26 e 27 AGOSTO: DRAGON FEST 2017 AL CASTELLO DI MILAZZO

9 aree tematiche allestite in 7 punti diversi di uno dei luoghi più incantevoli della Sicilia, il complesso monumentale e Castello di Milazzo che il 26 e 27 agosto si trasformerà nel regno della fantasia e del divertimento.

Lasciate a casa le preoccupazioni, portate il vostro sorriso più bello, l’allegria e la voglia di essere stupiti, al resto pensiamo noi!
E ricordate, al DRAGON FEST il fantasy non è mai stato così reale.

LO STAFF DEL DRAGON FEST


Il programma del DRAGON FEST ediz. 2017

 


I grandi maestri del fumetto si radunano al concilio del “Salone Dell’Arte”

Fumettomania sta collaborando anche quest’anno con l’Associazione culturale Fuochi di Valyria, grazie al lavoro dell’instacabile Mario Benenati che sarà il coordinatore de IL SALONE DEGLI ARTISTI, sito al piano primo dell’Ex Convento delle Benedettine.

“Il fumetto è qualcosa che non può essere cancellato, che non sparirà nel nulla e che esisterà sempre per gli appassionati” (Antonio Serra).
Mai frase fu più vera e riteniamo inoltre che il fumetto in realtà c’è da sempre, è una forma d’arte che si accompagna alla storia dell’umanità fin dagli albori, possiamo ritenere le pitture rupestri la prima concreta traccia di questa espressione comunicativa. Forse questo retaggio ce lo portiamo inciso nel nostro Dna; non esiste bambino, infatti, che non abbia preso carta e matita almeno una volta e disegnato, fantasticando, la propria vita, così com’è o così come vorrebbe che fosse. Però il passo per trasformare il sogno in arte non è da tutti.

Al Dragon Fest troverete autori, disegnatori, editori, gente che della “letteratura disegnata” ha fatto capolavori.

Vediamo nel dettaglio, dunque, chi sono gli artisti ospiti di quest’area, riproponendo le news, pubblicate dall’Ass.  Fuochi di Valyria, sul sito, sulla pagina social del Dragon Fest.


 2017/07/20/
Oggi vi presentiamo il primo artista e fumettista presente all’edizione 2017 “Roberto Di Salvo

Roberto Di Salvo, Palermo, classe 1983, esordisce nel mondo del fumetto nel 2003 con la serie Avalonia(Cronaca di Topolinia) su testi di Manlio Mattaliano. Nell’anno successivo, con líamico Marco Rizzo, pubblica una breve storia per l’antologico Alta Fedeltà (EdizioniBD) ed in seguito il fantapolitico “Pianeta Rosso”. Contemporaneamente esce nei numeri 1, 2 e 4 di Mono (Tunuè).

Tra il 2006 e il 2007 collabora con Francesco Artibani e Michele Medda disegnando alcuni episodi della serie X-Campus (RedWhale/Panini), che lo consacra come professionista e che lo porterà a disegnare nel 2008 per lo Spin-off di Jonathan Steele, Agenzia Incantesimi, la storia breve I Reami Perduti su testi di Federico Memola e, successivamente, a farsi notare dalla Marvel Comics.
Nel 2009 corona il suo sogno d’infanzia e inizia a lavorare per Marvel Comics, realizzando pagine per le serie Skrull Kill Krew su testi di Adam FelberDark Reign: Sinister Spider-man di Reed e Bachalo e Marvel Zombies: Evil Evolution di Karl Kesel, approdando, infine, sulla serie per ragazzi Marvel Adventures Spider-man che disegnerà regolarmente per i successivi 2 anni su testi di Paul Tobin.
Dal 2012 collabora con la Walt Disney Company realizzando, tra gli altri, il fumetto interattivo Hero’s Duty tratto dal film Ralph Spaccatutto, diversi numeri degli storybook di Cars e altre serie parallele che lo portano nel 2014 a realizzare lo storybook ed altri progetti tratti dal film Big Hero 6 e nel 2015 a illustrare la Graphic Novel Zootopia (in Italia Zootropolis).


2017/07/30
Non perdete la possibilità di venire a conoscere “Dick and Cok”

Roberto Megna, nasce a Reggio Calabria una manciata di anni fa e si presume viva ancora. Fin da piccolo coltiva la passione per il fumetto e inizia a crearne di suo pugno. Dopo diversi anni passati ad accumulare fumetti incompiuti, si rende finalmente conto di prediligere il creare storie, piuttosto che disegnarle, e si affida alle mani disegnanti di Carlo Lauro, concentrandosi sulla scrittura e all’occorrenza sulla colorazione. In collaborazione con Carlo realizza The Last FapFear The Last Fap e L’Anello dei Signori, pubblicati con Prospettiva Globale Edizioni. Inizio 2017 firma un contratto con la casa editrice Shockdom.

Carlo “Cid” Lauro, nasce a Reggio Calabria, classe ‘85. Dai primi passi nel mondo del fumetto è affiancato dall’attuale amico, collaboratore/sceneggiatore Roberto Megna, con cui ha pubblicato THE LAST FAP (2015), Fear The Last Fap (2016) e L’Anello dei Signori (2016) per ProGlo. Collabora con la casa editrice romana Magic Press nell’inverno del 2014. Nel 2013 inizia la collaborazione con Verticomics e il Bar del Fumetto, con pubblicazioni settimanali e vignette web. Dal 2016 è disegnatore della serie fantasy umoristica 2 Noobs and 1000 Gold per la NoLands Comics in Italia. Inizio 2017 firma un contratto con la casa editrice Shockdom.


2017/08/06
Ignazio Piacenti
altro grande autore presente in questa edizione

Ignazio Piacenti, nato nel 1972 e da sempre appassionato di fumetti, si forma presso il Liceo Artistico “Damiani Almeyda” di Palermo per poi continuare gli studi presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma come scenografo. Da quel momento comincia una personale ricerca per applicare le tecniche pittoriche al fumetto, realizzando diverse storie illustrate e operando come pittore e come disegnatore freelance per vari studi di grafica.
Vince il primo premio come miglior fumetto nel concorso Arena del fumetto 2003 di Bologna, con il progetto Nemesi e realizza per il mercato americano il n° 4 del fumetto Haley – La terra dell’uomo libero.
Lavora come colorista per la Dream Colours nel progetto fantasy Niham e realizza per la Scuola del Fumetto di Milano una graphic novel intitolata Giglio Nero, composta dai volumi Uomini di altri tempi (2005) e Petali sparsi (2007). Intanto lavora per il teatro Ditirammu, del quale è il caricaturista ufficiale e realizza nel 2010 la trasposizione a fumetti dello spettacolo teatrale Ninnarò – Il presepe raccontato.
Nel 2011 collabora con la Seven Age per la creazione di diversi numeri di Cronache di Legend, tra i quali Il cacciatore di cimeli, Il gigante e la bambina e altre mini storie. Nello stesso anno illustra Le fiabe musicate di Nikù e opera come progettista grafico e illustratore presso la casa editrice GDS, curando la copertina del romanzo fantasy Ulthemar – La forgia della vita di Antonio Lanzetta.
Al momento si sta occupando della realizzazione dello spettacolo Martorio, senza tralasciare altri progetti che vanno dall’illustrazione di fiabe, alla grafica digitale ed interattiva per apparecchiature mobile mentre realizza per la Passenger Press il fumetto Amazzoni.


2017/08/14

Upper Comics approda al Dragon Fest

Sabato e domenica (26 e27 agosto) saranno presenti: Gaetano Scoglio, Fabio Cannistraci, Marika Rando.

Upper Comics è una casa editrice multimediale che si occupa dello sviluppo di fumetti -perlopiù in stile manga- completamente made in Italy.
L’intento è quello di pubblicare, digitalmente e su carta, più di dieci storie a fumetti con varie cadenze, tra cui quella digitale mensile, per poter accompagnare il lettore attraverso incredibili avventure.
Dall’action allo steampunk, l’unico obiettivo è divulgare fumetti di qualità creati da giovani autori, fumetti che noi stessi vorremmo leggere, per emozionarvi ed appassionarvi con le loro storie.
Storie capaci di trasportarvi, pagina dopo pagina, in universi narrativi utopici, che non devono mancare nella fantasia di ognuno di noi.

