Domenica 21 dicembre si è chiusa la mostra Fumettomania Factory – Sulla stessa barca, dopo ben 23 giorni.
La mostra ha avuto in buon riscontro di pubblico e di stampa, il ricavato delle 7 opere vendute appartenenti a Lelio Bonaccorso, Anna Leotta, Michele Rubini, Dario Bonaffino, Stefano AndreucciCarmelo PugliattiLorenzo Cassarà, che contribuiranno al progetto per i minori migranti “O’scià il vento dell’accoglienza” dell’AiBi, è stato di 750,00 €.

Un grazie a tutti coloro che hanno contribuito, Enrica CarnazzaMario BenenatiMarco GrassoClelia Marano, Dinah Caminiti, Renato Accorinti, Tonino Perna, a Maurizio Puglisi e alle maestranze del Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Grazie a tutti gli artisti Luca SalvagnoEdym Ediberto MessinaGuida Giuseppe, Electric Sheep Comics, Walter Venturi,  Michele RubiniGiuseppe Montanari, Davide Perconti, Giuseppe Di BernardoGiacomo MichelonSal Velluto & Eugenio Mattozzi, Marco Roveroni, Nicola GenzianellaFrancesco Conte, Stefano Andreucci, Antonella Vicari, Anna Leotta, Lele Vianello, Stefano Casini, Otto Gabos, Renato Colombo & Francesco Pacaroni, Gianni Sedioli, Paolo Murgia, Giuseppe Palumbo, Valerio Piccioni, Daniela Vetro, Lelio Bonaccorso, Ugo Nooz Torresi, Michela De DomenicoVal Romeo, Luigi Siniscalchi, Ignazio PiacentiMassimo AsaroLola AiraghiAlessandro BorroniSilvio GrassoAngelo PavoneWilliam Bondi, Luca Enoch, Roberto De Angelis, Simone Bianchi, Giuliano LD Piccininno, Roberta (Sakka) Sacchi, Elisabetta Barletta, Maurizio GemelliPaolo Castaldi, Dario Bonaffino e gli allievi della Scuola Del Fumetto Palermo.
Lorenzo Cassarà, Daniela D’Andrea, Gabriella Davì, Filippo De Mariano, Nunzio Laganà, Giuseppe Lisciotto, Daniele Tofi MorgantiCinzia Muscolino, Carmelo Pugliatti, Gianfranco PulitanoGianmarco Vetrano.

Prossima tappa dal 17 gennaio a Catania!
Michela De domenico

*******************

Natale

E noi, organizzatori dell’iniziativa, desideriamo porgere i nostri migliori auguri per le prossime festività a tutti gli artisti, gli amici, i collaboratori e a tutti coloro che in varia misura hanno sostenuto e continuano a sostenere il progetto umanitario “Sulla stessa barca”. Ma l’augurio più grande va ai destinatari di questa iniziativa, quei minori stranieri non accompagnati giunti via mare in Sicilia e sfuggiti da chissà quali guerre e condizioni misere. Sono loro fra le persone più indifese presenti in Italia.
Il nostro augurio si estende a tutti i volontari e in particolare a quelli dell’Ai.Bi. che ogni giorno dell’anno, festivo e non festivo, si dedicano al prossimo con una forza e con uno spirito di abnegazione come e più degli eroi che amiamo leggere nei nostri fumetti.

Mario Benenati & Marco Grasso 

SECONDA GALLERY FOTOGRAFICA DELLA MOSTRA MESSINESE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.