I MIGLIORI AUTORI DI FUMETTI EUROPEI SI UNISCONO ALLA FORMAZIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FUMETTO DEI LAGHI (KENDAL, UK)

Banner del Lakes International Comics Art Festival

ANTEPRIMA
Lakes International Comics Art Festival 2019

Continua il percorso di avvicinamento al “The Lakes International Comic Art Festival“. Oggi condivido, adattato in Italiano, la news del 3 luglio, relativo agli ultimi ospiti annunciati, quasi tutti europei tra i quali spicca l’italiano Paolo Bacilieri, che saranno presenti dall’11 al 13 ottobre a Kendall.
Invito coloro che stanno leggendo queste news a digitare il link a questa pagina del sito dove potrete trovare le info su ogni artista).
mario benenati, direttore culturale del web magazine Fumettomania

DODICESIMA ANTEPRIMA
Il Festival dei Laghi annuncia gli ultimi ospiti

collage dei fumetti realizzati dagli ospiti danesi al Lakes festival 2019

Kendal, 3 luglio 2019:

The Lakes International Comic Art Festival è lieto di annunciare la gamma completa di creatori di fumetti danesi diretti a Kendal in ottobre, insieme a ospiti provenienti da Estonia, Finlandia e Italia – ed oltre.

In collaborazione con Art Bubble Comics Festival (che si svolgerà successivamente dal 9 al 10 novembre 2019 a Copenaghen), sei importanti creatori danesi parteciperanno al Festival nel weekend di quest’anno: Árni Beck Gunnarsson, Rikke Hollænder, Søren Mosdal, Lars Jakobsen, Kristina Ricken e Rune Ryberg.

L’autore di fumetti ed illustratore di quotidiani, danese, Søren Mosdal è stato appena pubblicato con SelfMadeHero, lavorando con lo scrittore Julian Voloj sul loro titolo Art Masters, Basquiat, descrivendo in dettaglio l’opera abbagliante e provocatoria di Jean-Michel Basquiat, che sarebbe venuto a definire la vibrante scena artistica di New York di fine anni ’70 e primi anni ’80. L’acclamata graphic novel di Mosdal, Erik the Red, invece è stata pubblicata da Centrala nel 2016.
Rikke Hollænder è un editore underground che si autopubblica, mentre Kristina Ricken è meglio conosciuta come “Live fra Lolland“, ideatrice di alcuni cartoni animati sul web estremamente popolari.
Lars Jakobsen è direttore e fondatore dell’Art Bubble Festival di Aarhus e Copenaghen, noto soprattutto per la strip umoristica Coopville, incentrata sulla vita in un allevamento di polli, una serie sulla vita di tutti i giorni e la vita familiare che da oltre 25 anni, ogni settimana, nel Family Journal.
Rune Ryberg è uno scrittore / artista pluripremiato, il cui ultimo lavoro Death Save (pubblicato in Francia come TILT) gli è valso il massimo dei voti al Pingprisen, vincitore del fumetto danese dell’anno.

Annunciati anche i creatori estoni Liisa Krusmaagi, Joonas Sildre e Veiko Tammjarv; dalla Finlandia, Taina Hakala e Milena Huhta; dall’Italia, Paolo Bacilieri; dal Messico, Kurly Tlapoyawa, alias The Hardcore Archaeologist; e, dagli Stati Uniti, l’artista e colorista Lee Loughridge, che sta lavorando alla nuova serie di Berger Books, Ruby Falls, che verrà lanciata ad ottobre.

Inoltre, il Festival è lieto di confermare che il famoso “comic tag team”, padre e figlio, Steve e Luke McGarry, torneranno per causare più caos dei cartoni animati con il loro contributo popolare ai numerosi eventi del Festival. L’artista di Graphic reportage, Darryl Cunningham e l’editore e creatore di fumetti David Leach saranno anche a Kendal in ottobre, un fine settimana che include disegni dal vivo, pannelli, seminari, divertimento in Family Zone, un Windows Trail enormemente espanso e molto altro ancora!

“Siamo lieti di continuare la nostra collaborazione con festival e organizzazioni in tutta Europa e oltre per offrire una gamma di ospiti di primo piano”, ha commentato la direttrice del Festival Julie Tait.


Festival Guest Spotlights

Mortensen’s Escapades by Lars Jakobsen

CREATORI DI FUMETTI DALLA DANIMARCA

foto di Árni Beck Gunnarsson

L’obiettivo di Árni Beck Gunnarsson come promotore della forma a fumetti è semplice: promuovere quelli che ritiene siano buoni fumetti e aiutare i creatori, che hanno poco o per niente tempo per promuovere le loro opere a livello internazionale.

È anche traduttore in lingua danese dell’acclamata serie Mouse Guard di David Petersen, ApocalyptiGirl di Andrew Maclean e traduttore in lingua islandese di Mortensen’s Escapades di Lars Jakobsen – oltre che traduttore in lingua inglese di Arminius: The Battle of Teutoburg e Weneetryhl.

foto di Rikke Hollænder

Rikke Hollænder

è un artista di fumetti, danese, che ha avuto un debutto sprint nella scena del fumetto underground di Copenaghen intorno al 2004 partecipando ad antologie cupe.

Il suo primo fumetto completo, Travels with Albert, è stato ben accolto dalla critica. Lei quindi creato l’epico 2000002 Comics – ed ora sta lavorando a un progetto più ampio chiamato Depends on the Dick.

foto di Lars Jakobsen

Lars Jakobsen

è un documentarista, un illustratore ed un graphic designer danese. Ha lavorato con una varietà di forme grafiche di espressione, tra cui design della moda e illustrazioni, pubblicità, film, cartoni animati, libri e fumetti.

Lui, che ha anche lavorato diversi anni per la Disney, è noto per una striscia umoristica settimanale, Coopville, sulla vita in un allevamento di polli, una serie sulla vita di tutti i giorni e la vita familiare che suscita il riconoscimento in molti. La striscia è stata pubblicata, ogni settimana dal 1990, in diversi paesi, e trasformata in due piccoli cartoni animati che facevano parte dei WDR; Sendung mit der Maus.

Lars è anche il creatore della serie di volumi a fumetti Mortensen’s Escapades, che, dal 2013, è stato pubblicato negli Stati Uniti, in Australia e nel Regno Unito, in Belgio, Islanda e Danimarca.

Mortensen’s Escapades si basa su eventi storici reali e la maggior parte degli edifici e delle persone possono essere cercati su Google e tutti possono leggere di più su di loro su Internet.

foto di Søren Glosimodt Mosdal

Søren Glosimodt Mosdal

è un’artista di fumetti danese e illustratore di giornali e membro dell’associazione finlandese di fumetti Kuti Kuti. Nato a Nairobi, ora vive a Copenaghen.

È autore di numerosi fumetti, tra cui Feuerwerk ed Eric Le Rouge: roi de l’hiver (Erik the Red, pubblicato nel Regno Unito da Centrala); e artista di Art Masters: Basquiat, scritto da Julian Voloj, recentemente pubblicato da SelfMadeHero.

foto di Kristina Ricken

Kristina Ricken

è forse meglio conosciuta come la creatrice del fumetto web, Live from Lolland, che è stato raccolto in tre volumi fino ad oggi
Oltre alle strisce e ai suoi libri, ha anche illustrato libri per Hovedland, l’editore FADL, ed altri, e progettato campagne per la regione Zelanda, e ha creato molti disegni per inviti di nozze, etichette, newsletter e tutto il resto.

“Il mio stile di disegno è semplicissimo ed è quindi davvero bello illustrare punti divertenti e ad aiutare a mantenere il tono del tuo testo informale e pratico”, dice l’autrice.

foto di Rune Ryberg

Rune Ryberg

è uno scrittore / artista pluripremiato, il cui ultimo lavoro Death Save (pubblicato in Francia come TILT) gli è valso il massimo dei voti al Pingprisen, vincitore del fumetto danese dell’anno. Il titolo è un enorme tributo ai flipper della sua giovinezza.

Artista danese di fumetti con una storia di film d’animazione, Ryberg ha debuttato come artista di fumetti con il pluripremiato Gigant, pubblicato da AdHouse Books. Il suo stile artistico mostra un’impressione satura di colore, eccentrica, distorta e spiegazzata di movimento ed espressione dinamici. Spesso contiene personaggi strani in sequenze d’azione comiche con un tocco cinematografico e un uso limitato di testo e dialoghi.

CREATORI DI FUMETTI DALL’ESTONIA

Liisa Kruusmägi

è un’artista freelance che usa principalmente pittura e disegno e lavora come illustratrice. È membro dell’Associazione degli artisti estoni dal 2013. Nata a Tallinn, ha conseguito una laurea nel dipartimento di pittura e una laurea in disegno all’Accademia estone delle arti nel 2013.

Ha seguito corsi supplementari presso la Rhode Island School of Design e ha partecipato a programmi di residenza presso la James Black Gallery (Vancouver), AIRY e Yosuga (Giappone) e lo studio risograph di Kitokia Grafika (Lituania).

Liisa ha tenuto mostre personali in Portogallo, Svezia, Canada, Giappone, Stati Uniti, Lituania, Lettonia, Germania ed Estonia e ha partecipato a mostre collettive a Londra, Berlino, Slovacchia, Italia, Finlandia e Russia.

Joonas Sildre

Nato in Estonia, a Tallinn, dove attualmente vive con sua moglie e quattro figli, Joonas Sildre, co-fondatore della Estonian Comics Society fondata nel 2013, ha studiato graphic design presso l’Accademia estone delle arti (diplomata nel 2004). Da allora ha lavorato come fumettista freelance, illustratore e designer.

A Sildre piace sperimentare diversi modi di raccontare storie con il medium dei fumetti. Ha pubblicato due fumetti per bambini, nel 2009 e nel 2016, e un graphic novel: Between Two Sounds, l’anno scorso, una biografia del compositore estone Arvo Pärt.

Ha redatto antologie ed organizzato diverse mostre di fumetti contemporanei estoni, ha insegnato fumetti nelle scuole d’arte per circa dieci anni e talvolta tiene seminari(workshop) sull’argomento.

foto di Veiko Tammjarv

Veiko Tammjarv

si è laureato presso il dipartimento di arti grafiche dell’Accademia estone delle arti nel 1996. Il suo interesse per i fumetti probabilmente è nato dal suo amore per le collezioni di fumetti di Herluf Bidstrup, vedendo le opere di Roy Lichtenstein e il video musicale di Take On Me del gruppo pop norvegese A-Ha.

Ha coltivato uno stile personale che mescola pop art, infografica e stile classico dei fumetti, storie che mancano di fumetti e testi tradizionali. “Sono simili alle linee guida per l’uso del giubbotto di salvataggio di una nave in caso di emergenza, quindi i lettori di qualsiasi nazionalità o lingua possono seguire la narrazione attraverso le immagini“, afferma. “I miei lavori riguardano relazioni, cultura urbana e folklore estone.”

Dalla fine degli anni ’90, i suoi fumetti sono stati pubblicati su varie riviste e antologie in Estonia e all’estero.

Lost Love di Milena Huhta
Lost Love di Milena Huhta

CREATORI DI FUMETTI DELLA FINLANDIA

foto di Milena Huhta

Milena Huhta

Artista finlandese-polacca con macabre inclinazioni, che abita a Helsinki, Milena Huhta ha lavorato su tutto, dalle copertine dei dischi e dei libri alle illustrazioni editoriali al tatuaggio; incorpora una vasta gamma di ispirazioni nel suo lavoro multidisciplinare. Alcuni di questi includono manga e animazione giapponesi degli anni ’90, film e letteratura di fantascienza, moda contemporanea e storica, sottocultura gotica, racconti popolari slavi e asiatici e molti altri.

Huhta tesse una rete color pastello di paesaggi da sogno pieni di personaggi contrastanti e malinconici. Con il suo lavoro che include sia il magico che il mondano, si sforza di abbattere il sottile velo tra i sogni e la realtà, trasformando le sue illustrazioni in un vaso di evasione. Più spesso, i suoi personaggi femminili trasmettono anche una forte sessualità con un tocco feticistico. Huhta cerca di ritrarre i molti strati dell’identità femminile, dalla vulnerabilità all’energia mostruosa che si manifesta negli stati metamorfici dei personaggi.

Nel suo ultimo progetto di collaborazione, Thaumaturgy, con la fotografa Diana Luganski, Huhta ha trasformato le modelle in posa su uno sfondo scuro in personaggi onnipotenti della mitologia russa, come la strega Baba Yaga o l’uccello profetico Gamayun.

Art by Taina Hakala

Taina Hakala

è principalmente un’artista autodidatta e lavora su fumetti, pittura, collage e arte tessile. Ha partecipato a diverse mostre collettive, tra cui il progetto RIKKI – arte sulla salute mentale con mostre in Finlandia e a Berlino, in Germania, e la Girl Gang International, una mostra ad Angoulême, in Francia, una collaborazione con gruppi degli Stati Uniti, della Gran Bretagna e della Finlandia ).

Nei suoi collage “taglia e incolla”, Hakala combina immagini del luccicante mondo delle rigorose norme di bellezza nelle riviste femminili e taglia da enciclopedie animali a visioni surreali e gioca con emozioni di base come la paura, l’invidia e la necessità di essere notate e viste. I suoi fumetti sono stati pubblicati su riviste (collettività di mamme e Namifetsi, in Finlandia, Dotterbolaget, in Svezia), riviste (Kuti e Ananda, una rivista sullo yoga) e antologie (Girl Gang International, RIKKI).

Hakala ha realizzato fumetti su aspettative di bellezza, problemi di salute mentale, ruoli di genere e vita familiare. Nei suoi fumetti documentari mostra spesso il suo amore e l’amaro senso dell’umorismo per la vita di tutti i giorni.

Ultimamente ha lavorato su storie di artisti femminili e ha organizzato mostre, workshop, residenze finlandesi-svedesi e letture pubbliche di fumetti propri e di colleghi in finlandese, svedese e inglese. Il suo lavoro principale in letture pubbliche è stato un pezzo chiamato As Time Passes, un fumetto in corso che gestisce la sua infanzia e le storie di famiglia, una poetica testimonianza di amore, perdita e inevitabile flusso di tempo.

AUTORE DALL’ITALIA

Tavola a fumetti  tratta da FUN ??? di Paolo Bacilieri

Paolo Bacilieri.

Sono nato a Verona nel 1965. Ho studiato al Liceo Artistico Statale di Verona e poi all’Accademia di Belle Arti di Bologna dove mi sono diplomato nel 1990. Vivo a Milano. Ho pubblicato il mio primo fumetto nel 1980.

Tra le mie opere principali voglio ricordare: 
– Le tresor des Imbalas (Casterman 1988)
Barokko (Casterman 1993, BlackVelvet 2004)
– Durasagra-Venezia über alles(R&R 1994, BlackVelvet 2006)
The SuperMaso attitude (Phoenix 1996)
Zeno Porno (Kappa Edizioni 2005)
– La magnifica desolazione (Kappa Edizioni 2007)
– Canzoni in A4 (Kappa Edizioni 2008)
– Napoleone (Rizzoli, Lizard 2010)
– Phonx (BlackVelvet 2011)
Adiòs muchachos (Casterman 2011, Rizzoli Lizard 2012, Verlag Schreiber&Leser,2012, Norma 2012)
Sweet Salgari (Coconino Fandango 2012, Delcourt 2013).
FUN (Coconino Fandango 2014, SelfMadeHero 2017)
– more FUN (Coconino Fandango2016)
Palla (Hollow Press 2016)
– Tramezzino (Canicola Edizioni, 2018)
Ettore e Fernanda (Coconino Press,27 giugno 2019)

Dal 1998 scrivo e disegno fumetti per la Sergio Bonelli Editore, ho collaborato alle serie Napoleone, Jan Dix, Dampyr, Le Storie, DylanDog.

Ho vinto alcuni premi tra i quali: Premio Albertarelli (ANAFI 1986), Premio Jellow Kid (Roma 2003), Gran Guinigi (Lucca Comics 2006), Premio Boscarato miglior libro italiano 2012 (TrevisoComics), Premio U Giancu 2012, Premio Micheluzzi (miglior disegnatore 2015), Gran Guinigi Miglior Storia Breve, Lucca 2017)

AUTORE DAL MESSICO

foto di Kurly Tlapoyawa (The Hardcore Archaeologist)

Kurly Tlapoyawa (The Hardcore Archaeologist) è un autore, archeologo, regista e stuntman professionista. È un eccellenza di lunga data del cinema indipendente ed è meglio conosciuto per aver recitato nel film horror cult The Stink of Flesh. I suoi crediti includono anche Breaking Bad, Crank 2, Get Shorty e Sicario.

Kurly ha scritto il libro Direct Your Own Damn Movie con il Troma President e la leggenda del film Indie Lloyd Kaufman, e recentemente è apparso nel sequel di Sicario, Day of the Soldado.

Locandina del film Sicario, Day of the Soldado.

AUTORE DAGLI STATI UNITI

Lee Loughridge è un artista e colorista, forse meglio conosciuto per il suo lavoro sui vari titoli di Batman Adventures della DC Comics.

Più di recente, ha lavorato alla nuova miniserie di proprietà del creatore Ruby Falls, lanciando questo ottobre da Berger Books, un’etichetta dell’editore Dark Horse.

È stato nominato per l’International Horror Guild Award come miglior narrativa illustrata nel 2001 per il suo lavoro sull’edizione a fumetti di The House on the Borderland, ed è stato anche nominato per un Hugo Award per il suo lavoro su Fables; Guerra e pezzi.

Olivia Twist - Berger Books
Olivia Twist – Berger Books

GLI OSPITI DEL FESTIVAL 2019

2019 Lakes International Comic Art Festival guest Ephameron. Photo- Zosia Poplawska
2019 Lakes International Comic Art Festival guest Ephameron. Photo- Zosia Poplawska

Gli OSPITI annunciati finora per l’edizione 2019 del Festival Internazionale del Fumetto dei Laghi sono: Charlie Adlard, Paolo Bacilieri, Serge Baeken, Comics Laureate Hannah Berry, Laurence Campbell, Kate Charlesworth, Becky Cloonan, Darryl Cunningham, Garth Ennis, Ephameron, Duncan Fegredo, Loic Gaume, Ben Gijsemans, Árni Beck Gunnarsson, Jibé, Taina Hakala, Rikke Hollænder, Milena Huhta, Lars Jakobsen, Staz Johnson, Liisa Krusmaagi, Valentine Laffitte, Michael Lark, David Leach, Pascal Lemaitre, Lee Loughridge, Luke McGarry, Steve McGarry, John McCrea, Junko Mizuno, Søren Mosdal, Benoit Peeters, Arthur de Pins, Kristina Ricken, Julie Rocheleau, Rune Ryberg, Marine Schneider, Declan Shalvey, Joonas Sildre, Simon Spurrier, Bryan Talbot, Mary Talbot, Veiko Tammjarv, Kurly Tlapoyawa, Alessandro Tota, Fabien Toulme, Judith Vanistendael, Joris Vermassen, Nicolas Wild and Rob Williams – con altri ospiti ancora da annunciare

INFO IMPORTANTI SUL LICAF

The Comic Laghi International Art Festival si svolgerà l’11-13 Ottobre 2019: Web: www.comicartfestival.com | Facebook | Twitter | YouTube | Podcast

I seguenti paragrafi contengono alcune informazioni di base sul Festival Internazionale del Fumetto dei Laghi (The Lakes International Comic Art Festival ) di quest’anno che potresti trovare utile. Li includiamo in ogni articolo (così come ci vengono inviati in ogni comunicato stampa) a scopo informativo e per riconoscere i numerosi finanziatori e i principali sostenitori del LICAF.

Il Festival Internazionale del Fumetto di Laghi (The Lakes International Comic Art Festival ) è l’unico del suo genere nel Regno Unito, che si svolge in una delle zone più belle del paese: il Lake District inglese, nella città mercato di Kendal. Modellato su festival in stile europeo, come ad esempio Angoulême in Francia, occupa l’intera città per un fine settimana di comic art. Il suo scopo è quello di celebrare l’intero spettro del fumetto ispirando i fan e i creatori di fumetti esistenti e, spera, generando anche nuovi pubblici e creatori. Investe i creatori attraverso un programma di commissioning e pone l’accento sullo sviluppo di collaborazioni internazionali.

I patron del Festival sono creatori di fumetti Sean Phillips, Bryan Talbot, Mary Talbot, Zoom Rockman e Stephen L. Holland, proprietario del pluripremiato indipendente di fumetti negozio Page 45 a Nottingham.Il Festival è supportato da finanziamenti pubblici della National Lottery attraverso Arts Council England. E’ supportato da Choose CumbriaCumbria County CouncilSouth Lakeland District CouncilKendal BID e Kendal Town Council

I principali sponsor del L.I.C.A.F. sono Westmorland Shopping CentreLancaster University, the University of Cumbria and Wacom.

I soci fondatori del festival sono i Brewery Arts Centre and Kendal College.

il L.I.C.A.F. è supportati anche da Australia Council for the ArtsThe Finnish Institute in LondonWallonie Bruxelles InternationalInstitut Français du Royaume-UniKnockabout PressFanfare Press, e dal National Cartoonists Society.

il L.I.C.A.F. ringrazia i generosi donatori: Charlie Adlard, Lynette Adlard, Graham Dury, Peter Kessler, Bryan Talbot, Sean Phillips and Simon Thorp.

• Si prega di contattare Julie Tait tramite [email protected] al Comic Laghi International Art Festival, se si desidera effettuare una donazione per il suo lavoro

• Lakes International Comic Art Festival (11th – 13th October 2019) – www.comicartfestival.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi