QUESTIONI DI GENERE – 4 giorni dedicati al fumetto a Bologna

Conosco l’Associazione Culturale Hamelin da circa 3 anni, mi ha sempre inviato i vari comunicati stampa delle sue numerose attività, ed una delle caratteristiche del festival che ogni anno organizza a Bologna (nella prima settimana di Marzo) è l’ampia scelta degli argomenti trattati, che non si ferma soloai giorni della manifestazione ma prosegue durante tutto l’anno. In particolare mi ha sempre colpito lo spazio sempre più crescente dedicato alla lettura dei fumetti per i bambini e le attività pedagogiche sul fumetto, con laboratori, presentazioni di libri e mostre espositive.
Un’altra caratteristica importate di Hamelin e di BilBOlbul (Il Festival internazionale del fumetto da loro organizzato e curato) , è lo spazio che dedicano annualmente  alle autrici, sia esse di fumeti, sia illustratrici); negli ultimi anni ricordo : la mostra di Ángel de la Calle, dedicata alla figura di Tina Modotti (2009), l’autrice svedese Joanna Hellgren e Marina Giradi (Kurden People – per l’editore Comma 22) nel 2010,  la mostra Sulla Soglia di Vanna Vinci (2011) e quest’anno quella a Francesca Ghermandi.
L’anno scorso nell’ambito del progetto del nuovo numero di fumettomania dedicato alle donne nei fumetti ho avuto il piacere di contattare il fondatore di hamelin, Emiliano Varrà, che ha condiviso con me un’interessante articolo su Vanna Vinci e sulla mostra a lei dedicata lo scorso anno. Lo potete leggere QUI.

Quest’anno Hamelin e BilBOlbul si ripresentano a Bologna dall’1 al 4 marzo con un nuovo e ricco programma, dedicato al CONFINE, al confine tra le arti ma non solo.
Per ulteriori informazioni potete approfondire la vostra sete di conoscenza nel sito Lo Spazio Bianco, in QUESTA PAGINA, oppure sul blog di Michele Ginevra digitando questo LINK, ed ovviamente nel loro sito, http://www.bilbolbul.net/2012/it/index.html, nel quale sarete accolti da un breve video di presentazione molto carino.

Per info: Hamelin Associazione culturale tel 051.233401
[email protected] | www.bilbolbul.net

P.S. : il titolo di questo post è un omaggio all’ultimo numero, in ordine cronologico, della rivista Hamelin: “Storie Figure Pedagogia“, pubblicato  e presentato lo scorso 26 gennaio presso la Biblioteca Italiana delle Donne (Via del Piombo 5, Bologna)

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi