SE IL FUMETTO NON ABBANDONERA’ QUELLA SORTA DI REMISSIVITA’ CULTURALE CHE LO ACCOMPAGNA, IL FUTURO NON GLI SARA’ DEL TUTTO FACILE… LUIGI BERNARDI da ORIENT EXPRESS 24, Settembre 1984

banner del progetto di Fumettomania: "Luigi Bernardi da Orient Express a Nova Express"

QUARANTATREESIMA PUNTATA

Fine luglio. Si sono conclusi sia RiminiComix, sia la 50a edizione del San Diego Comic-Con.
Noi di Fumettomania, qui nella nostra afosa isola, stiamo iniziando la programmazione delle nuove attività per i prossimi 12 mesi e nel contempo proseguiamo quelle in corso. Oggi torniamo in compagnia degli scritti di Luigi Bernardi estratti dal n. 24 della rivista Orient Express.
La bellissima ed affasciante copertina del numero di Orient Express, del mese di Settembre 1984, era di F. Saudelli con la protagonista della serie Iberland
Buona ri-lettura, e condividete questo articolo se vi piace.
Mario Benenati

P.S.: Ho già contattato alcuni amici e conoscenti di luigi, per i nuovi ricordi che pubblicherò a fine progetto.

Copertina del n. 24 della rivista Nova Express (settembre 1984)
L'editoriale (Noi&voi), scritto da Luigi Bernardi, estratto dal n. 24 della rivista Orient Express

<<All’insegna della storia, ecco un numero particolarmente succulento della nostra rivista.>>

Così esordì Luigi Bernardi nell’editoriale (Noi&Voi), del n. 24 di Orient Express, pubblicato nel settembre del 1984, che dedicò uno spazio redazione importante a Rebecca, della quale era in vendita quello stesso mese il volume omonimo di Brandoli&Queirolo che raccoglieva tutti gli episodi a suo tempo apparsi su Linus e una serie di testi e disegni inediti.

Qualche riga più sotto scriveva Bernardi:

<<Ancora un preciso e documentato sottofondo storico fa da scenario alla nostra nuova proposta di importazione: Le sette vite dello Sparviero di Pierre Cothias e Andrè Julliard.>>>>

ed ancora, sempre a proposito de “Le sette vite dello Sparviero” :

<<E’ certamente un ottimo racconto nel quale ad un impianto che richiama la grande tradizione del racconto per immagini si accompagna il soffio di novità delle più recenti acquisizioni della storiografia moderna. E questo mi fa venire in mente quanto sia pigro molto del fumetto contemporaneo, sempre teso a raccogliere gli stimoli più immediati del cinema hollywoodiano e dei serial televisivi baciati dalla fortuna di notevoli successi internazionali.>>

Mi sembra di averla già letta questa riflessione, anche in tempi recenti ….
Fu un ottimo editoriale, con molti spunti, che fu chiuso da Bernardi con questa frase:

<<Credo che se il fumetto non abbandonerà quella sorta di remissività culturale che lo accompagna da qualche anno a questa parte, il futuro non gli sarà del tutto facile. E sarà solo colpa sua.>>

Nella rubrica “FATTI DI PAROLE“, il solito Dominique Del Dongo (pseudonimo di Luigi Bernardi) scrisse 6 mini recensioni di altrettanti libri, tra le quali spiccava quella di “L’amica degli amici” (Mondadori) di <<Attilio Verardi, uno dei più convincenti giallisti contemporanei.>>
Da riscoprire!

Rubrica "FATTI DI PAROLE",  con 6 brevi recensioni scritte Dominique Del Dongo (pseudonimo di Luigi Bernardi),  estratta dal n. 24 della rivista Orient Express

Ed infine nella rubrica FZ c’erano svariati articoli tra cui quello su Jean-Pierre Dionnet , in occasione del centesimo numero della rivista METAL HURLANT da lui concepita, nella sezione FZ Leggenda, che potrete rileggere sotto

Ed arriviamo al piatto forte del n. 24 di O.E.: l’articolo di approfondimento su Rebecca, di cui Bernardi aveva scritto nell’editoriale. Era distribuito su tre pagine della rivista, con paragrafi scritti nell’ordine da Antonio Tettamanti, Ranieri Carano, Ferruccio Giromini, Antonio Faeti ed infine il solito Dominique Del Dongo (pseudonimo di Luigi Bernardi) .

FZ NEL MIRINO Parte prima. Lungo articolo su Rebecca, collegato all'omonimo libro uscito in libreria, scritto da 5 collaboratori di O.E. L'articolo è estratto dal n. 24 della rivista Orient Express
FZ NEL MIRINO Parte seconda. Lungo articolo su Rebecca, collegato all'omonimo libro uscito in libreria, scritto da 5 collaboratori di O.E. L'articolo è estratto dal n. 24 della rivista Orient Express
FZ NEL MIRINO Parte terza. Lungo articolo su Rebecca, collegato all'omonimo libro uscito in libreria, scritto da 5 collaboratori di O.E. L'articolo è estratto dal n. 24 della rivista Orient Express

Infine nella rubrica FZ PROPOSTE Luigi scrisse l’introduzione all’articolo dedicato all’uscita di nuova collana Mondadori intitolata Movie Books>>

