CI SONO AUTORI CHE NON AMANO FARSI DISTRARRE DALLE VOCI E DALLE PROMESSE… LUIGI BERNARDI da ORIENT EXPRESS 23, Luglio-Agosto 1984

banner del progetto di Fumettomania: "Luigi Bernardi da Orient Express a Nova Express"

QUARANTADUESIMA PUNTATA

Siamo nell’estate afosa del 2019 e con questa puntata torno indietro nel tempo di 35 anni, all’estate del 1984, in compagnia degli scritti di Luigi Bernardi estratti dal n. 23 della rivista Orient Express.
La stupenda copertina del n. 23 di O.E. era di Ivo Milazzo e segnava il ritorno di Ken Parker.
Buona ri-lettura, e condividete questo articolo se vi piace.
Mario Benenati

Nell’editoriale (Noi&Voi), Luigi introduce “Perramus” il nuovo racconto del Maestro Alberto Breccia ed il nuovo racconto di Ken Parker di Berardi&Milazzo con un testo profondo ed attuale anche a distanza di 35 anni.
Scriveva, infatti, Bernardi:

<<A chi parla con insistenza di crisi del fumetto, di una sua intrinseca povertà di sviluppi, della sua necessità di mescolarsi ad altri media per trovare nuove occasioni di sopravvivenza, questo numero di Orient Express risponde con la coscienza di chi, alle formule magiche, antepone l’occasione di un lavoro che non si lascia distrarre dalle troppe voci e dalle troppe promesse.>>

il testo continua nella scansione proposta qui di lato.

Nella rubrica “FATTI DI PAROLE“, il solito Dominique Del Dongo (pseudonimo di Luigi Bernardi) scrisse 5 mini recensioni di altrettanti libri, tra le quali spicca quella di “La strana vicenda del professor Bombrini” :

<<bella prova di Pino Cacucci, giovane scrittore bolognese, La strana vicenda del professor Bombrini (Ruggero Editore, lire 6000) è romanzo breve ma piacevole, costruito su un intrigo non troppo originale, ma molto ben condotto: il tipico libro, insomma, che si legge tutto d’un fiato.>>>>

Da riscoprire!

Ed infine nella rubrica FZ PROPOSTE Luigi scrive l’introduzione all’intervista a Ferenc Pintér, prendendo spunto dal recente libro (all’epoca) Guida al disegno (Mondadori): … <<Ecco perché Orient Express ha voluto gettare uno sguardo dentro al mondo della cover-art, chiamando a parlare di sé lo stesso Pintér ed ampliando il discorso su altri temi e protagonisti dell’immagine da copertina.>>

INFO IMPORTANTE: tutte le scansioni finora pubblicate nei vari articoli, a bassa risoluzione, li potete trovare ad alta risoluzione e scaricare da questo LINK SU DROPBOX

Tutti i numeri di Orient Express li potete ancora trovare (ed eventualmente acquistare) nel sito  https://www.fumetto-online.it


INFO ED APPROFONDIMENTI

a cura di

L’enciclopedia del fumetto

Orient Express anno 2, numero 23, pubblicato nel mese di Luglio-Agosto 1984

La Scheda Tecnica di questa numero è presente sul sito
http://www.slumberland.it/contenuto.php?id=10243

Segnaliamo subito l’importanza di questo numero 34 della rivista Orient Express per la pubblicazione del capolavoro di Alberto Breccia Perramus (sceneggiato da Juan Sasturain) che vede un uomo senza nome e senza più memoria muoversi in un paese soffocato da una dittatura militare. E’ questo il primo dei quattro capitoli che compongono il fumetto.

Altra gradita presenza è quella di Ken Parker che presenta un nuovo episodio a colori, Un principe per Norma, che omaggia l’Amleto di Shakespeare, sceneggiato da Berardi e disegnato da Milazzo con la collaborazione di un ispirato Trevisan autore delle tavole di ispirazione Shakespeariana.

Si concludono su questo numero le vicende de Il dio geloso e di Weimar mentre continuano le avventure di Stella Norris e di Air Mail.

E’ infine presente un nuovo episodio di Mac lo straniero di D’Antonio e Tacconi che, con i suoi viaggi nel tempo per salvare il mondo dal dominio delle formiche, si troverà in quest’avventura catapultato in piena prima guerra mondiane nei Verdi campi di Fiandra.

Elenco delle storie presenti sul volume:

ordine storia fumetto autori colore tipo pagine
1 Il pastrano dell’oblio Perramus Breccia, Sasturain b/n episodio 1, parte 1 16 pagine: dalla 1 alla 16
2 Una sirena nella notte Stella Noris Canossa, Baldazzini b/n parte 2 9 pagine: dalla 14 alla 22
3 Un principe per Norma Ken Parker Berardi, Milazzo, Trevisan colore episodio 60, parte 1 14 pagine: dalla 1 alla 14
4 Dry Week End Air Mail Micheluzzi colore parte 3 14 pagine: dalla 25 alla 38
5 Il dio geloso Jodorowsky, Cadelo colore parte 5 14 pagine: dalla 41 alla 54
6 Verdi campi di Fiandra Mac lo straniero D’Antonio, Tacconi b/n parte 1 14 pagine: dalla 1 alla 14
7 Weimar Torti, Dal Prà b/n parte 3 13 pagine: dalla 34 alla 46

(20/10/2012)

Per chi ci legge per la prima volta

Il recupero filologico, di una parte degli scritti di Luigi Bernardi, a cura di Mario Benenati e di Fumettomania è iniziato dalla metà di ottobre del 2016 con la ripubblicazione delle scansioni degli articoli di Luigi Bernardi pubblicati originariamente (tra il 1985 ed il 1990), sulla rivista Comic Art.
Il primo progetto si è concluso il 19 ottobre 2017, dopo
48 puntate più sei ricordi di altrettanti amici di Luigi (Daniele Barbieri, Vittorio Giardino, Onofrio Catacchio, Otto Gabos, Roberto Baldazzini e Sergio Rossi).
Nel link indicato sotto trovate l’elenco della prima serie di articoli, https://fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/gli-scritti-di-luigi-bernardi-trentanni-dopo/ .

Mentra la prima parte del secondo progetto chiamato “Luigi Bernardi, da Nova Express ad Orient Express (19 puntate) è stata pubblicata tra l’11 gennaio ed il 14 luglio 2018. Per chi non li ha letti, oppure per chi lo scopre in questo momento ecco il link dove sono elencati tutti i 19 articoli, https://fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/luigi-bernardi-e-nova-express-marzo-1991-novembre-1993/


ESTATE-INVERNO 2018
I RICORDI DI 5 AMICI DI LUIGI

I Ricordi sono stati dello scrittore Sacha Naspini , dell’editor Panini  Andrea Plazzi (curatore delle collane dedicate a Ratman), dell’autore ed editor Massimiliano De Giovanni (uno dei quattro mitici Kappa Boys, fondatore della Kappa Edizioni) e di Michele Ginevra, responsabile del Centro Fumetto “Andrea Pazienza di Cremona, ed infine di Alessandro Di Nocera, Giornalista, Critico di fumetti ed Insegnante di materie letterarie e Storia dell’Arte, di origine Campana .

https://fumettomaniafactory.net/2018/07/24/luigi-bernardi-un-ricordo-di-sascha-naspini/

https://fumettomaniafactory.net/2018/08/28/chiedi-chi-era-bernardi-di-andrea-plazzi/

https://fumettomaniafactory.net/2018/09/06/e-voi-dove-cazzo-vi-eravate-nascosti-di-massimiliano-de-giovanni/

https://www.fumettomaniafactory.net/2018/10/16/luigi-bernardi-senza-conti-in-sospeso-di-michele-ginevra/

https://www.fumettomaniafactory.net/2019/01/11/se-vuoi-fare-il-critico-e-importante-lanciare-grossi-sassi-nello-stagno-di-alessandro-di-nocera/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi