Breakthrough, IL PROGETTO DI NUOVI AUTORI DI FUMETTO PRENDE IL VIA | FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FUMETTO DEI LAGHI (KENDAL, UK)

Banner del Lakes International Comics Art Festival

Anteprima Lakes International Comics Art Festival 2019

Nella foto da sinistra a destra: Breakthrough coordinatore Tim Pilcher con i partecipanti Danny Christie, Hannah Hodgson, Michael Lightfoot, Abbigayle Bircham e Halima Hassan al Chicheley Hall, Buckinghamshire, Maggio 2019

OTTAVO ANTEPRIMA:

Breakthrough

Il progetto di nuovi creatori prende il via

Kendal, 21 maggio 2019:

The Lakes Internazional Comic Art Festival ha tenuto i primi workshop per il suo ambizioso progetto “Breakthrough“, che mira ad offrire agli individui “under-represented” la possibilità di esprimersi attraverso il mezzo del fumetto. 

Cinque aspiranti creatori (autori) di fumetti – Abbigayle Bircham, Danny Christie,Halima Hassan, Hannah Hodgson e Michael Lightfoot – stanno partecipano all’iniziativa di mentoring di 18 mesi, coordinata dallo scrittore, editore e direttore Tim Pilcher. 

Il progetto è stato organizzato dal Festival Internazionale del fumetto dei Laghi (LICAF), in collaborazione con Arts Council England, Wellcome Trust Fellowship, Soaring Penguin Press, Quarto Books ed altri partner, con l’obiettivo di dare individui sotto-rappresentato la possibilità di esprimere se stessi attraverso il media dei fumetti – ed auspicabilmente aprire un percorso di carriera all’interno del settore editoriale. 

L’iniziativa, che ha cercato la richiesta da chiunque abbia compiuto 18 anni, che non ha mai pubblicato fumetti in precedenza o ha avuto l’opportunità di studiare arte o scrittura creativa in una scuola secondaria (Further Education), durerà circa 18 mesi e ha avuto il suo primo incontro con un workshop a Chicheley Hall, Buckinghamshire, vicino a Milton Keynes, lo scorso fine settimana (nel mese di maggio 2019, nda).

Il progetto Breakthrough culminerà in una mostra di lavori dei partecipanti e la produzione di un libro antologico che fungerà da un portafolio per ottenere eventualmente un impiego o per iniziare una carriera come creatore di fumetti.

Breakthrough Workshop at Chicheley Hall. Photo: Carole Tait
Breakthrough Workshop at Chicheley Hall. Photo: Carole Tait

“L’iniziativa Breakthrough è partita alla grande, e tutti i creatori hanno approcci ed esperienze così affascinanti e diverse, che garantiranno una pubblicazione davvero unica. Il loro entusiasmo e la loro dedizione alla narrazione sono stati stimolanti“,

ha dichiarato il coordinatore del progetto, Tim Pilcher. 

“L’iniziativa Breakthrough insegnerà ai partecipanti le competenze e le tecniche di fumetti, per consentire di raccontare le loro storie personali di vita in Gran Bretagna”,

afferma il Direttore del Festival Julie Tait. 

“il progetto includerà numerosi workshop e “remote mentoring one-to-one” che porterà i partecipanti . a completare il loro primo fumetto finito. In ultima analisi, queste storie saranno raccolte in un’antologia che fornirà un’istantanea rivelatrice della vita in Gran Bretagna oggi.” 

• Le informazioni complete sul Breakthrough sono disponibili sul sito del Lakes International Comic Art Festival QUI 

Breakthrough Workshop at Chicheley Hall. Photo: Carole Tait
Breakthrough Workshop at Chicheley Hall. Photo: Carole Tait

A proposito di Breakthrough

Nel cercare i partecipanti per il Breakthrough inaugurale, il Festival Comic Art Laghi International era particolarmente interessato a quelle voci che sono sottorappresentati all’interno di fumetti, tra cui le comunità BAME e LGBT, ma anche in candidati provenienti da, sfondi più poveri della classe operaia; quelli con le preoccupazioni benessere mentale o bisogni educativi speciali; I cittadini anziani, e persone che vivono in zone rurali. 

Storicamente, i fumetti sono stati un mezzo che ha alta accessibilità per i dislessici, i lettori riluttanti e come un buon modulo mercato di massa di intrattenimento. Ma negli ultimi decenni la classe operaia, e altre voci, sono diventati sempre più sottorappresentate nei media mainstream, e sono spesso esclusi dalla stampa creativo attuale e fumetti online con conseguente loro storie non essere raccontate e condivise. 

Breakthrough cerca di dare quelle persone agenzia e in tal modo, costruire la loro autostima e, si spera porterà a una carriera creazione dell’arte sequenziale, mentre ispirando loro di diventare una riflessione positiva per i creatori successive. 

Il Festival è interessato a mentoring storie che riflettono ciò che è come vivere su o al di sotto della soglia di povertà, le preoccupazioni circa l’identità e posto nella società, salute e benessere e che cosa significa essere un cittadino del Regno Unito. Questo può essere fatto attraverso la finzione, il fumetto giornalismo, autobiografia o qualsiasi genere i partecipanti si sentono è appropriato. 

• Le informazioni complete sul Breakthrough sono disponibili sul sito Comic Art Festival dei laghi internazionali qui

Informazioni su Breakthrough

Logo progetto Breakthrough

Nel cercare partecipanti per l‘inaugurale Breakthrough, il Festival Internazionale del Fumetto dei Laghi era particolarmente interessato a quelle voci che sono sottorappresentate nei fumetti, comprese le comunità BAME e LGBT, ma anche in candidati provenienti da ambienti di classe operaia più poveri; quelli con problemi di salute mentale o bisogni educativi speciali; Anziani e persone che vivono nelle zone rurali.

Storicamente, i fumetti sono stati un mezzo che hanno un’accessibilità elevata per dislessici, lettori riluttanti e sono una forma di intrattenimento economica e di massa. Ma negli ultimi decenni la classe operaia e altre voci sono diventate sempre più sottorappresentate nei media mainstream e sono spesso escluse dalla stampa creativa attuale e dai fumetti online, con la conseguenza che le loro storie non vengono raccontate e condivise.

Breakthrough cerca di dare a quelle persone una visibilità e, così facendo, costruire la propria autostima e, auspicabilmente, condurre aa una carriera creando arte sequenziale (fumetti), mentre li ispira a diventare una riflessione positiva per i successivi creatori (autori) di fumetti.

Il Festival è interessato alle storie di mentoring che riflettono com’è vivere o al di sotto della soglia di povertà, preoccupazioni sull’identità e il posto nella società, sulla salute e sul benessere e cosa significa essere un cittadino del Regno Unito. Questo può essere fatto attraverso la narrativa, il giornalismo dei fumetti, l’autobiografia o qualsiasi genere che i partecipanti ritengano appropriato.

• Le informazioni complete sul Breakthrough sono disponibili sul sito Comic Art Festival dei laghi internazionali qui

Breakthrough: la prima ondata

Abbigayle Bircham è un artista proveniente dal nord di Londra con un 2: 1 BA (Hons) Laurea in Film e produzione di Immagini in movimento. 

Attualmente lavora come assistente di produzione in un podcasting ed in radio, lei usa il suo tempo libero per costruire il suo portafolio, oltre a scrivere e disegnare per il suo webcomic The devil’s Advocate , che ha il suo primo capitolo completato ed auto-pubblicato online. 

Quando non lavora, lei disegna Angeli, gioca a Dungeons and Dragons, e sgridato i suoi gatti. 

Danny Christie è nato a Londra ma cresciuto a Coventry. Il suo background è giamaicana ed ha avuto a che fare con fumetti in tutta la sua vita. Sua madre era una rigorosa “Rastafariana” che non credeva di guardare la TV, quindi la sua infanzia è stata spesa principalmente disegnando e vivendo nella sua immaginazione Quando si è trasferito per vivere con i nonni a Coventry da bambino, gli è stato dato l’accesso alla TV e si è interessato alla fantascienza, ai cartoni animati e ai film.

Quando è cresciuto, Danny ha iniziato a rappare e produrre strumenti musicale (grime, hiphop, RNB, ecc.) ed ha progettato copertine di CD. Inoltre è stato coinvolto in attività teatrali e recitazione a Coventry Belgrado, e questo lo ha spinto a voler fare un film, che rimane il suo obiettivo finale.

L’anno scorso, ha pubblicato il suo primo Graphic novel The Mystical leggenda di Eagle-Ras in vendita su Amazon.

La musica di Danny, i fumetti, e, infine, i miei film non sono tutti pensati per intrattenere semplicemente, ma anche per provare e sfidare o evidenziare ogni giorno i problemi che ha affrontato come membro della comunità BME britannica.

Hannah Hodgson è un poetessa e blogger che vive vicino a Kendal. Ha vinto una serie di concorsi per la sua poesia e il suo primo opuscolo, Dear Boy (Caro corpo), è stato pubblicato nel 2018. Ha iniziato a frequentare il mondo del fumetto, mentre frequentava la scuola superiore ( liceo) a QES, Kirkby Lonsdale. Una delle bibliotecarie, Gemma Sosnowsky, gestiva un club di fumetti, ed ha ‘aperto gli occhi’ di Hannah alla diversità dei fumetti. Da allora ha avuto alcune idee di romanzi grafici sull’arte culinaria .

Hannah è stato blogger per i festival ed ha un blog anche sulla sua vita a hannahwritesablog.co.uk . Lei ha anche un canale YouTube www.youtube.co.uk/HannahHodgson . 

Halima Hassan è una scrittrice ed editore con sede a Londra. Si è trasferita nel Regno Unito con la sua famiglia circa 15 anni fa e i fumetti sono stati tra le prime storie che ha letto in inglese. i fumetti rimangono una costante nella sua vita e non vede l’ora di saperne di più su questo medium/industria e sul suo posto al suo interno. Le piace raccontare storie e sta attualmente cercando di scrivere storie ispirate alle sue e alle esperienze della sua famiglia come immigrati.

Michael Lightfoot ha esposto i suoi quadri e disegni in numerose mostre nel corso degli anni ed ha anche lavorato come storyboard artist, illustratore e pittore di murali. Di solito ha dovuto fare anche altre cose per tirare avanti, tra cui il lavoro come insegnante d’arte in un ospedale psichiatrico, operaio di minimarket e imballatore di scatole nei magazzini. All’inizio dello scorso anno, è stato uno dei membri fondatori “Artists for Brexit”, che è stato creato in modo da fornire una piattaforma per le voci della Brexit che supporta gli artigiani.

Amante dei fumetti fin da bambino, è diventato sempre più appassionato di narrazione e del medium dei fumetti per il suo lavoro personale, e nel 2014 ha pubblicato una storia nell’antologia di fumetti sulla prima guerra mondiale, To Arms.

Non potrebbe essere più entusiasta di aver preso parte al progetto Breakthrough, e si augura che la partecipazione ad esso sarà gli consentirà di sfondare lavorativamente nel settore dei fumetti.

Tim Pilcher – coordinatore del progetto

Foto di Tim Pilcher

Tim Pilcher in precedentemza ha curato due progetti a Brighton per Queenspark Books (Brighton: The Graphic Novel e di Brighton guerra grafica), che hanno contribuito a lanciare la carriera di molti creatori di fumetti (tra cui Ottilie Hainsworth, Jaime Huxtable e Pete Katz). Brighton: The Graphic Novel è stato il libro di maggior successo nella storia di 45 anni della casa editrice.

• Tim Pilcher è disponibile per interviste. Si prega di inviare email a [email protected]

Festival 2019 ospiti

Gli Ospiti del Festival annunciati finora per il Festival Internazionale del Fumetto dei Laghi 2019 sono: Serge Baeken, Fumetti Laureate Hannah Berry,Laurence Campbell, Kate Charlesworth, Becky Cloonan, Garth Ennis,Ephameron, Duncan Fegredo, Loic Gaume, Ben Gijsemans, Staz Johnson,Valentino Laffitte , Pascal Lemaitre, John McCrea, Junko Mizuno, Julie Rocheleau, Marine Schneider, Declan Shalvey, Simon Spurrier,  Judith Vanistendael, Joris Vermassen e Rob Williams – con molti ospiti internazionali e britannici che saranno annunciati a breve

Fumetti Clock Tower Line-Up

foto dello spazio Clock Tower

La line-up completa per Comics Clock Tower di quest’anno è:  Alice Davies Illustration, Angela Pan, Arctic Ring Comics, Aroha Comics, B7 Media, Big Brown Eyes Collective, Brushwest, the Cartoonists’ Club of Great Britain, Centrala, CFcomiX, Chris Askham, Chris Dorning – The Cunning Craftsman, comicbooks.ie, Comics Youth CIC, Dan Whitehead, Demian 5, downthetubes.net, Drew Marr, Emma G, Emmainky, Fair Spark Books, Frisson Comics, Gustaffo Vargas, Hand Drawn Body Art, Happy Space Sloth, Jessica on Paper, Joe Latham, Katie Whittle Illustration, Knockabout, Lyndsey Green Illustration, Mayamada, Myriad Editions, New Internationalist, Nick Prolix Comix, Rachel Jane Findlay Printmaker, Rebecca K Jones & Peter Morey, Robert Wells, Roger Langridge, Russell Mark Olson, SelfMadeHero, SIMO, So What Press, Soaring Penguin Press, Square Eyes, Steve White Art, technobabbl, Teesside Comics Society, The Lang Walk Hame, This Man, This Pete!, Torbentegner, Tut and Groan, Unbound, University of Cumbria CBC and Zoom Rockman

INFO IMPORTANTI SUL LICAF

The Comic Laghi International Art Festival si svolgerà l’11-13 Ottobre 2019: Web: www.comicartfestival.com | Facebook | Twitter | YouTube | Podcast

I seguenti paragrafi contengono alcune informazioni di base sul Festival Internazionale del Fumetto dei Laghi (The Lakes International Comic Art Festival ) di quest’anno che potresti trovare utile. Li includiamo in ogni articolo (così come ci vengono inviati in ogni comunicato stampa) a scopo informativo e per riconoscere i numerosi finanziatori e i principali sostenitori del LICAF.

Il Festival Internazionale del Fumetto di Laghi (The Lakes International Comic Art Festival ) è l’unico del suo genere nel Regno Unito, che si svolge in una delle zone più belle del paese: il Lake District inglese, nella città mercato di Kendal. Modellato su festival in stile europeo, come ad esempio Angoulême in Francia, occupa l’intera città per un fine settimana di comic art. Il suo scopo è quello di celebrare l’intero spettro del fumetto ispirando i fan e i creatori di fumetti esistenti e, spera, generando anche nuovi pubblici e creatori. Investe i creatori attraverso un programma di commissioning e pone l’accento sullo sviluppo di collaborazioni internazionali.

I patron del Festival sono creatori di fumetti Sean Phillips, Bryan Talbot, Mary Talbot, Zoom Rockman e Stephen L. Holland, proprietario del pluripremiato indipendente di fumetti negozio Page 45 a Nottingham.Il Festival è supportato da finanziamenti pubblici della National Lottery attraverso Arts Council England. E’ supportato da Choose CumbriaCumbria County CouncilSouth Lakeland District CouncilKendal BID e Kendal Town Council

I principali sponsor del L.I.C.A.F. sono Westmorland Shopping CentreLancaster University, the University of Cumbria and Wacom.

I soci fondatori del festival sono i Brewery Arts Centre and Kendal College.

il L.I.C.A.F. è supportati anche da Australia Council for the ArtsThe Finnish Institute in LondonWallonie Bruxelles InternationalInstitut Français du Royaume-UniKnockabout PressFanfare Press, e dal National Cartoonists Society.

il L.I.C.A.F. ringrazia i generosi donatori: Charlie Adlard, Lynette Adlard, Graham Dury, Peter Kessler, Bryan Talbot, Sean Phillips and Simon Thorp.

• Si prega di contattare Julie Tait tramite [email protected] al Comic Laghi International Art Festival, se si desidera effettuare una donazione per il suo lavoro

• Lakes International Comic Art Festival (11th – 13th October 2019) – www.comicartfestival.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi