://www.fumettomaniafactory.net/clima-drammatico-dossier-onu-codice-rosso-per-intera-umanita/

Inoltre

ed infine abbiamo diffuso un secondo progetto inglese, un libro, sempre attinente al nostro progetto https://www.fumettomaniafactory.net/anteprima-europea-selfless-giant-il-fumetto-di-andy-serkis-per-the-most-important-comic-book-on-earth/

Senza contare la rassegna stampa che abbiamo avuto finora tra i quali spicca l’articolo sul blog inglese downthetubes.net, https://downthetubes.net/?p=125348 curato da John Freeman, l responsabile stampa del Lakes International Comic Art Festival, un bel festival inglese che si svolge ogni anno a Kendal nella regione della Cumbria.

Negli articoli sopraindicati trovate anche le SCHEDE TECNICHE (in Italiano ed in Inglese) per coloro che vorranno ancora aderire e partecipare al progetto, l’indicazione delle SCADENZE (deadline) del progetto, ed anche un po’ di materiale , di LINK e di file PDF a supporto.

Infine trovate anche la BIBLIOGRAFIA, che abbiamo realizzato (e che viene aggiornata costantemente) a supporto delle Biblioteche, dei Musei e dei Centri Culturali che ci supportano, ed anche delle Scuole del fumetto, e degli Istituti Scolastici comprensivi della nostra città e dell’hinterland che vorranno aderire alla versione personalizzata, proprio per le Scuole, di questa progettualità.

RICORDARSI DI SALVARE IL NOSTRO PIANETA ….

immagine free scaricati da siti liberi da diritti..

ALCUNE DATE UTILI

22 aprile: Earth Day

5 giugno: World Environment Day

8 giugno: World Oceans Day

7 settembre: Giornata mondiale dell’aria pulita

19 settembre: World Cleanup Day

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.