Undicesimo articolo dello speciale Licence to kill 70 YEARS OF 007 (dedicato al settantesimo anniversario di James Bond, creato da Ian Fleming, ed apparso per la prima volta nel romanzo “Casino Royale” del 1953, NdR).

Avevamo già scritto della rivista 007 magazine, in occasione del secondo e del secondo articolo bis (pubblicati il 3 ed il 14 novembre 2023); oggi scriviamo di nuovo di questa rivista relativamente a “On Her Majesty’s Secret Service” un graphic novel dell’autore inglese Charles Waples. Inoltre, dedichiamo spazio anche ad un volume di ristampe di un emulo di James Bond al femminile: Jane Bond di Mike Hubbard con delle pagine molto belle.

Tutto questo grazie, ancora una volta, ai bei articoli di John Freeman che ringraziamo, che traduciamo ed adattiamo in italiano. Porgiamo i nostri ringraziamenti alla Ian Fleming Pubblication per la loro liberatoria che ci permette l’utilizzo dei vari nomi, e per il banner dello speciale.

Vi ricordiamo, infine, che è ancora possibile partecipare al progetto 70 YEARS OF 007 (scrivendo un articolo o facendo una illustrazione-tributo dedicata a James Bond), l’ultima data utile per consegnare, una eventuale opera, è il 31 gennaio 2024.

Mario Benenati, curatore di Fumettomania Factory Magazine

P.S.: vi diamo appuntamento a giovedi per un nuovo articolo, invece, dello speciale sui 60 anni della serie televisiva Doctor Who.


007 Magazine gives “On Her Majesty’s Secret Service”
graphic novel by Charles Waples an online outing

( Articolo originario di JOHN FREEMAN del   )

copertina della graphic novel On Her Majesty's Secret Service

Il sito web di 007 Magazine ha presenta online la graphic novel On Her Majesty’s Secret Service realizzata dallo storyboard artist e sceneggiatore Charles Waples.

La graphic novel era stata originariamente presentata in due parti ed era disponibile in esclusiva per gli abbonati a 007 Magazine OnLine come parte dei numeri #49 e #50 di 007 Magazine, nel 2006.

Sequenza di pagine dalla graphic novel On Her Majesty's Secret Service

La graphic novel, così come è stata concepita da Charles Waples, è stata presentata a 007 Magazine senza scritte ed effetti sonori. Questi ultimi sono stati aggiunti come parte della presentazione in due parti del 2006 nei numeri #49 e #50 di 007 Magazine.

Per la prima volta sono state pubblicate online anche versioni alternative dell’opera d’arte originale. Diverse pagine sono state modificate per la versione pubblicata nel 2006 per mostrare meglio l’opera d’arte dopo l’aggiunta delle scritte.

Altra pagina dalla graphic novel On Her Majesty's Secret Service

007 Magazine, un’organizzazione indipendente e non affiliata ai detentori dei diritti d’autore di James Bond, è la prima pubblicazione cartacea al mondo relativa al fenomeno James Bond dal 1979, che ha fatto il suo debutto online nel 1997. Il sito web è una fantastica risorsa per i fan di Bond, che include informazioni sulla maggior parte degli adattamenti a fumetti, sulle strisce originali di 007 e sulle graphic novel pubblicate nel corso dei decenni.

La pubblicazione lucida in formato A4 in edizione limitata deluxe contiene molte immagini rare e mai viste prima provenienti dall’archivio unico della rivista 007, insieme ad articoli esclusivi e definitivi e interviste con molti dei nomi importanti del mondo di James Bond 007. Alcuni numeri arretrati sono disponibili in numero limitato qui.

miscellania delle copertine dei numeri arretrati  di 007 nmagazine

L’autore

Charles Waples ha iniziato come attore e sceneggiatore televisivo, cinematografico e radiofonico (per BBC, Granada, Sky e altri). Ha scritto sceneggiature per spettacoli con Paul O’Grady, John Thomson, Arnold Brown, Caroline Aherne e Johnny Vaughan.

Attualmente sta sviluppando film con la sua società, la Nine Acre Films, e, come illustratore, è un fumettista e caricaturista pubblicato. Oltre alla sua graphic novel di “Al servizio segreto di Sua Maestà” di Ian Fleming, ha anche illustrato regolarmente la rivista City Life di Manchester.

I suoi crediti come storyboard artist includono due lungometraggi, The Mystery of Casa Matusita, con Malcolm McDowell, e Sister Cities, di Colette Friedman, con Alfred Molina – entrambi per Prospect House Entertainment, CA. Tra gli altri storyboard figurano i promo di BMW, la pubblicità di John Deere e lavori di storyboard per Telefonica.

Operando come Scribes Like Us, si occupa di scribing (noto anche come registrazione grafica o facilitazione grafica) da 15 anni, specializzandosi nell’ascolto di conversazioni, discorsi o risultati di workshop e producendoli immediatamente in forma illustrativa.

In questo lasso di tempo, ha lavorato su tutti gli argomenti possibili, tra cui gestione del cambiamento, digitale, innovazione, Fintech, Blockchain, risorse umane, marketing, assicurazioni, enti locali e comunicazione. Tra i suoi clienti figurano KPMG, Price Waterhouse Coopers, Capgemini, amministrazioni locali e nazionali e Channel Four.

• Check out Charles Waples graphic novel of Ian Fleming’s On Her Majesty’s Secret Service here on the 007 Magazine website (Scopri la graphic novel di Charles Waples su On Her Majesty’s Secret Service di Ian Fleming sul sito di 007 Magazine.)

• Charles Waples is online at scribeslikeus.co.uk | Instagram | Facebook | Twitter (Charles Waples è online su scribeslikeus.co.uk | Instagram | Facebook | Twitter)

• Limited numbers of some back issues of 007 Magazine are available here (Alcuni numeri arretrati della rivista 007 Magazine sono disponibili in numero limitato qui)


Il secondo articolo, invece, si riferisce ad un fumetto pubblicato originariamente tra il 1967 ed il 1970, dal titolo: Il mio nome è Bond – Jane Bond che nell’anno dei 70 anni del personaggio di Ian Fleming, è stato oggetto di ristampa. conosciamo meglio questa produzione inglese.

M.B.

Il mio nome è Bond … Jane Bond

( Articoli originari di JOHN FREEMAN del   e 26 giugno 2022)

The name’s Bond … Jane Bond!
Rebellion ha pubblicato ad aprile del 2023 la raccolta The Best of Jane Bond, un thriller in rapida successione di una striscia pubblicata su Tina e Princess Tina tra il 1967 e il 1970, and later appeared in the 1979 Tammy annual. The strip was also reprinted aboard (as “Jane Bond – Geheim Agente” in Holland, for example). Disegnata magnificamente da Mike Hubbard, l’artista dell’iconica striscia “Jane” del Daily Mirror, la striscia è ambientata negli anni Sessanta e c’è solo una spia che si frappone tra il crimine e il dominio del mondo: il suo nome è Jane Bond!

Jane Bond – Geheim Agente (Holland)
Jane Bond – Geheim Agente (Holland)

Jane Bond, agente segreto, è la migliore spia della Worldpol. Armata di ingegno, pugni e una serie di tecnologie futuristiche, è l’ultima linea di difesa contro la malavita internazionale. Dalla lotta contro una scuola di supercriminali, allo sventare piani per sciogliere le calotte polari, fino a sfuggire alle grinfie di un’aragosta meccanica gigante, non mancano le missioni pericolose che Jane deve intraprendere per la Regina e il Paese!

“Jane Bond” by Mike Hubbard, art via David Roach © of those entitled
Tavola estratta dal volume  The Best of Jane Bond
altra Tavola estratta dal volume  The Best of Jane Bond
altra Tavola estratta dal volume  The Best of Jane Bond

La pubblicazione, che fa parte dell’imprinting Treasury of British Comics dell’editore 2000AD, fa seguito a un appello per rintracciare le pagine originali lanciato lo scorso anno.

Quando nel 2005 l’archivista, artista e autore di fumetti David A. Roach fece un inventario degli archivi di IPC, scoprì che la maggior parte delle immagini originali di Tina e Princess Tina erano sopravvissute, compresi gli episodi da 60 a 158 di Jane Bond. Qualche anno dopo, dagli archivi di Leonard Matthews, l’amministratore delegato di Fleetway negli anni ’60, emersero molte pagine precedenti, tra cui l’intera prima storia, che vennero tutte accaparrate dai collezionisti, David compreso). Questa raccolta utilizza tutte quelle opere originali.

Jane Bond art via The Book Palace
“Jane Bond” art by Mike Hubbard for Tina No. 3, published in 1967, via David Roach – artwork so big he had to scan it in three parts!
“Jane Bond” art by Mike Hubbard for Tina No. 3, published in 1967, via David Roach – artwork so big he had to scan it in three parts!
“Jane Bond” art by Mike Hubbard for Tina No. 3, published in 1967, via David Roach – artwork so big he had to scan it in three parts!
“Jane Bond” art by Mike Hubbard for Tina No. 3, published in 1967, via David Roach – artwork so big he had to scan it in three parts!

(Purtroppo alcune immagini di “Jane Bond” sono state distrutte insieme a gran parte delle immagini originali di IPC nel 1984. Altri fumetti sono stati distrutti molto più tardi, su indicazione della direzione delle Edizioni Fleetway).

altra Tavola estratta dal volume  The Best of Jane Bond

Questa raccolta di avventure di spionaggio campeggianti tratte dai fumetti per ragazze degli anni ’60 Tina e il suo successore, Princess Tina (il cambio di nome è il risultato di una fusione di titoli con Princess) presenta pagine amorevolmente riportate al loro pieno splendore. È riccamente illustrato da Mike Hubbard (2 aprile 1902 – 25 giugno 1976), un artista che ha iniziato negli anni ’30 come illustratore pulp britannico, su titoli polizieschi come Union Jack.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, tra il 1945 e il 1959, disegnò la striscia di giornale “Jane” per il Daily Mirror, seguita da un enorme numero di strisce per i fumetti femminili di Fleetway – “sempre con un’enfasi sulle belle ragazze”, ha detto il fan di Hubbard David A. Roach, che è stato fortemente coinvolto nella creazione della raccolta. “Adoro il suo lavoro”.

I crediti di Hubbard includono anche “Allan Quartermain“, per Ranger e la storia science fantasy “Pals” per The Bumper Story Book for Boys.

Come nota lo stesso David nella sua introduzione alla raccolta, Tina fu lanciato dall’editore John Sanders nel 1967 come “un nuovo approccio radicale all’editoria, non solo in termini di contenuti, ma anche per il suo modello editoriale unico di fumetto veramente internazionale”. Tina fu pubblicato nel Regno Unito, in un formato di alta qualità con interni a colori e copertine dipinte, ma, cosa unica, fu anche stampato simultaneamente in tutta Europa in versioni identiche e tradotte in collaborazione con editori locali da Francia, Olanda e Italia a Grecia e Turchia”.

(Un titolo maschile simile, Vulcan, fu tentato con lo stesso approccio a metà degli anni ’70, ma solo con un partner editoriale tedesco; l’edizione tedesca ebbe un successo più duraturo di quella britannica. Marvel UK pubblicò anche un fumetto femminile, BEA, in collaborazione con un editore olandese negli anni ’80 su una linea editoriale simile, ma che ebbe una durata di pochi numeri).

A 1952 episode of “Jane Bond” from the Daily Mirror, art by Mike Hubbard. With thanks to Philip Rushton
A 1952 episode of “Jane Bond” from the Daily Mirror, art by Mike Hubbard. With thanks to Philip Rushton

A Welcome Addition to the Treasury of British Comics Line

It can’t be an easy task deciding what might work well commercially in collection, as opposed to reworking an established character in new ways for a modern audience.

But now, through its Treasury of British Comics imprint and partnerships with publishers such as Anderson EntertainmentBook Palace and Hibernia Comics, not to mention overseas collection deals in Spain, France and India, to name but a few territories, we have been treated to a remarkable number of vintage comic releases.

The impending release of Jane Bond is great news, as is much welcome interest in British girls comics of late.

Given the high praise David Roach has previously received for his books such as Masters of British Comic Art and the newly-released The Art of Luis Garcia, surely it’s high time we had a book dedicated to girls comics from him, too?

After all, he’s catalogued every British Girls comic, with around 90 per cent of the strips creators identified, so the raw materials are certainly there.

altra Tavola estratta dal volume  The Best of Jane Bond

La raccolta The Best of Jane Bond che include una postfazione di Clare Napier, segue a ruota l’uscita di  A Very British Affair: The Best of Classic Romance Comics di David A. Roach, ora disponibile nelle librerie e fumetterie.

A Very British Affair: The Best of Classic Romance Comics di David A. Roach

Curato dallo storico e artista nominato agli Eisner, A Very British Affair ripercorre la stratosferica ascesa dei fumetti romantici nella Gran Bretagna del dopoguerra con una selezione dei più grandi fumetti romantici mai stampati nel Regno Unito. Con un mix eclettico di artisti provenienti dalla Spagna, dall’Italia e dal Regno Unito, questa raccolta porta alla luce l’arte sensuale e la scrittura emotiva che ha deliziato generazioni di lettori di fumetti.

Con oltre 50 storie a fumetti, molte delle quali mai ristampate prima d’ora, questo superbo libro è uno straordinario tributo ai creatori, spesso non accreditati, che hanno creato un’industria dell’amore. Roach punta i riflettori sugli artisti spagnoli e italiani che hanno dominato il romanticismo, ma anche sulle autrici dimenticate del genere, come Jenny Butterworth, Pat Tourett e Diane Gabbott.

Con le opere di icone del fumetto come Shirley Bellwood (Misty), Jordi Bardia Romero (Axa), Mike Hubbard (Jane), Carlos Ezquerra (Judge Dredd), John M. Burns (James Bond), Trini Tinture (A Spell of Trouble), Jesus Redondo (Kitty Pryde, Nemesis the Warlock) e Ian Gibson (The Ballad of Halo Jones), questa è la celebrazione definitiva di amore, perdita e lussuria nella Gran Bretagna del dopoguerra.

• The Best of Jane Bond featuring art by Mike Hubbard is on sale from all good book and comic shops from 13th April 2023 | Paperback, 96 pages | ISBN: 978-1786188021 | Buy it from AmazonUK (Affiliate Link) | Buy it via Bookshop.org (Affiliate Link) | Buy it direct from the Treasury of British Comics (The Best of Jane Bond, con le opere di Mike Hubbard, è in vendita in tutte le librerie e fumetterie dal 13 aprile 2023 | Brossura, 96 pagine | ISBN: 978-1786188021 | Acquistalo su AmazonUK (link affiliato) | Acquistalo su Bookshop.org (link affiliato) | Acquistalo direttamente da Treasury of British Comics)

• Available in digital from: Treasury of British Comics webshop & apps for iPadAndroid and Windows 10 (Disponibile in formato digitale su: Treasury of British Comics webshop e app per iPad, Android e Windows 10)

• “Jane Bond” art on the Illustration Art Gallery  (Jane Bond” sulla Galleria d’Arte dell’Illustrazione

• “Jane Bond” art on ComicArtFans (di “Jane Bond” su ComicArtFans)

• Mike Hubbard: Lambiek (Mike Hubbard: Lambiek)

• A Very British Affair: The Best of Classic Romance Comics by David Roach, Shirley Bellwood, et al. is in book and comic shops now | Read our news story | Hardcover | 224 Pages | ISBN: 978-1786187710 | Buy it from AmazonUK (Affiliate Link) | Buy it via Bookshop.org (Affiliate Link) | Buy it direct from the Treasury of British Comics
(Un affare molto britannico: The Best of Classic Romance Comics di David Roach, Shirley Bellwood, et al. è ora nelle librerie e fumetterie | Leggi la nostra notizia | Copertina rigida | 224 Pagine | ISBN: 978-1786187710 | Acquistalo su AmazonUK (Link Affiliato) | Acquistalo su Bookshop.org (Link Affiliato) | Acquistalo direttamente dal Tesoro del Fumetto Britannico)

Biography

John Freeman - photo

John Freeman, currently editor of Star Trek Explorer and former editor of Doctor Who Magazine, is also a comics writer and editor, and founder of the award-winning comics site downthetubes.net. He’s worked professionally in the British comics publishing industry for over 30 years, describing himself as a “freelance comics operative”, working as an editor, Creative Consultant and as a comics writer and events promoter.

His current projects include writing “Pilgrim: Secrets and Lies”, a four issue mini-series set in the “Pilgrim” universe from B7 Media; “Crucible” with 2000AD artist Smuzz; and a creator-owned SF adventure, working with Brazilian creators Wamberto Nicomedes. He also recently edited “Hancock: The Lad Himself”, a graphic novel about comedian Tony Hancock, by Stephen Walsh and Keith Page.

For fun, he’s working on “Doctor Who – Terror of the Deep“, a 90-episode not-for-profit newspaper strip with artist Danny Cushion.

Initially working at Marvel UK, joining the company in 1987, his editor credits include titles such as Doctor Who Magazine, Babylon 5 Magazine, Star Trek Magazine, (now Star Trek Explorer) and comics such as Havoc, Overkill, Death’s Head II, Warheads, Simpsons Comics UK and STRIP – The Adventure Comics Magazine. He also edited several digital and audio comics for ROK Comics, including “Team M.O.B.I.L.E.” and “The Beatles Story”.

He also edited the Lost Fleet mini-series and two Doctor Who mini-series for Titan Comics, which received critical acclaim.

Along with helping promote the annual Lakes International Comic Art Festival, his recent writing credits also include re-introducing some classic humour characters to a modern audience in two Cor and Buster Humour specials for Rebellion, working with artist Lew Stringer; and Death Duty and Skow Dogs with Dave Hailwood for the digital anthology, 100% Biodegradable.

downthetubes: http://www.downthetubes.net
Newsletter – https://cruciblecomic.substack.com
Twitter: https://twitter.com/johnfreeman_DTT
Facebook: https://www.facebook.com/downthetubesnet


202401-04

202312-26

202312-18

202312-11

202312-04

2023-11-27:

2023-11-21: SILVANO BELTRAMO

2023-11-14: (REVISIONE ED AMPLIAMENTO DEL PRECEDENTE ARTICOLO)

2023-11-03:

https://www.fumettomaniafactory.net/licence-to-kill-70-years-of-007-i-fumetti-prima-parte/

2023-10-26:

2023-10-18: PRIMO ARTICOLO

ARTICOLO INTRODUTTIVO
2023-10-06

https://www.fumettomaniafactory.net/70-years-of-007-agent-briefing-celebrazione-del-james-bond-day-by-ian-fleming-publications/

ARTICOLO INTRODUTTIVO
2023-08-12

https://www.fumettomaniafactory.net/agent-briefing-remembrance-looking-ahead-by-ian-fleming-publications/

ARTICOLO DI LANCIO DEL PROGETTO
2023-07-17

Potete leggere le info per partecipare al progetto nella seconda pagina


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.