FUMETTOMANIA continua anche nel 2024 a celebrare i 60 ANNI di DOCTOR WHO!

logo 60 anni doctor who by BBC

Oggi spazio ai disegni.
Il nostro amico e collaboratore Lorenzo Barruscotto (che partecipa sempre con molto entusiasmo ai nostri progetti) ama fare ritratti; anche il Doctor Who fa parte dei suoi personaggi preferiti.
Ringraziamo Lorenzo per aver partecipato a questo progetto (ed anche a quello su James Bond).

Il Dottore è tornato, ed anche il suo pubblico!
Auguri per i suoi 60 anni.

Importante: Questo Speciale di Fumettomania si concluderà a fine febbraio.
Che cosa ci riserveranno le prossime settimane? probabilmente uno o due articoli di John Freeman, tratti dal suo bel blog, ei disegni di due grandi artisti italiani… altro non so per ora.

Nota bene: Doctor Who © 2023 BBC Studios. Le immagini che pubblichiamo sono solo a fini divulgativi.

Mario Benenati
Presidente di Fumettomania Factory APS
e direttore culturale del sito-magazine omonimo

P.S.: Continuiamo a ringraziare a John Freeman per la sua strip e per gli altri articoli e tutti gli altri amici ed amiche che abbiamo pubblicato e che pubblicheremo nelle prossime settimane: Elena Casagrande, Fabio Ciaramaglia, Bryan Talbot, Sonia Saturno, Alessandro Bottero, Tim Robins Luigi Iannelli, Antonino Barreca, Maria Celeste Arena, Gabriela Pinzaru, Damiano Gallinaro, Marco Sonseri e Gian Luca Doretto, Lorenzo Barruscotto (che pubblichiamo oggi) e Federica Manfredi.
I nostri ringraziamenti sono molto sentiti, perché sappiamo bene che non è facile per un autore professionista partecipare a questi tipi di progetti, immerso com’è nei vari impegni di lavoro. Grazie di cuore a tutti.


Nuovo Banner promozionale per il nuovo DOCTOR WHO, in occasione dei 60 YEARS del DW
Nuovo Banner promozionale per il nuovo DOCTOR WHO, in occasione dei 60 YEARS del DW © 2023 BBC Studios. Immagine utilizzata solo a fini divulgativi.

WE CELEBRATE 60 YEARS OF DOCTOR WHO
(Celebriamo i 60 anni della serie televisiva Doctor Who)

LORENZO BARRUSCOTTO
presenta
I RITRATTI DI DOTTOR WHO

10th – “I don’t wanna go!”

11th – “You’re just a parasite!”

12th – Without reward

Tardis – E’ più grande all’interno

Le dimensioni di tutti i ritratti sono compatibili con un foglio A4.

Tecnica utilizzata: realizzazione a mano libera su supporto a matita, tramite pennino nero, pennarello nero, carboncino; supporto digitale per colorazione e miglioramento del contrasto.

BREVE BIOGRAFIA DELL’AUTORE

Astigiano, 42 anni, è ideatore, autore e curatore di diversi progetti tra cui “Una voce per te”, iniziativa di letture da parte di doppiatrici e doppiatori a favore di ipo e non vedenti che finora annovera 45 brani reperibili su Youtube nonché la seguita rubrica “Luci sulle voci” che compare periodicamente sulle pagine social del Festival Internazionale del Doppiaggio – Voci nell’Ombra.

Ha cooperato con Croce Rossa ed Emergency durante il lockdown con “Ritratti per aiutare chi aiuta” al fine di sostenere gli operatori sanitari impegnati nella lotta al Covid e ora porta avanti “Una matita per la Lega del Filo d‘oro”, mettendo a disposizione le sue opere, alcune delle quali hanno vinto premi in concorsi nazionali ed internazionali.

Oltre che ritrattista è anche scrittore: al suo attivo ha interviste e articoli pubblicati in Italia e negli USA sui principali siti e riviste riguardanti il West, sua grande passione anche dal punto di vista storico, un libro dal titolo “Sorrow”, un racconto chiamato “Una giornata qualunque” e sta lavorando ad un romanzo sempre di ambientazione western del quale si occuperà anche della copertina: “Buco nel cuore”.

NOTA MARGINE

Aggiornamento tramite John Freeman, del blog Downthetubes

Buone notizie dal Weston Museum.
A grande richiesta, la loro fenomenale mostra d’arte Avventure nel tempo e nello spazio – 60 anni di Doctor Who” prolunga la sua permanenza. Questa tanto apprezzata mostra gratuita – guarda il nostro servizio fotografico qui – durerà fino al 13 aprile 2024.

L’intero articolo originario, del 4 febbraio, che riporta questo aggiornamento lo potete leggere sul blog di John Freeman.


I FUMETTI DI DOCTOR WHO IN ITALIA

I fumetti di Doctor Who, attualmente sono pubblicati dall’editoriale Cosmo, digitando il link seguente vedrete quali sono i volumi in vendita e come acquistarli.

https://www.editorialecosmo.it/serie/doctor-who-editoriale-cosmo/


NOTE EXTRA: GLI ALTRI ARTICOLI DI QUESTO SPECIALE

DODICESIMA PUNTATA

UNDICESIMA PUNTATA

DECIMA PUNTATA

NONA PUNTATA

OTTAVA PUNTATA

SETTIMA PUNTATA (Contiene illustrazione inedita)

SESTA PUNTATA (contiene illustrazione inedita)

QUINTA PUNTATA (contiene illustrazione inedita)

QUARTA PUNTATA (contiene illustrazioni inedite)

TERZA PUNTATA

SECONDA PUNTATA

PRIMA PUNTATA


Introduction

2023-05-25

https://www.fumettomaniafactory.net/with-john-freeman-fumettomania-celebrates-doctor-who-60-years/

2023-05-18

https://www.fumettomaniafactory.net/we-celebrate-60-years-of-doctor-who-introduzione-di-fabio-ciaramglia/

DOCTOR WHO

(testi estrapolati da wikipedia, per gentile concessione)

220px-TARDIS2

<<Doctor Who è una serie televisiva britannica di fantascienza prodotta dalla BBC a partire dal 1963, con storie avventurose che spaziano dalla fantascienza al racconto gotico. Ha come protagonista un Signore del Tempo (Time Lord), cioè un alieno viaggiatore del tempo, che si fa chiamare semplicemente Il Dottore. Egli esplora l’Universo a bordo del TARDIS, una macchina senziente che viaggia nello spazio e nel tempo attraverso il cosiddetto vortice temporale (time vortex). L’aspetto esterno del TARDIS è quello di una cabina blu della polizia inglese, che era comunemente visibile in Gran Bretagna negli anni Sessanta, quando la serie fu trasmessa per la prima volta. Il Dottore è quasi sempre accompagnato da un terrestre (spesso una donna) insieme al quale affronta molti nemici, salva intere civiltà e persone comuni.

La serie ha ricevuto moltissimi riconoscimenti sia dalla critica che dal pubblico. Ha vinto nel 2006 il premio BAFTA per la miglior serie drammatica e per cinque volte consecutive (2005-2010) il National Television Award sotto la produzione esecutiva di Russell T. Davies Nel 2011, Matt Smith fu il primo a essere nominato per il BAFTA come miglior attore protagonista per la sua interpretazione del Dottore.

Doctor Who fece la sua prima comparsa sullo schermo il 23 novembre 1963 alle 17:16:20 GMT sulla BBC, dopo un anno di discussioni e progetti. Il direttore degli sceneggiati, il canadese Sydney Newman, era il principale responsabile dello sviluppo della serie, assieme al capo sceneggiatore Donald Wilson e a C. E. Webber. Lo sceneggiatore Anthony Coburn, il redattore David Whitaker e la produttrice Verity Lambert contribuirono anch’essi in maniera rilevante nello sviluppo della serie . La serie era originariamente pensata per un pubblico di famiglie, come un programma educativo con l’obiettivo di esplorare fenomeni scientifici e momenti importanti della storia tramite l’espediente del viaggio nel tempo.

Doctor Who Magazine

Dal 1979 in Inghilterra esce una rivista ufficiale dedicata a Doctor Who intitolata Doctor Who Magazine (comunemente abbreviato in DWM) che contiene articoli e fumetti dedicati al mondo del Dottore, prodotta ufficialmente dalla BBC. Inizialmente la rivista si chiamava Doctor Who Weekly ed era pubblicata dalla Marvel Comics. Il primo numero uscì giovedì 11 ottobre 1979 con una data di copertina del 17 ottobre al prezzo di 12 penny.>> 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.