Storie avvincenti e mai banali, storie con un’anima dentro.


2017/08/15
La Scuola del Fumetto di Palermo sarà presente anche a questa edizione

Sabato e domenica (26 e 27 agosto) saranno presenti: Roberta Marchetta, Giovanni Spadaro, Paola Amormino ed altri disegnatori.

La Scuola del Fumetto di Palermo, nata il 15 novembre del 2004 e strettamente legata alla prestigiosa Scuola del Fumetto di Milano che vanta una tradizione di ben 35 anni di attività, é una realtà in cui si mescola esperienza, gusto della creatività, capacità professionale. Impostata sull’antico concetto “dell’andare a bottega“, concetto di concretezza in cui si impara stando a contatto con professionisti, permette agli studenti una crescita individuale, potenziandone le capacità espressive.
La formazione si avvale di momenti individuali e momenti in cui si lavora in gruppo, per agevolare lo scambio dei saperi e delle nozioni apprese.
Gli insegnanti sono tutti professionisti del settore, ognuno con un ragguardevole curriculum e tutti entusiasti di insegnare “il loro mestiere“, avendo già avuto precedenti incarichi di insegnamento.
La Scuola del Fumetto, grazie al sodalizio con quella di Milano, é anche casa editrice e pubblica i lavori di quegli alunni che il corpo docente giudica meritori e che sono facilmente veicolabili all’interno del mercato nazionale ed eventualmente, internazionale.
Certamente una grande opportunità per chi vuole farsi conoscere dagli editori nostrani e stranieri.
Infine la Scuola ha creato un programma di decodificazione del linguaggio del fumetto per insegnanti, affinché possano utilizzare questo linguaggio ai fini didattici.
Organizza presso varie sedi manifestazioni sul fumetto con mostre e serate con autori.


Logo Fumettomania a colori2017/08/16

Fumettomania Factory ed è subito fumetto

Stralcio della news pubblicato sul sito di del dragon fest:
<<Nel 2016 Fumettomania ha festeggiato 25 anni di esistenza e di attività e conta 16 soci ordinari, 29 soci onorari e circa 60 tra collaboratori ed amici. 

Nel 2017, infine, stiamo sviluppando quattro progetti: due sul web ancora in corso , due sul territorio (di cui uno si è conluso a maggio); quello più importate è la BIBLIOTECA DEL FUMETTO, primo tassello della Mediateca, che vorremmo avviare nella nostra città tra settembre e dicembre 2017, appena si concluderà la promozione della campagna di iscrizione alla biblioteca ed all’associazione!  

Dopo l’apertura della struttura, oltre la sistemazione e catalogazione dei fumetti, avvieremo progetti di lettura, di scritture creativa, Workshop con autori professionisti, faremo presentazioni di fumetti, corsi di fumetti  e di illusrazione (in collaborazione con la Scuola del fumetto/Grafimated di Palermo). >>

Al Dragon Fest promuoveremo proprio quest’ultimo progetto  e metteremo “in vetrina” , per i visitatori, i gadget che daremo a coloro che si iscriveranno alla Biblioteca entro gennaio 2018. Non mancate!


 2017/08/22
C
ollettivo Nevermorecast!

Il Nevermorecast è composto da cinque autori, per la precisione:

Ignazio piacenti, illustratore professionista.
Lavinia Pinello, sceneggiatrice e scrittrice nonché esperta di mitologia;
Antonio “Spettro” Amodeo, recensore fantasy e scrittore specializzato nel genere zombie;
Fabrizio Corselli, scrittore ed editor, considerato uno dei più grandi compositori di poemi epici a tema fantasy europei;
Fabrizio La Monica, regista il cui ultimo film fantasy, Vork and Beast, si appresta a uscire nelle sale cinematografiche;

