Anche se siamo leggemente in ritardo, anche noi di Fumettomania Factory, cominciamo a presentare  gli ospiti (che si potranno incontrare), e gli eventi che si terranno durante la Seconda edizione di PALERMO COMIC CONVENTION, il prossimo 2,3 e 4 settembre.
Cominciamo dal manifesto che è opera di Rob De Salvo, talentuoso disegnatore palermitano, che abbiamo conosciuto l’anno scorso, che <<ha regalata alla sua città una bellissima illustrazione realizzata appositamente per l’edizione 2016 del Festival. Un disegno frizzante con eleganti tinte pastello che racchiude in se’ l’essenza dell’emozione che provano ogni anno le migliaia di visitatori che attendono con trepidazione l’inizio del festival. (estratto dal post originario pubblicato su http://www.palermocomicconvention.it/rob-di-salvo-firma-il-manifesto-di-palermo-comic-convention/) >>

Mario Benenati

2016-06-18_locandina_di_rob_de_salvo

Roberto Di Salvo, Palermo, classe 1983, esordisce nel mondo del fumetto nel 2003 con la serie Avalonia(Cronaca di Topolinia) su testi di Manlio Mattaliano. Nell’anno successivo, con líamico Marco Rizzo, pubblica una breve storia per l’antologico Alta Fedeltà (EdizioniBD) ed in seguito il fantapolitico “Pianeta Rosso”. Contemporaneamente esce nei numeri 1, 2 e 4 di Mono (Tunuè).

Tra il 2006 e il 2007 collabora con Francesco Artibani e Michele Medda disegnando alcuni episodi della serie X-Campus (RedWhale/Panini), che lo consacra come professionista e che lo porterà a disegnare nel 2008 per lo Spin-off di Jonathan Steele, Agenzia Incantesimi, la storia breve I Reami Perduti su testi di Federico Memola e, successivamente, a farsi notare dalla Marvel Comics.
Nel 2009 corona il suo sogno d’infanzia e inizia a lavorare per Marvel Comics, realizzando pagine per le serie Skrull Kill Krew su testi di Adam FelberDark Reign: Sinister Spider-man di Reed e Bachalo e Marvel Zombies: Evil Evolution di Karl Kesel, approdando, infine, sulla serie per ragazzi Marvel Adventures Spider-man che disegnerà regolarmente per i successivi 2 anni su testi di Paul Tobin.
Dal 2012 collabora con la Walt Disney Company realizzando, tra gli altri, il fumetto interattivo Hero’s Duty tratto dal film Ralph Spaccatutto, diversi numeri degli storybook di Cars e altre serie parallele che lo portano nel 2014 a realizzare lo storybook ed altri progetti tratti dal film Big Hero 6 e nel 2015 a illustrare la Graphic Novel Zootopia (in Italia Zootropolis). (News del 24 maggio)

Proseguiamo con una grande artista inglese:

V for Palermo – Sua maestà David Lloyd arriva in Sicilia!

2016-06-18_david lloyd_banner

David Lloyd, l’acclamato illustratore co-autore, tra gli altri,  di V for Vendetta (insieme al grandissimo Alan Moore), ritorna in Sicilia per incontrare il pubblico della  prossima edizione di Palermo Comic Convention. L’artista inglese sarà presente durante i tre giorni della manifestazione per firmare copie dei propri albi e realizzare sketch ai fan intervenuti. Il maestro che ha disegnato forse la versione più famosa della maschera di Guy Fawkes, indossata da V, e diventata poi il simbolo di Anonymous (e  delle proteste come Occupy Wall Street), si va ad inserire in un parterre d’ospiti d’eccezione che verranno svelati di qui ai prossimi mesi. Palermo Comic Convention è pronta a stupirvi giorno dopo giorno…

David Lloyd, Enfield 1950, è un autore di fumetti britannico attivo nel mondo dell’editoria a partire dalla seconda metà degli anni settanta. Lloyd inizia a lavorare per Halls of Horror, TV Comic e alcune testate della Marvel tra cui Doctor Who. Crea poi, insieme allo scrittore Steve Parkhouse, Nightraven, personaggio protagonista dell’omonima testata, caratterizzato da innovative connotazioni pulp.

Nel 1982 su richiesta di Dez Skinn (già redattore Marvel) fondatore della rivista Warrior da vita insieme ad Alan Moore a V for Vendetta, storia di un terrorista anarchico ambientata in una società londinese distopica in cui governa un regime autoritario. In seguito lavora per ESPers della Eclipse Comics e successivamente si dedica a Hellblazer sui testi di Grant Morrison e Jamie Delano. Poi è la volta di Storie di guerra di Garth Ennis per DC Comics e Global Frequency di Warren Ellis per Wildstorm. Sempre con Delano realizza The Territory per Dark Horse con la quale collabora anche storie per celebri franchige come Aliens e James Bond. Il 2006 è l’anno di Kickback, una graphic novel relizzata per la casa editrice francese Carabas. Nel 2011 è la volta di Materia Oscura, una raccolta antologica 11 storie con il commento dello stesso Lloyd, pubblicata da Nicola Pesce Editore.

Dal 2012 è invece impegnato con un nuovo progetto dedicato all’editoria online di cui è egli stesso fondatore: Aces Weekly(News del 9 giugno)

ed ancora, ecco…

Lo straordinario talento di Artgerm a Palermo Comic Convention

2016-06-18_palermo-comic-convention-news-artgerm

Stanley Lau, meglio noto al grande pubblico come Artgerm è uno dei migliori digital artist al mondo.  Nato e cresciuto a Hong Kong, fondatore degli Imaginary Friends Studios, vanta, tra gli altri, collaborazioni con SonyCapcomDC ComicsSquare EnixTop CowUpper Deck e Cartoon Network. Il suo stile di disegno è un perfetto connubio tra quello occidentale e quello orientale, caratterizzato da forme sinuose, un tratto preciso e dei colori ammalianti. Vanta centinaia di migliaia di follower sui social e un record di più di 50 milioni di visualizzazioni su deviantART.

Tra gli ultimi suoi lavori ci sono gli artwork dei personaggi di Street Fighter III Third Strike Online Edition, una cover per The Dark Knight III: The Master Race di Frank Miller e una per il crossover Batman/Tartarughe Ninja.

Questo straordinario artista sarà ospite della manifestazione, per tutti i tre giorni, grazie alla collaborazione con la Scuola del Fumetto, un vero centro d’eccellenza siciliano per tutti coloro che vogliono diventare dei professionisti della nona arte.

(News del 6 maggio)

Meet&Greet

2016-06-18_palermo-comic-convention-meet-greet
L’artista inglese John Bolton mentre firmava, l’anno scorso, i propri volumi a fumetti per i fans.

Dopo il successo dei pass VIP dell’edizione 2015, l’organizzazione di PCC ha deciso di creare un’apposita area Meet&Greet più strutturata per gli incontri su prenotazione tra fan e ospiti. Quando la sezione sarà attiva, secondo il tipo di prenotazione che si sceglierà di sottoscrivere ci saranno diverse opportunità per incontrare i propri idoli: sessione dedicata di firme e fotografie, possibilità di trascorrere dei momenti in area lounge e persino possibilità di partecipare alle cene ufficiali. Questo sistema, già collaudato da diversi anni nelle convention d’oltreoceano, permetterà ai fan più incalliti di coronare il proprio sogno! (News del 6 maggio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.