INFO IMPORTANTE: tutte le scansioni finora pubblicate nei vari articoli, a bassa risoluzione, li potete trovare ad alta risoluzione e scaricare da questo LINK SU DROPBOX

Tutti i numeri di Orient Express li potete ancora trovare (ed eventualmente acquistare) nel sito  https://www.fumetto-online.it


INFO ED APPROFONDIMENTI

a cura di

L’enciclopedia del fumetto

Orient Express anno 3, numero 24, pubblicato nel mese di settembre 1984

La Scheda Tecnica di questa numero è presente sul sito
http://www.slumberland.it/contenuto.php?id=10244

Il numero 24 di Orient Express dedica la copertina, realizzata da un sempre più bravo Franco Saudelli, al mix di fantascienza, erotismo e fantasy di Iberland, giunto al secondo episodio dal titolo La fonte dell’anima (sceneggiatura di Ottavio De Angelis).

L’altra novità di quest’albo è rappresentata dalla pubblicazione di un nuovo fumetto, Le sette vite dello sparviero di Juillard e Cothias, ambientato nella Francia del 1600, del quale viene proposto il primo episodio dal titolo La morte bianca.

Il resto delle storie presenti sull’albo avevano già preso il via nei numeri precedenti della rivista. Tra queste giunge a conclusione l’episodio Dry Week End del fumetto Air Mail di Micheluzzi.

La rubrica Un autore Orient Express di questo numero si sofferma sulla figura di Franco Saudelli.

Elenco delle storie presenti sul volume:

ordine storia fumetto autori colore tipo pagine
1 La fonte dell’anima Iberland De Angelis, Saudelli b/n parte 1 12 pagine: dalla 1 alla 12
2 Una sirena nella notte Stella Noris Canossa, Baldazzini b/n parte 3 15 pagine: dalla 23 alla 37
3 Un principe per Norma Ken Parker Berardi, Milazzo, Trevisan colore episodio 60, parte 2 24 pagine: dalla 15 alla 38
4 La morte bianca sette vite dello sparviero Juillard, Cothias colore parte 1 11 pagine: dalla 1 alla 11
5 Dry Week End Air Mail Micheluzzi colore parte 4 8 pagine: dalla 39 alla 46
6 Il pastrano dell’oblio Perramus Breccia, Sasturain b/n episodio 1, parte 2 8 pagine: dalla 17 alla 24
7 Verdi campi di Fiandra Mac lo straniero D’Antonio, Tacconi b/n parte 2 16 pagine: dalla 15 alla 30

(20/10/2012)

Per chi ci legge per la prima volta

Il recupero filologico, di una parte degli scritti di Luigi Bernardi, a cura di Mario Benenati e di Fumettomania è iniziato dalla metà di ottobre del 2016 con la ripubblicazione delle scansioni degli articoli di Luigi Bernardi pubblicati originariamente (tra il 1985 ed il 1990), sulla rivista Comic Art.
Il primo progetto si è concluso il 19 ottobre 2017, dopo
48 puntate più sei ricordi di altrettanti amici di Luigi (Daniele Barbieri, Vittorio Giardino, Onofrio Catacchio, Otto Gabos, Roberto Baldazzini e Sergio Rossi).
Nel link indicato sotto trovate l’elenco della prima serie di articoli, https://fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/gli-scritti-di-luigi-bernardi-trentanni-dopo/ .

Mentra la prima parte del secondo progetto chiamato “Luigi Bernardi, da Nova Express ad Orient Express (19 puntate) è stata pubblicata tra l’11 gennaio ed il 14 luglio 2018. Per chi non li ha letti, oppure per chi lo scopre in questo momento ecco il link dove sono elencati tutti i 19 articoli, https://fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/luigi-bernardi-e-nova-express-marzo-1991-novembre-1993/


ESTATE-INVERNO 2018
I RICORDI DI 5 AMICI DI LUIGI

I Ricordi sono stati dello scrittore Sacha Naspini , dell’editor Panini  Andrea Plazzi (curatore delle collane dedicate a Ratman), dell’autore ed editor Massimiliano De Giovanni (uno dei quattro mitici Kappa Boys, fondatore della Kappa Edizioni) e di Michele Ginevra, responsabile del Centro Fumetto “Andrea Pazienza di Cremona, ed infine di Alessandro Di Nocera, Giornalista, Critico di fumetti ed Insegnante di materie letterarie e Storia dell’Arte, di origine Campana .

https://fumettomaniafactory.net/2018/07/24/luigi-bernardi-un-ricordo-di-sascha-naspini/

https://fumettomaniafactory.net/2018/08/28/chiedi-chi-era-bernardi-di-andrea-plazzi/

https://fumettomaniafactory.net/2018/09/06/e-voi-dove-cazzo-vi-eravate-nascosti-di-massimiliano-de-giovanni/

https://www.fumettomaniafactory.net/2018/10/16/luigi-bernardi-senza-conti-in-sospeso-di-michele-ginevra/

https://www.fumettomaniafactory.net/2019/01/11/se-vuoi-fare-il-critico-e-importante-lanciare-grossi-sassi-nello-stagno-di-alessandro-di-nocera/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi