XVI EDIZIONE DI NAPOLI COMICON 2014, CONTO ALLA ROVESCIA: – 5 GIORNI

logo_comicon_na_Footer
homepage comicon


Mentre Luca Boschi, direttore artistico della XVI edizione del Salone Internazionale del Fumetto, Napoli Comicon (che, per chi non sapesse ancora, si terrà alla Mostra D’Oltremare dall’1 al 4 maggio), ha postato su PostCardCult QUESTO ARTICOLO, anch’io ho navigato nel sito del Comicon (http://www.comicon.it), tra le varie  NEWS per appuntarmi alcuni appuntamenti del prossimo festival Partenopeo.
Nell’articolo predetto ho scoperto che, tra le mostre da non perdere, ci sarà rassegna antologica personale dedicata a Bruno Napoli, un ‘artista molto attivo nella seconda metà del Novecento, quando la Settima Arte (il Cinema) si serviva di esperti e immaginifici pittori per realizzare i manifesti delle pellicole in uscita, con dipinti a tempera e ad acrilico (notizie estratte dal post di L. Boschi, per gentile concessione).

L’esposizione “Il Glorioso Giornalino”, che compie 90 anni, sarà un’altro appuntamento importante, non solo per me ma, per tutti gli appassionati di fumetti italiani.

Non mi dispiacerà farò un salto alla Tunué, che sarà presente al Napoli COMICON 2014, nel padiglione 1 E12, presiedendo l’area COMICON kids tutta dedicata ai bambini, ideata da Gud e Ottokin.

Il Centro Fumetto Andrea Pazienza, di Cremona, propone “Futuro Anteriore XIII incontra “I Love Fumetti.
Ecco il testo di introduzione della mostra estratto da QUESTO POST (per gentile concessione): <<La collettiva annuale Futuro Anteriore dedicata ai migliori fumettisti italiani emergenti si incrocia con la mostra celebrativa dei 25 anni del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, che assieme al COMICON progetta proprio questa mostra.
E anche per questa iniziativa, sarà proprio il cinema a rappresentare il motivo ispiratore di questo incontro.
La mostra del Cfapaz, intitolata “I love fumetti”, propone per COMICON una selezione di fumetti capolavoro da cui sono stati tratti dei film. Ci saranno 25 tavole originali, tra cui The Spirit di Eisner, Kriminal di Magnus & Bunker, Tex di GL Bonelli e Galleppini, From Hell di Moore e Campbell, Hellboy di Mignola, V for Vendetta di Moore e Lloyd, Popeye di Sagendorf, Barbarella di Forest.
I quattro autori che saranno selezionati per Futuro Anteriore prenderanno spunto da altrettante tavole esposte tra le opere di “I love fumetti” e realizzeranno dal vivo, nei quattro giorni della manifestazione, degli storyboard per dei film da fare!>>.

logo della mostra I love fumetti del CFAPAZ

Simon Bisley e Dave McKean, sono due degli artisti che tallonerò, e con il mio ancora acerbo inglese, spero di salutare, porgli qualche domanda, oltre a farmi fare qualche autografo. McKean, torna al Comicon dopo alcuni anni, e potremo vedere una mostra di alcune sue illustrazioni meravigliose, in collaborazione con la galleria belga Petits Papiers (Dave McKean – Callisto & other matters).
Un altro autore che spero di incontrare e conoscere è il giovane Alexandre Clérisse (classe 1980) cheè un artista poliedrico in grado di passare con disinvoltura dalle illustrazioni per ragazzi al fumetto.  Il suo esordio avviene su riviste e giornali francesi, per poi continuare, a partire dal 2006, con numerose pubblicazioni che gli valgono diversi riconoscimenti. Nel 2013 è disegnatore di Souvenir dell’impero dell’atomo, omaggio alla fantascienza degli anni Cinquanta, scritto da Thierry Smolderen e pubblicato in Italia da Bao Publishing. testo estratto dal sito del Comicon, per gentile concessione).

foto di alexandre Clérisse
Foto di Alexandre Clérisse, estratta dal sito del Comicon © degli aventi diritti, per gentile concessione

Un’altra mostra da non perdere è,:”Gipi – Cinegrafica”. <<In collaborazione con tavoleoriginali.net un rapido excursus nel progresso fumettistico dell’autore di una storia, con tavole dei suoi albi più noti; per poi approfondire il suo rapporto tra Fumetto e l’arte cinematografica, di cui è fra i principali protagonisti ai giorni nostri. In mostra schizzi e foto di scena del suo lungometraggio L’Ultimo Terrestre, oltre alle illustrazioni per vari festival del Cinema >> (testo estratto dal sito del Comicon, per gentile concessione).

A Napoli, una delle cose che farò sarà quelli promuovere  ai vari operatori culturali, ai giornalisti (che conosco), ad alcuni editori e ad alcuni autori italiani l’iniziativa benefica per Lampedusa Sulla stessa barca – Il fumetto incontra i popoli in fuga” che, dopo cinque mesi di lavoro “silenzioso” su Facebook, nel nostro blog, sui vari siti di fumetti (che ne hanno scritto),  entra nel vivo dal prossimo 17 maggio con la prima mostra, che si terrà qui a Barcellona Pozzo di Gotto.
Nelle nostre intenzioni vorremmo proporre la mostra in alcune importanti città italiane, tra cui Napoli. Il Comicon sarà, quindi, un momento importante per confrontarsi su questo progetto, con alcuni operatori culturali ed associazioni già contattati per telefono e per email.
Gli autorizzi fumetti in ascolto che desiderano offrire il loro contributo possono trovare tutte le info al seguente link:
http://fumettomaniafactory.altervista.org/2013/11/sulla-stessa-barca-regole-ed-info-per-partecipare/
Mentre questa è la pagina ufficiale dell’iniziativa è: www.facebook.com/fumettomania.sullastessabarca

Per oggi è tutto, tra lunedì e martedì scriverò altre news sul Comicon 2014.

Mario Benenati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi