Ieri è stata ufficializzata la mostra principale di Etna Comics 2015, che sarà dedicata a Guido Crepax ed ai 50 anni di Valentina. La mostra curata da Marco Grasso, già curatore di quella dedicata a Sergio Toppi (anno 2013) e quella su Milo Manara (anno 2014), non mancherà di stupire i visitatori della quinta edizione del Festival (che si terrà a Catania dal 30 maggio al 2 giugno).
Ecco il comunicato stampa completo.

Mario Benenati

2015-04-21_Locandina Mostra 50 anni Valentina ad Etna Comics 2015

COMUNICATO STAMPA

Guido Crepax e i 50 anni di Valentina in mostra ad Etna Comics 2015

Sul solco dell’ormai consolidata tradizione, Etna Comics è lieta di proporre anche per l’edizione 2015 un’esposizione di opere originali legata alla produzione artistica di uno  storico maestro della nona arte: Guido Crepax.

L’elegante tratto dell’artista milanese fa tappa per la prima volta in Sicilia con una mostra antologica di oltre 50 opere originali arricchita da edizioni a fumetti, giochi di ruolo, dischi, oggettistica e libri nei quali è riscontrabile il suo stile unico e elegante.

Senza dimenticare un compleanno molto importante per il fumetto e la cultura popolare in genere: sono trascorsi infatti 50 anni esatti dalla prima apparizione di Valentina sulla storica rivista Linus. Da allora il suo inconfondibile caschetto non ha smesso di sedurre generazioni di lettori. Una ricorrenza da festeggiare ammirando le tavole originali che ci condurranno all’interno delle sue oniriche storie, cariche di sensualità e fascino. Due peculiarità che non mancano di certo anche alle altre protagoniste femminili forgiate dalla matita di Crepax: Belinda, Bianca, Anita, Francesca…  un vero inno alla bellezza e alla determinazione della donna nell’affrancarsi dal ruolo nel quale la società l’aveva relegata.

Dapprima osteggiata dai movimenti femministi, poi venerata e assurta a simbolo, la produzione artistica di Crepax ha rappresentato un momento forte di rottura nel quale la famiglia italiana non veniva più raffigurata in modo tradizionale. Così come anche l’immagine della donna, attrice e non più spettatrice della propria vita, perfettamente emancipata, in grado di andarsi a prendere quello che desidera e dare liberamente sfogo alle proprie pulsioni non lasciando solo all’uomo questa prerogativa. Dall’esordio nel 1965 e fino alla sua ultima storia pubblicata trent’anni dopo, le vicende della fotografa Valentina Rosselli hanno avuto il pregio di restare sempre attuali, grazie anche a un look che buca la pagina mutuato dall’attrice degli anni venti Louise Brooks.

Ma l’arte di Guido Crepax è tanto altro ancora. È musica (celebri le sue copertine per alcuni LP come quelli de I CamaleontiGarybaldi e Massimo Ranieri), è pubblicità (la campagna per la Shell gli valse la Palma d’oro della pubblicità), è letteratura (raffinate le sue trasposizioni di classici come Dracula, Dr. Jekyll e Mr. Hide,Histoire d’O e Il processo di Kafka), è impegno sociale (nelle sue opere traspaiono i suoi convincimenti politici e le sue idee sulla società) ed è anche ovviamente moda in una Milano che già allora era particolarmente operosa nel settore.

L’Archivio Crepax, nato dalla volontà dei tre figli Antonio, Caterina e Giacomo, porta in giro per l’Italia la produzione artistica di Guido Crepax, riproponendola in esclusive esposizioni e facendola rivivere anche su capi d’abbigliamento o complementi d’arredo.

La mostra allestita per la quinta edizione di Etna Comics è una preziosa opportunità per conoscere non solo il celebre artista ma anche l’uomo che tanto ha dato alla nostra cultura popolare, al quale sarà dedicato un nutrito speciale all’interno del catalogo generale delle mostre di Etna Comics arricchito da illustrazioni inedite.

N.B.: Per ulteriori dettagli, è possibile visitare il nostro sito www.etnacomics.com o la pagina facebook ufficiale: https://www.facebook.com/etnacomics?fref=ts

Catania, 20 aprile 2015
___________________________________________________
Etna Comics 30 maggio/2 giugno 2015 – http://www.etnacomics.com
Responsabile Comunicazione e Stampa | Antonio Costa +39 333 3056351
Ufficio Stampa | Valentina Mammino +39 347 9821708

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.