Hanno creato questo gruppo con l’obiettivo di diffondere la cultura fantasy e per fare ciò hanno deciso d’intervistare in radio alcuni degli autori e degli illustratori fantasy più famosi, come Bruno Bozzetto, Dario Tonani o il compianto Alan D. Altieri. Nello stesso canale hanno proposto degli speciali riguardanti i più importanti autori fantasy, attività che presto hanno inserito nei loro interventi durante le fiere di settore. Trovate tutto all’interno del canale youtube https://www.youtube.com/channel/UCXsOxSxdZKuCO6giWpkYDDg

I membri del Nevermorecast presenti al Dragon Fest saranno:

* Antonio “Spettro” Amodeo nasce nel 1978 a Termini Imerese. Nel 2013 pubblica il suo primo romanzo, un epic fantasy intitolato Lo Spettro Morente. Lo scarso successo del libro, causato dalla casa editrice, lo fa desistere dall’intraprendere la carriera dello scrittore. Decide quindi di diventare recensore nel sito Scrittevolmente, con il soprannome di Spettro. Le feroci recensioni di libri considerati ottimi da altri siti lo rendono discretamente popolare nell’ambiente: decide così di scrivere il racconto horror Requiem for a Dead, per la GDS Edizioni.
Più avanti capisce che la strada giusta da imboccare è quella horror, e inizia così a lavorare su di un gioco di carte collezionabili chiamato Zomb: contemporaneamente crea dei progetti paralleli, tra cui la raccolta Zomb Saga Libro Uno, edita da Dunwich Edizioni, e la striscia a fumetti online Baby Zomb, cui collaborano i disegnatori Chiara Rizzo, Denise Distefano e Alex Reale. Insieme al regista Fabrizio La Monica, che aveva conosciuto precedentemente durante una proiezione, si avventura inoltre nella sceneggiatura del mediometraggio Zomb: The Movie, in uscita quest’anno.
Insieme a Lavinia Pinello, Fabrizio Corselli, Ignazio Piacenti e lo stesso Fabrizio La Monica fonda il Nevermorecast, il primo podcast italiano su youtube che parla di letteratura fantasy in tutte le sue sfaccettature. Durante il periodo dei podcast diventa recensore del sito TrueFantasy (per cui cura una rubrica sui giochi da tavolo) e, con la loro collaborazione, organizza l’evento TrueFantasy Fest, che si terrà giorno 30 aprile a Bagheria.

Attualmente Antonio è ospite fisso, insieme a Lavinia Pinello e Fabrizio Corselli, nel programma Grazie a Dio è lunedì dove parla di fantasy ed è sempre al lavoro sul gioco di Zomb. Sta anche lavorando ad una riedizione de Lo Spettro Morente e sul secondo capitolo di Zomb Saga, un romanzo d’ambientazione zombesca interamente basato sulla rottura del quarto muro.

* Fabrizio La Monica, filmmaker indipendente originario di Bagheria, nasce a Palermo nel 1990. Sin da piccolo sviluppa un’innata passione per il cinema, con una predilezione particolare verso tutto quello che riguarda l’horror.

A diciassette anni prende per la prima volta in mano una videocamera e produce insieme ai suoi amici il primo lungometraggio. Nel 2016, dopo quasi dieci anni di attività, fonda la Calamaro Gigante Pictures ed entra a far parte del mondo del cinema indipendente; nello stesso periodo entra a far parte del podcast letterario Nevermorecast dopo esser stato contattato da Antonio “Spettro” Amodeo, che scrive per lui la sceneggiatura del mediometraggio “Zomb The Movie”.
Tra i moltissimi corti, mediometraggi e film amatoriali da lui diretti, ricordiamo appunto Zomb -The Movie nonché Sinfonia Di TenebraPrigione 2- La VendettaThe Pet, Indaco e il fan movie More Evil Than Devil.  Ultimamente si è dedicato a due film meno fantasy, Piero Uomo Buono e Laura, ma è in dirittura d’arrivo nei cinema il film fantasy Vork and The Beast. Dei suoi film, i cui generi spaziano dall’horror alla commedia fino ad arrivare al comico, ha curato, oltre la regia, anche le riprese, la sceneggiatura e il montaggio. Spesso lo troviamo anche dall’altra parte della macchina da presa, avendo recitato sia nei suoi progetti che in quelli di altri registi.


Web Hosting

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi