L’INDIANA BIANCA E’ IL PRIMO LUNGO WESTERN CHE, ELEUTERI SERPIERI, HA SCRITTO E DISEGNATO APPOSTAMENTE PER NOI. LUIGI BERNARDI da ORIENT EXPRESS, Agosto 1983

banner del progetto di Fumettomania: "Luigi Bernardi da Orient Express a Nova Express"

TRENTADUESIMA PUNTATA

Articolo n. 750 pubblicato in questo sito-web magazine.
Era l’anno 1983, gli albi di supereroi della Editoriale Corno erano spariti dalle edicole, ed ecco che ad un tratto scoprivamo cosa usciva in edicola, da qualche anno, oltre L’uomo Ragno&Co…
… C’erano tante riviste di fumetti tra cui Orient Express, che io conobbi proprio con questo numero, al quale fu allegato un albo della Sergio Bonelli Editore: Martin Mystere n. 1 (che era uscito l’anno precedente) e fu amore a prima vista sia per MM sia per Orient Express!

La strepitosa copertina, sotto riportata, era di Eleuteri Serpieri.
Buona ri-lettura,
Mario Benenati, Presidente ass. culturale Fumettomania

Nota bene: Da questo momento gli articoli dedicati a Bernardi vengono pubblicati ogni 14-15 giorni.

L'immagine della copertina del n. 13 della rivista Orient Express  (Agosto 1983). Disegno di Eleuteri Serpieri

L’editoriale del numero 13 fu molto breve.
Bernardi presentò solamente le nuove storie ed artisti che apparivano nella rivista: Eleuteri Serpieri che mancava da parecchio tempo in Italia, e Micheluzzi che tornava con “Air Mail“.

Altra grande novità fu la storia breve di Martin Mystère, nuovo personaggio della Sergio Bonelli e l’allegato albo n. 1 delle serie di Alfredo Castelli.

Sotto, come sempre,  trovate la scansione della pagina della posta con il breve editoriale.
La posta (PRIMA SOSTA), contiene delle lettere che sono il primo indice di gradimento o meno del lavoro svolto da Bernardi sulla rivista.

Pagina 4 del n. 13 della rivista Orient Express, che contenevail breve editoriale  e Prima Sosta

Inoltre, sotto, trovate due recensioni, scritta dallo scrittore bolognese nella rubrica VETRINA (di cui una con lo spedudonimo Dominique del Dongo),  riguardanti  i romanzi: 2010 Odissea Due di Arthur C. Clarke e Sherlock Holmes nelle Marche di Joyce Lussu.
infine, ho lasciato la recensione dei 2 volumi “Il Maestro”, dedicati a Milo Milani ed Aldo Di Gennaro, scritta da Luigi M. Mignacco.

Tutti i numeri di Orient Express li potete ancora trovare (ed eventualmente acquistare) nel sito  https://www.fumetto-online.it

INFO IMPORTANTE: tutte le scansioni finora pubblicate nei vari articoli, a bassa risoluzione, li potete trovare ad alta risoluzione e scaricare da questo LINK SU DROPBOX


INFO ED APPROFONDIMENTI

a cura di

L’enciclopedia del fumetto

Orient Express anno 2, numero 13, pag. 112, pubblicato nell’Agosto 1983 (editore Isola trovata)

Questa Scheda Tecnica è stata scaricata dal sito
http://www.slumberland.it/contenuto.php?id=10200
e viene pubblicata con il consenso del medesimo sito (che si ringrazia)

Il numero 13 di Orient Express dedica la copertina a L’indiana bianca, fumetto western di Paolo Eleuteri Serpieri che prende il via sulle pagine della rivista.

Altre novità di questo numero sono la pubblicazione di un nuovo fumetto di Attilio Micheluzzi, ambientato nei ruggenti anni venti, ed avente per protagonisti i primi piloti postali: Air Mail (del quale viene proposta la prima parte del primo episodio) e del primo episodio di Zampino, fumetto di Ferrandino e Cossu, dal titolo Siccome era Natale.

Inizia anche un nuovo episodio di Big Sleeping di Panebarco incentrato sui drammi familiari di Caino e Abele: La grande bibbia (1). L’episodio è completo ma fa parte di una micro serie incentrata su grandi temi biblici, caratterizzata dallo stesso titolo e differenziata da un numero progressivo.
Continuano Il caso di Marion Colman e L’uomo che uccise Ernesto “Che” Guevara e sono presenti due brevi racconti completi: Riflessioni di Laura Scarpa e Bruciate Firenze di Cavezzali.

Stranamente, probabilmente per aprire le porte di Martin Mystère,fumetto della Sergio Bonelli Editore, all’esigente pubblico del fumetto d’autore, è stato offerto in omaggio con la rivista il primo numero di Martin Mystère (Gli uomini in nero) pubblicato qualche mese prima (nell’aprile del 1982).
Sempre in quest’ottica si giustifica la presenza su questo numero di Orient Express della breve avventura a colori, sempre di Martin Mystère, dal titolo Il sorriso della Gioconda realizzata da Castelli e Alessandrini.

Elenco delle storie presenti sul volume:

Ordine storia fumetto autori colore tipo pagine
1 L’indiana bianca Eleuteri Serpieri b/n parte 1 13 pagine: dalla 1 alla 13
2 Il sorriso della Gioconda Martin Mystère Alessandrini, Castelli colore episodio 12 pagine
3 Siccome era Natale Zampino Ferrandino, Cossu b/n episodio 12 pagine
4 Air Mail (Primo episodio) Air Mail Micheluzzi colore parte 1 11 pagine
5 La grande bibbia (1) Big Sleeping Panebarco b/n episodio 16 pagine
6 Riflessioni Scarpa colore racconto completo 8 pagine
7 Il caso di Marion Colman Marvin, il detective Berardi, Milazzo b/n parte 5 9 pagine: dalla 39 alla 47
8 Bruciate Firenze Cavezzali b/n racconto completo 3 pagine
9 L’uomo che uccise Ernesto ‘Che’ Guevara Sconosciuto Magnus b/n e colore parte 2 6 pagine: dalla 11 alla 16

08/09/2012)

Per chi ci legge per la prima volta

Il recupero filologico, di una parte degli scritti di Luigi Bernardi, a cura di Mario Benenati e di Fumettomania è iniziato dalla metà di ottobre del 2016 con la ripubblicazione delle scansioni degli articoli di Luigi bernardi pubblicati originariamente (tra il 1985 ed il 1990), sulla rivista Comic Art.
Il primo progetto si è concluso il 19 ottobre 2017, dopo
48 puntate più sei ricordi di altrettanti amici di Luigi (Daniele Barbieri, Vittorio Giardino, Onofrio Catacchio, Otto Gabos, Roberto Baldazzini e Sergio Rossi).
Nel link indicato sotto trovate l’elenco della prima serie di articoli, https://fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/gli-scritti-di-luigi-bernardi-trentanni-dopo/ .

Mentra la prima parte del secondo progetto chiamato “Luigi Bernardi, da Nova Express ad Orient Express (19 puntate) è stata pubblicata tra l’11 gennaio ed il 14 luglio 2018. Per chi non li ha letti, oppure per chi lo scopre in questo momento ecco il link dove sono elencati tutti i 19 articoli, https://fumettomaniafactory.net/appunti-di-critica-fumettistica/luigi-bernardi-e-nova-express-marzo-1991-novembre-1993/


ESTATE-INVERNO 2018
I RICORDI DI 5 AMICI DI LUIGI

I Ricordi sono stati dello scrittore Sacha Naspini , dell’editor Panini  Andrea Plazzi (curatore delle collane dedicate a Ratman), dell’autore ed editor Massimiliano De Giovanni (uno dei quattro mitici Kappa Boys, fondatore della Kappa Edizioni) e di Michele Ginevra, responsabile del Centro Fumetto “Andrea Pazienza di Cremona, ed infine di Alessandro Di Nocera, Giornalista, Critico di fumetti ed Insegnante di materie letterarie e Storia dell’Arte, di origine Campana .

https://fumettomaniafactory.net/2018/07/24/luigi-bernardi-un-ricordo-di-sascha-naspini/

https://fumettomaniafactory.net/2018/08/28/chiedi-chi-era-bernardi-di-andrea-plazzi/

https://fumettomaniafactory.net/2018/09/06/e-voi-dove-cazzo-vi-eravate-nascosti-di-massimiliano-de-giovanni/

https://www.fumettomaniafactory.net/2018/10/16/luigi-bernardi-senza-conti-in-sospeso-di-michele-ginevra/

https://www.fumettomaniafactory.net/2019/01/11/se-vuoi-fare-il-critico-e-importante-lanciare-grossi-sassi-nello-stagno-di-alessandro-di-nocera/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi